Juve, Marchisio è pronto

Il Principino juventino sarà pronto a tornare in campo dopo la sosta delle Nazionali, un ritorno molto importante per Allegri e la squadra.

Juve, Marchisio è pronto
Juve, Marchisio è pronto

Tutti lo stanno aspettando, lui lo sa e promette di essere disponibile sin da dopo la sosta, chi è? Semplice, Claudio Marchisio. Il centrocampista bianconero è fuori per infortunio dal 18 Aprile scorso quando, nella partita contro il Palermo, riportò la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro dopo uno scontro di gioco con Franco Vasquez. Subito dopo l'annuncio della lesione, il centrocampista torinese è stato operato e i suoi tempi di recupero sono stati stabili in sei mesi. Ora, dopo la sosta, il Principino è pronto a tornare a calcare il campo da gioco e aiutare la sua Juventus a raggiungere i traguardi.

Ad ammetterlo è lui stesso a margine di un evento svoltosi ieri a Milano: "Spero di iniziare a mettere piede in campo dopo la sosta, in modo da giocare qualche minuto. Per ora mi sto allenando con i compagni ma non ho ancora sostenuto test importanti. Ma ho tempo per convincere il mister a convocarmi. Per essere in forma, poi, ci vorrà del tempo". Il rientro di Marchisio è atteso con ansia da tutti, tifosi, compagni ed allenatore, soprattutto perchè la sua presenza in campo ridarà equilibrio al centrocampo bianconero, permettendo ad Allegri di poter effettuare il cambio modulo richiesto da molti. Lo stesso Principino ammette che "stiamo lavorando per trovare questo equilibrio. Il mister sta provando tutti i giocatori per arrivare alla quadratura migliore. Ci sono sempre tante pretese nei nostri confronti. I nuovi acquisti si stanno ambientando, siamo a inizio stagione e c’è tempo per trovare gli equilibri necessari in tutti i reparti. La rosa è migliorata, ma abbiamo anche noi bisogno di tempo".

Parlando di sogni, quello di Marchisio combacia con quello di tutti gli juventini: "per noi, come per tutti la Champions è un sogno. Ci sono tanti club che vogliono vincere questo torneo, ma servirà tanto lavoro. Siamo partiti con un mezzo passo falso contro il Siviglia, poi abbiamo vinto nel secondo turno. Ottobre sarà un mese importante, fare punteggio pieno contro il Lione ci permetterebbe di essere più tranquilli in vista delle sfide in Supercoppa italiana e delle prossime in campionato". Il popolo bianconero aspetta con ansia il rientro del suo centrocampista e bandiera per poter tornare a vincere con il bel gioco, ed ora sembra essere più vicino che mai.


Share on Facebook