Juve, è tempo di vendere a centrocampo: via Pereyra, Asamoah, Padoin e... Pogba?

Gli esuberi verranno ceduti per rispettare le nuove norme FIGC sulle rose: Pereyra conteso in Inghilterra, Conte chiama Asamoah al Chelsea e Padoin è vicino al Cagliari. Nel frattempo si riapre la pista Pogba-Real Madrid.

Juve, è tempo di vendere a centrocampo: via Pereyra, Asamoah, Padoin e... Pogba?
Paul Pogba esulta dopo la rete dell'1-2 a San Siro contro il Milan. | Google.

La Juve deve lavorare su più fronti: non è il solo aspetto delle entrate, infatti, quello che conta nel calciomercato. C'è il verso opposto, quello delle uscite, che a quanto pare quest'anno a Torino sarà molto trafficato. Già gli esuberi dopo questa stagione erano innumerevoli: le nuove norme sulle rose FIGC obbligano di fatto la società torinese a puntare sulla qualità e non sulla quantità, che era già il partito preso per questa sessione da tutta la dirigenza e dal tecnico Allegri. Di fatto, gli unici sicuri del posto l'anno prossimo sono i tre titolari Khedira-Marchisio-Pogba e anche il neo-riscattato Lemina. Con l'arrivo di Pjanic arriveremmo già a 5 fra mezz'ali e mediani, con però uno infortunato fino all'inizio del 2017. Sembra che anche Sturaro sia destinato a rimanere, perchè si è dimostrato un cagnaccio di sicuro affidamento, e contando anche sulla giovane età, può tornare utile.

I restanti, tutti sul mercato: Pereyra, Hernanes, Asamoah e Padoin farebbero comodo a tante squadre in Italia e non solo. Se per il brasiliano si stanno aprendo le porte della Cina, ma di concreto c'è ad oggi molto poco, gli altri sono tutti ricercatissimi: l'argentino è conteso fra Southampton e West Ham in terra inglese; sempre Oltremanica dovrebbe essere il futuro dell'africano, pupillo di Conte che pare lo abbia chiesto al Chelsea, con un'offerta di 20 milioni già pronta per essere spedita; le grosse novità riguardano invece il futuro del tanto amato gregario Padoin, che nella giornata di ieri si è immensamente avvicinato al neopromosso Cagliari che vorrebbe puntare su tutta l'esperienza e la duttilità dell'italiano, che dopo quattro anni sembra destinato a lasciare dunque Torino.

Altra novità che vi riportiamo è quella che sì, Pogba è sicuro del posto, ma a patto che rimanga. Perchè il Real Madrid si è già mosso sotto traccia ed ha avviato i primi contatti con Mino Raiola, agente del transalpino. L'obiettivo è concreto e l'incontro in agenda con le merengues, utile a dirimere la questione Morata, potrebbe allargarsi fino a comprendere il gioiello di Francia: dunque, i madrileni potrebbero presentare il loro piano per portare a casa il francese, pupillo di Zizou, con un'offerta-shock che a quanto pare raggiungerebbe i 120 milioni di euro, senza utilizzare la clausola di riacquisto per l'attaccante spagnolo. Difficile rifiutare a queste condizioni, ma la società torinese sembra molto "ostile" nei confronti dei neo-campioni d'Europa, i quali hanno avuto un trattamento non troppo piacevole per i bianconeri nell'affare Morata. Destini intrecciati e le cosiddette sliding doors del mercato... saranno mesi lunghi per i tifosi della Juventus.

Juventus Football Club