Serie A, la Juventus non fa sconti: 2-0 al Carpi

I bianconeri vincono anche questa battendo il Carpi 2-0 grazie alle reti di Hernanes e Zaza.

Serie A, la Juventus non fa sconti: 2-0 al Carpi
Serie A, la Juventus non fa sconti: 2-0 al Carpi
JUVENTUS
CARPI
JUVENTUS: BUFFON; BONUCCI, RUGANI, EVRA, CUADRADO ( 74' LICHTESTEINER), POGBA, ASAMOAH ( 85' STURARO), HERNANES, ALEX SANDRO, MANDZUKIC, MORATA ( 46' ZAZA). ALL. ALLEGRI
CARPI: BELEC; ZACCARDO, ROMAGNOLI, SUAGHER, SABELLI, CRIMI ( 74' PORCARI), COFIE, MARTINHO ( 66' LASAGNA), GAGLIOLO, VERDI ( 85' DE GUZMAN), MBAKOGU. ALL. CASTORI
SCORE: 2-0. 1-0 42' HERNANES, 2-0 80' ZAZA
ARBITRO: IRRATI DI PISTOIA AMMONITI: RUGANI, HERNANES, POGBA, MANDZUKIC (J) MARTINHO, CRIMI (C)
NOTE: JUVENTUS STADIUM INCONTRO VALIDO PER LA 36.MA GIORNATA DI SERIE A

La Juventus non fa sconti a nessuno. I bianconeri si sbarazzano del Carpi per 2-0 grazie alle reti Hernanes ( primo centro in bianconero per lui)  e Zaza e infrangono altri record. Per quanto riguarda il Carpi si complica la corsa alla salvezza. 

La gara.

3-5-2 per la Juventus con ampio turnover per Allegri. In difesa con Bonucci ci sono Rugani ed Evra. In mediana spazio ad Asamoah e Hernanes. In attacco con Mandzukic c'è Morata. Panchina per Dybala. 3-5-1-1 per il Carpi con Verdi sulla trequarti alle spalle di Mbakogu. Sabelli e Gagliolo sugli esterni. Martinho in mezzo, Zaccardo in difesa.

La prima occasione arriva al 7' ed è per la Juve: grande passaggio di Bonucci per il taglio centrale di Pogba, tiro in spaccata deviato da Belec in calcio d'angolo. Al 15' dopo un giro palla lungo un minuto, Alex Sandro imbecca Morata che di testa mette fuori. Al 21' risponde il Carpi: leggerezza di Pogba che perde palla in mediana, passaggio in profondità per Verdi che conclude in diagonale, Buffon è attento e devia in angolo. Da calcio d'angolo girata di Suagher che fa la barba al palo. Il Carpi fatica a rendersi pericoloso, a parte l'occasione avuta da Verdi. La Juventus non sembra nella sua versione scintillante, ma è sempre nella parte di campo degli emiliani. Al 42' la Juve passa con un destro dal limite dell'area di Hernanes, Belec disattento nella circostanza, sorpreso sul primo palo, 1-0. 

Nell'intervallo dentro Zaza per Morata nella Juve. Parte bene il Carpi, al 49' doppia conclusione di Sabelli. Palla di Mbakogu per lui che conclude una volta su Alex Sandro, poi palla sul fondo. Ritmi molto bassi, al 66' cambio nel Carpi:  entra Lasagna, esce Martinho. Al 74' entra Lichtsteiner, esce Cuadrado per la Juve e nel Carpi esce Crimi ed entra Porcari. Proprio il neo entrato ci prova con un tiro dalla lunga distanza che termina fuori di poco. All' 80' arriva il raddoppio della Juve: cross di Pogba, colpo di testa di Zaza con la leggera deviazione di Romangnoli, nulla da fare per Belec, 2-0.  All' 85' cambio nel Carpi: entra De Guzman, esce Verdi. Cambia anche la Juve: entra Sturaro, esce Asamoah. Nel finale non accade nulla, la Juventus vince anche questa e infrange altri record mentre adesso per il Carpi si complica la corsa salvezza. 


Share on Facebook