Juve, Buffon verso la Roma: "Può ambire allo scudetto. Dzeko..."

Il capitano e numero uno bianconero parla ai microfoni di Sky Sport allertando i suoi compagni sulla pericolosità dell'avversario di sabato sera. E quei baffi...

Juve, Buffon verso la Roma: "Può ambire allo scudetto. Dzeko..."
Juve, Buffon verso la Roma: "Può ambire allo scudetto. Dzeko..."

Gianluigi Buffon questa settimana può dire davvero di aver riso sotto i baffi. Dopo la vittoria nel derby, il portiere ha ricevuto un altro regalo, dalla sua squadra amica Borussia Moenchengladbach, verso la quale il capitano della Juventus nutre una particolare simpatia mai nascosta e nemmeno maliziosa: una sciarpa con lo slogan del momento, almeno in terra teutonica, vale a dire "A German Team", per le note vicende.

L'attualità italiana racconta però che i bianconeri, quelli di Torino, devono lavorare per preparare al meglio la sfida interna di sabato sera: allo Stadium arriva la Roma, prima inseguitrice in classifica a meno quattro punti, e la Juve va alla ricerca di un'altra gioia.

"La Roma non mi sorprende, insieme al Napoli ha dato vita in questi anni a duelli sportivi belli, il loro progetto sta dando risultati, il loro lavoro li ha portati a piazzarsi stabilmente al secondo e al terzo posto. Sono le avversarie principali per lo scudetto, me le aspettavo a questo livello".

Con queste parole, rilasciate a Sky Sport e riportate dal sito ufficiale della rete, Buffon commenta il momento giallorosso, associandolo anche a quello del Napoli, appena più dietro in classifica ma indubbiamente avversaria più pericolosa negli anni insieme ai capitolini per il tricolore, sempre però finito sulla maglia bianconera. Poi rilancia: "La Roma ha una sua identità e non le manca nulla per provare a vincere lo scudetto".

Prestare attenzione è l'imperativo, a un giocatore in particolare, quello che il portiere definisce "lo stoccatore più pericoloso" e risponde al nome di Edin Dzeko, già a quota 17 reti tra campionato ed Europa League. "È entrato negli schemi di Spalletti, aveva bisogno di tempo", afferma Buffon.

Il capitano commenta anche ironicamente la scelta estetica dei curiosi baffi: "Me li sono fatti a Vinovo - spiega - mi stavo facendo la barba e sono rimasti lì, allora ho deciso di tenerli e modellarli. Ilaria D'Amico [la compagna, ndr] dice che sono baffi alla siciliana. Comunque così come ho deciso di farli, allo stesso modo andranno via". Che possano essere ancora una volta di buon auspicio?


Share on Facebook