Juventus, la magia di Dybala regala il pari con l'Espanyol (2-2)

Finisce in parità tra i bianconeri e gli spagnoli al Braglia. In grande spolvero l'argentino con un mancino meraviglioso sotto l'incrocio.

Juventus, la magia di Dybala regala il pari con l'Espanyol (2-2)
Juventus, la magia di Dybala regala il pari con l'Espanyol
Juventus
2 2
Espanyol
Juventus : (3-5-2): Buffon; Barzagli, Benatia, Chiellini; Dani Alves, Lemina, Pjanic, Asamoah; Pereyra; Mandzukic, Higuain. All. Massimiliano Allegri. .
Espanyol : (4-4-2): Roberto; Javi López, Álvaro, O. Duarte, R. Duarte; Hernán, Diop, Víctor, S. Piatti; Baptistao, Reyes. All. Quique Sanchez Flores.
SCORE: 0-1, min. 36, Baptistao 1-1, min.54, Mandzukic. 1-2, min. 85, Moreno. 2-2, min.90, Dybala
NOTE: Amichevole estiva• Stadio " "Alberto Braglia", Modena• calcio d'inizio ore 20.00

La Juventus pareggia con l'Espanyol nell'amichevole estiva al Braglia. Spicca la prestazione di Paulo Dybala, autore di una prodezza balistica al 90'.

LE SCELTE- Massimiliano Allegri punta sul 3-5-2: in porta gioca Buffon. In difesa spazio a Barzagli, Benatia e Chiellini. A centrocampo confermati tutti gli uomini che hanno sfidato il West Ham, anche se cambiano le loro posizioni in campo. Con Dani Alves sulla fascia destra, in mezzo tocca a Pjanic, Lemina e Pereyra, mentre Asamoah invece gioca a sinistra. In attacco Higuain e Mandzukic. C'è grande attesa per il Pipita che in settimana ha lavorato tanto e ha seguito una dieta specifica. 

IL FILM DEL MATCH- Al 3' gran palla in verticale di Pjanic per Higuain, che si aggiusta la sfera e calcia in porta, ma la sua conclusione viene ribattuta da un difensore. Al 7' Asamoah smarca sulla sinistra Pereyra che entra in area, si accentra e conclude a giro col destro: blocca sicuro Roberto. Mandzukic appoggia di testa per Higuain che gestisce la sfera con eleganza e conclude al volo col sinistro, mandando in curva al minuto 20.

La Juventus continua a mantenere il pallino del gioco, ma fatica a trovare guizzi in area. La difesa spagnola di Quique Flores però si fa trovare organizzata. Al minuti 36' spagnoli in vantaggio: Chiellini, colpito da una pallonata sul volto, resta a terra sulla trequarti, la difesa bianconera si fa sorprendere da Baptistao che è bravo a puntare Barzagli e a colpire col sinistro. 0-1 Espanyol: si va al riposo con questo punteggio. 

Ripresa: Allegri opta subito per la mossa tattica, entrano Bonucci, Lichtsteiner, Dybala, Alex Sandro. Fuori Benatia, Bonucci, Dani Alves e Pereyra. La Joya va ad agire alle spalle delle due punte nel ruolo di rifinitore nel 4-3-1-2 disegnato da Max Allegri. Madama subito pericolosa con Mandzukic: incornata del croato sul secondo palo e palla che si stampa sul legno. Al 51' grandissimo assist di Pjanic per Dybala che quasi a tu per tu col portiere non riesce ad agganciare col destro. Al 54' Dybala pesca con un grande assist sul secondo palo Asamoah, che serve in mezzo Mandzukic, lesto a depositare nella porta praticamente sguarnita. 

Al minuto 85 svarione difensivo di Alex Sandro che colpisce male di testa innescando Calcedo: conclusione a incrociare, grande risposta di Neto che però respinge sui piedi di Moreno che ribadisce in rete. Spagnoli di nuovo avanti 1-2.

Ci pensa Dybala al 90' a riequilibrare le cose con una prodezza balistica: addomestica il pallone col sinistro e dal limite fa partire una parabola col mancino che soprende Roberto, palla sotto l'incrocio per il 2-2 finale.