Juventus - Siviglia 0-0: le pagelle

Bianconeri carenti sotto porta, ma con buone occasioni create. Chiellini migliore in campo, centrocampo da rivalutare.

Juventus - Siviglia 0-0: le pagelle
Fonte immagine: La Stampa

La Juventus inciampa alla prima in Champions League 2016/17, bloccata da un Siviglia ordinato ma poco pungente, in campo per ottenere uno 0-0 poi arrivato, grazie anche a qualche errore di troppo dei bianconeri sotto porta. Queste le pagelle del match.

JUVENTUS - 6

Gianluigi Buffon - Ordinaria amministrazione, chiamato una sola volta all'intervento. Facile, peraltro.

Andrea Barzagli 6 - Assorbe i movimenti degli esterni senza patemi, controlla la sua zona e concede sostanzialmente zero.

Leonardo Bonucci 6 - Poco presente in fase di impostazione, finisce per nascondersi eccessivamente dietro alla pressione di Vazquez. Molto meglio in copertura, sventa un paio di leggeri pericoli.

Giorgio Chiellini 6,5 - Dalla sua parte il Siviglia punge maggiormente, ma è sempre prontissimo, anche in anticipo. Tenta qualche discesa intraprendente, alcune anche con buon successo, pagando però lo scotto della poca tecnica.

Dani Alves 6 - Non risalta, forse, ma nemmeno scompare. Dalla sua parte, dai suoi piedi, arrivano i cross più pericolosi. Lecito chiedergli qualcosa in più, specialmente un maggior contributo in impostazione, ma trovarsi nella morsa tra due uomini non aiuta, in nessuna delle due fasi.

Sami Khedira - Ha il merito di inserirsi come sempre con i tempi giusti, ma il demerito di non riuscire a concretizzare. Buona presenza, sempre puntuale, anche se aiuta poco nella costruzione del gioco.

Mario Lemina 6 - Difetta in coraggio, stranamente. Cerca poche volte la verticalizzazione, probabilmente per paura di dare sfogo al contropiede andaluso, ma controlla il traffico senza eccessivi patemi. Deve comunque crescere ancora per spostare gli equilibri anche in Europa.

Kwadwo Asamoah 5,5 - Sotto tono, non riesce a trovare spazi per i suoi inserimenti tra le maglie strette della difesa avversaria. Tenta poco l'affondo in fascia. (dal 68' Miralem Pjanic 6 - Non essendo ancora al 100%, Allegri decide di usarlo a partita in corso, con risultati solo sufficienti. Migliora il fraseggio e regala buone idee, ma può sicuramente dare di più.)

Patrice Evra 6 - Fatica inizialmente, ma poi riesce a calarsi in partita e rendersi anche pericoloso con un paio di ottime incursioni. (dal 68' Alex Sandro 6,5 - Impatta la partita nel migliore dei modi, garantendo la solita spinta e mettendo anche la testa sul pallone che poteva valere la vittoria, negata da Rico. Conferma lo stato di forma positivo.)

Paulo Dybala 6,5 - Gioca a tutto campo, tenta di caricarsi la squadra sulle spalle, alcune volte anche esagerando nell'iniziativa personale. Risulta comunque il più pericoloso, per una questione soprattutto di idee, nonostante scardinare la difesa di Sampaoli fosse molto complicato. (dall'86' Marko Pjaca s.v.)

Gonzalo Higuain 6 - La traversa ancora trema. I movimenti sono quelli giusti, cerca anche di venire in contro, sempre marcatissimo a uomo a turno dai difensori avversari. Difficile per chiunque, ma c'è del buono.

All. Massimiliano Allegri 6 - Partita di interpretazione tattica estremamente complicata, ma letta tutto sommato nella giusta maniera, anche nelle sostituzioni. Sliding doors: se Khedira avesse concretizzato nei primi 20 minuti, probabilmente staremmo parlando di tutt'altro.

SIVIGLIA 6,5 - Sergio Rico 7; Mercado 6, Rami 6, Pareja 7, Escudero 6; Iborra 6,5, Kranevitter (78' Mariano s.v.), N'Zonzi 6,5; Vitolo 6, Vazquez (90+1' Carriço s.v.), Sarabia (64' Correa 6,5). All. Sampaoli 7.

Juventus Football Club