Juve, tris di uscite certe. E alla finestra...

Marrone sceglie lo Zulte e firma, Thiam in direzione Salonicco per giocare nel PAOK. Incontro positivo col Genoa per Hernanes. Ma potrebbe non essere tutto, nonostante alcune riluttanze bianconere. Arriva a Torino il giovane svedese Andersson.

Juve, tris di uscite certe. E alla finestra...
Juve, tris di uscite certe. E alla finestra...

Comprare, certo, ma anche vendere. La Juventus sembra essere una delle società più attive nella corsa contro il tempo verso la fine del calciomercato. E se le piste che portano a Witsel e Cuadrado sembrano scaldarsi sempre di più ogni minuto che passa, altre in uscita (e non solo) sembrano aver trovato la felice conclusione.

MARRONE, AVVENTURA BELGA - Un po' a sorpresa, una delle cessioni che ha tenuto banco in questi giorni è stata quella riguardante Luca Marrone. Il centrocampista sembrava inizialmente destinato a rimanere in bianconero anche per agevolare la questione liste, essendo cresciuto nel vivaio del club, ma le diverse offerte, unite alla voglia di giocare con frequenza del classe 1990, hanno portato ad una decisione differente: vestirà la maglia dello Zulte Waregem, squadra belga in ottimi rapporti con la Juventus. A nulla è valso il tentativo di inserimento del Cagliari, avendo Marrone già firmato con i belgi nel primo pomeriggio di oggi. La base del trasferimento dovrebbe essere un prestito secco.

THIAM IN GRECIA - All'Essevee era passato l'anno scorso anche Mame Thiam, ala senegalese che la Juventus aveva prelevato nel 2013 in comproprietà col Lanciano, ma mai davvero esplosa. I nove gol dell'anno scorso gli sono valsi un leggero incremento del valore di mercato: ora i bianconeri sono praticamente ai dettagli per la chiusura del trasferimento al PAOK Salonicco sulla base di un prestito con diritto di riscatto. Ancora non è nota la cifra, ma potrebbe aggirarsi intorno al milione e mezzo. Per lui si erano fatte avanti anche Empoli e Standard Liegi.

HERNANES CON LA VALIGIA IN MANO - Farebbe invece decisamente più rumore la cessione di Hernanes, destinazione Genoa. La società del presidente Preziosi ha un accordo per la cessione di Rincon al Crystal Palace e sta cercando un sostituto a buon mercato: i bianconeri sono disposti a pagare una parte di ingaggio del brasiliano, concludendo l'operazione sulla base di un prestito, con possibile inserimento di un diritto di riscatto. Quasi certo che il profeta andrà a bilancio come minusvalenza, ma il suo addio è comunque surrogato all'eventuale arrivo di Witsel. Il fatto che però esistano segnali positivi sulla partenza di Hernanes lascia ben sperare relativamente all'arrivo del belga.

INTER SU LICHTSTEINER? LA JUVE DICE NO - Voci sempre più ricorrenti parlavano anche di un interessamento dell'Inter per Lichtsteiner, ricevendo un "no" categorico da parte della Juventus, soprattutto dopo il muro alzato da Ausilio alla cessione di Brozovic ai campioni d'Italia. Un'operazione quasi a sorpresa, comunque di difficile conclusione già in partenza, sia perchè i bianconeri non avrebbero avuto un sostituto, che per una questione tattica, essendo lo svizzero più adatto di Dani Alves a coprire un ruolo basso nella difesa a quattro. Decisamente più fattibile potrebbe essere il passaggio di De Ceglie al Crotone, i contatti sono in corso.

INTANTO ARRIVA ANDERSSON - Un'entrata intanto la Juventus l'ha chiusa. Un colpo giovanissimo, a conferma che Marotta e Paratici mantengono sempre un occhio di riguardo anche per la Primavera. Si tratta del classe 1998 Mattias Andersson, prodotto del settore giovanile del Malmo, messosi in luce in Youth League e anche con la maglia della nazionale Under-18 svedese.


Share on Facebook