Juventus, Sassuolino nella scarpa

I bianconeri nell'anticipo delle 18 affrontano allo Stadium la corazzata di Di Francesco

Juventus, Sassuolino nella scarpa
Juventus, Sassuolino nella scarpa

La terza giornata di campionato si apre con un match che si preannuncia ad alto tasso di spettacolarità. Juventus da una parte e Sassuolo dall'altra si daranno battaglia allo Stadium di Torino per continuare a macinare punti. I bianconeri vengono da due vittorie importanti, rispettivamente contro Fiorentina e Lazio, in partite tutt'altro che in discesa. Il target per i prossimi match sarà velocizzare la manovra di gioco cercando maggiormente la verticalizzazione, micidiale con gli inserimenti dei centrocampisti, e soprattutto rodare i movimenti in attacco per arrivare più volte a conclusioni pericolose. Anche i neroverdi vengono da due vittorie consecutive, almeno sul campo, e vogliono riscattare la sconfitta a tavolino contro il Pescara. La "Little Italy" del nostro campionato sta prolungando in questo avvio la missione della scorsa stagione: gioco spumeggiante, umiltà e spirito di sacrificio. Chi si aspetta una partita giocata con il freno a mano per gli impegni europei delle due compagini - Siviglia per la Juve e Bilbao per il Sassuolo, entrambe tra le mura amiche - rimarrà deluso. La squadra di casa cercherà di continuare la sua marcia; quella ospite, ormai non più "cenerentola" ma solida realtà, tenterà in tutti i modi di metterle lo sgambetto. La pausa è digiuno, il rientro è un banchetto. E allora via alle danze, via al buon calcio.

Precedenti

Juventus e Sassuolo si sono sfidate a Torino solamente in tre occasioni, nelle quali ha avuto la meglio sempre la squadra di casa. Nell'ultimo match, disputato l'11 marzo scorso, i bianconeri sono riusciti a spuntarla per 1-0 grazie a un sinistro a giro di Dybala al 36'.

Arbitro

Sarà Marco Di Bello della sezione di Brindisi a dirigere il match. Verrà coadiuvato dagli assistenti Manganelli e Ranghetti, dal quarto uomo Di Fiore e dagli addizionali Russo e Fabbri.

Probabile formazione Juventus

I bianconeri dovranno dosare le energie in vista dell'impegno di Champions League di mercoledì contro il Siviglia. Allegri schiererà il solito 3-5-2 con Buffon tra i pali. A comporre il terzetto difensivo ci sarà una inedita BBC con Benatia, Bonucci e Chiellini con Barzagli a riposo. A destra per far rifiatare Dani Alves spazio a Lichtsteiner, al centro dei riflettori per le schermaglie di calciomercato, a sinistra invece confermato Alex Sandro. In cabina di regia Pjanic dovrebbe fare il suo debutto dal primo minuto, accanto a lui agiranno nuovamente Khedira e Asamoah. Anche Gonzalo Higuain esordirà con la maglia di titolare, a sostegno ci sarà Paulo Dybala.

Probabile formazione Sassuolo

A causa dei numerosi infortuni e acciacchi, ultimi quelli di Berardi e Defrel, Di Francesco non potrà fare turnover ma non snaturerà comunque il suo undici titolare. Ancora 4-3-3 dunque con Consigli tra i pali, in difesa Gazzola o il bianconero Lirola a destra, Cannavaro e Acerbi centrali e l'ex Peluso a sinistra. Nel trio di centrocampo agiranno Duncan e Magnanelli mentre Biondini, Pellegrini e Missiroli si giocano una maglia da titolare. Nel reparto offensivo sugli esterni agiranno Politano e Ragusa, centralmente invece pronto a far male l'ex bianconero Alessandro Matri.


Share on Facebook