Juventus, giallo Cuadrado: alla base problemi familiari

Il caso Cuadrado, scoppiato la sera prima di Juventus - Cagliari, è già rientrato. La società bianconera ha infatti rivelato che il giocatore ha avuto dei problemi familiari.

Juventus, giallo Cuadrado: alla base problemi familiari
Juan Guillermo Cuadrado

Martedì sera Cuadrado aveva lasciato il ritiro della Juventus facendo scoppiare un piccolo caso tra le mura dei bianconeri. C'era chi parlava di scontentezza del colombiano per non essere ancora sceso in campo nella nuova stagione e di un Allegri adirato dopo l'abbandono del ritiro da parte dell'esterno. Secondo Giovanni Guardalà, inviato al seguito della Juventus di Sky Sport, Cuadrado avrebbe lasciato il ritiro di Torino proprio dopo aver saputo che contro il Cagliari si sarebbe dovuto accomodare nuovamente in panchina, ma dopo poche ore il colombiano si sarebbe pentito dell'azione compiuta chiedendo scusa al suo allenatore che però ha preferito lasciarlo comunque a casa per farlo sbollire.

PROBLEMI FAMILIARI - La risposta della Juventus all'indiscrezione del giornalista di Sky non si è fatta attendere. Alle basi della fuga di Cuadrado dal ritiro ci sarebbe infatti un motivo ben più serio di quello della titolarità: il colombiano è infatti preoccupato a causa di problemi che affliggono la sua famiglia, ovviamente non diffusi dalla società bianconera per mantenere la privacy del proprio calciatore. Il “caso Cuadrado” è quindi già rientrato, il giocatore si sta allenando regolarmente con il gruppo a Vinovo e sarà convocabile per la trasferta di Palermo di sabato sera in cui potrebbe finalmente trovare i primi minuti di gioco in questa nuova annata torinese.

IL MODULO – Certamente però finchè il modulo utilizzato da Mister Allegri resterà il 3-5-2, il ventottenne colombiano non avrà vita facile vista la folta abbondanza nel ruolo di esterno destro. Infatti, se già lo scorso anno i minuti di Cuadrado non sono stati molti, quest'anno con la concorrenza di Dani Alves, che si è aggiunta a quella di Lichtsteiner, saranno ancora meno. L'ex Chelsea però può guardare con fiducia al futuro in bianconero perchè il tecnico della Juventus ha già più volte chiarito in conferenza stampa che il cambio modulo ci sarà. Resta da vedere se Allegri opterà per il modulo con il tanto amato trequartista o per il tridente offensivo, dove Cuadrado potrà agire come attaccante esterno di destra.  

Juventus Football Club