Juventus: la nuova idea si chiama Ansaldi

Mancino che ha giocato a destra, l'argentino del Genoa potrebbe essere un acquisto sicuro e a prezzo scontato. L'arrivo di Ansaldi potrebbe però decretare l'addio di Stephan Lichtsteiner, considerando anche l'immediato ingaggio di Dani Alves.

Juventus: la nuova idea si chiama Ansaldi
Christian Ansaldi/ www.primocanale.it

Più che di porte scorrevoli, si dovrebbe parlare di binari affollati. Nella prima parte di un calciomercato che si prospetta più movimentato che mai, infatti, la Juventus sta seriamente valutando l'ipotesi di cambiare alcuni interpreti delle proprie fasce, da cinque anni ormai fulcro di quel 3-5-2 che tanto ha fatto vincere i bianconeri. La Vecchia Signora, che sembra aver bloccato Dani Alves a destra per sostituire il quasi partente Cuadrado, potrebbe ingaggiare anche Christian Ansaldi, ventinovenne argentino in forza al Genoa ed autore di una stagione tutt'altro che sottotono.

L'ex Zenit, mancino naturale ed ormai navigato terzino sinistro, è stato usato da Gasperini sul laterale destro, sfruttando così l'eventuale possibilità di accentrarsi per concludere. Stando alle ultime voci che circolano intorno al giocatore, la Juventus sarebbe pronta ad offrire 6 milioni al Genoa, rilevandolo così dopo il riscatto che i Grifoni dovrebbero pagare il 31 giugno allo Zenit. Un acquisto dunque interessante ma eventualmente inaspettato, sia per la non più verde età del giocatore che per il piede preferito: la Juventus ha sempre giocato con giocatori pronti a crossare, senza mai pensare ad un eventuale modulo "a piedi invertiti". Da eslcudere, inoltre, il possibile impiego di Ansaldi sul laterale sinistro, già controllato da Alex Sandro ed Evra.

L'acquisto di Ansaldi potrebbe anche essere inteso come preludio dell'addio di Lichtsteiner, dopo cinque anni di successi e migliaia di km macinati. Purtroppo il trentaduenne svizzero ha mostrato chiari segni di cedimento in qualche gara della trascorsa stagione e l'argentino potrebbe portare polmoni d'acciaio pronti a sostituire la classe cristallina di Dani Alves o di qualsiasi altro giocatore che vestirà di bianconero nell'immediato futuro. 


Share on Facebook