Juve, Morata dal ritiro: "Non ho fretta di conoscere il mio futuro, ci sono gli Europei"

Le parole dell'attaccante spagnolo: "Questa storia della recompra mi ha stancato, non posso pensare a cosa farà il Real, se e quando lo farà. Non mi manderebbero in un club contro la mia volontà".

Juve, Morata dal ritiro: "Non ho fretta di conoscere il mio futuro, ci sono gli Europei"
sports.bwin.it

Il futuro di Alvaro Morata è sempre più incerto. Dal ritiro austriaco della Spagna, l'attaccante aveva espresso il desiderio di giocare nel Real Madrid, ma oggi ha corretto il tiro: "Dani Alves è uno dei migliori calciatori del mondo- ha dichiarato al El Primer Toque, come riporta tuttomercatoweb.com-mi piacerebbe giocare con lui alla Juventus. Quelle con la Juve sono state le mie ultime in Italia? Non lo so, spero di no. Non ho fretta di conoscere il mio futuro, ci sono gli Europei. Credo che sarebbe importante sapere prima degli Europei dove giocherò, ma sono tranquillo perché ho un contratto con uno dei migliori club del mondo, la gente mi vuole bene quindi non c'è fretta".

Recompra o non recompra, un tormentone: "Questa storia della recompra mi ha stancato- ha affermato Morata- non posso pensare a cosa farà il Real, se e quando lo farà. Non mi manderebbero in un club contro la mia volontà, ora aspetto che ci sia un accordo con la Juventus. Spero che tutto si possa risolvere il più velocemente possibile perché la mia idea è quella di dipendere solo da me stesso. Zidane? Quando ancora non era allenatore della prima squadra venne a visitare il centro sportivo della Juve e ci parlai. Ho sempre avuto un ottimo rapporto con lui e sono felice che abbia vinto la Champions"

Juventus Football Club