Attenta Juve, Villas Boas spinge per avere Witsel in Cina: il belga però, pensa solo al bianconero

Tra i tanti nomi che negli ultimi giorni sono stati accostati a Club di matrice cinese, è comparsa anche la folta chioma di Axel Witsel, promesso sposo della Juventus, richiesto con insistenza dal suo ex tecnico ai tempi dello Zenit: Villas Boas. Il Club in questione, lo Shanghai Sipg, è pronto a sferrare l'attacco, ma Witsel sembra giurare fedeltà alla maglia bianconera.

Attenta Juve, Villas Boas spinge per avere Witsel in Cina: il belga però, pensa solo al bianconero
Axel Witsel, promesso sposo della Juventus piace molto in Cina. Villas Boas lo vorrebbe, ma lui... Fonte foto: Getty Images Europe.

La moda ormai è stata lanciata. Gli apripista Oscar e Tevez ora rischiano di diventare solo una goccia nel mare di milioni, che i ricchi multimiliardari cinesi hanno deciso di tirar fuori per la causa pallonara. 

Stamani, le notizie hanno iniziato a fare il loro corso, rimbalzando a velocità sostenuta dall'Oriente fino all'Europa. Ever Banega - argomento già spulciato - finito nel mirino del Club allenato da Fabio Cannavaro. Cristiano Ronaldo, sì proprio il pallone d'oro in carica, protagonista di un'offerta da iperspazio - 500 milioni in cinque anni oltre ai 300 milioni che verrebbero passati al Real per la sua cessione. - Infine Axel Witsel, promesso sposo della Juventus, che già nelle passate finestre di mercato era stato vicinissimo ad indossare la maglia della Vecchia Signora.
La situazione del belga dalla folta capigliatura è in via di definizione: il suo contratto con il ferreo Zenit San Pietroburgo è in scadenza a giugno 2017. Già da tempo, si ha la certezza che il centrocampista non rinnoverà il suo contratto, dunque, sarà ilbero di accordarsi con qualunque Club a partire da questa sessione invernale di calciomercato

Axel Witsel durante l'Europeo di Francia giocato con il suo Belgio. Fonte foto: Getty Images Europe.
Axel Witsel durante l'Europeo di Francia giocato con il suo Belgio. Fonte foto: Getty Images Europe.

La Juventus, che in estate provò a prenderlo ad una cifra congrua, non ha mollato la presa, anzi: Marotta e Paratici hanno già ottenuto il sì di Witsel, stregato dalla Juve e dall'opportunità di giocare la Champions League. L'accordo è in piedi già da diverso tempo, e solo per volontà dello Zenit fino ad ora non c'è stata la tanto attesa fumata bianca. 
Ora però, ad intromettersi nella storia a distanza tra il ragazzo dagli occhi cerulei e la Vecchia Signora, è arrivato un vecchio amico di Witsel: quell'André Villas Boas che già tre stagioni fa convinse il belga a seguirlo in Russia. 

La scelta, a posteriori, non fu delle più azzeccate ne per l'uno ne per l'altro. Il rapporto tra il portoghese e il belga però, è di grande stima; così, Villas Boas ci riprova. Dopo il colpo supersonico piazzato pochi giorni fa - Oscar al suo Shanghai Sipg per 70 milioni di euro - anche Witsel è finito nella lista del ricchissimo Club. 
Secondo quel che riporta La Gazzetta dello Sport, il club cinese ha messo sul piatto una proposta da 25 milioni di euro allo Zenit, - che pare abbia accettato di buon grado - e un triennale a 50 milioni di euro al calciatore.

Axel Witsel e una capigliatura che non passa inosservata. Fonte foto: Getty Images Europe.
Axel Witsel e una capigliatura che non passa inosservata. Fonte foto: Getty Images Europe.

La somma è astronomica, ma Witsel, già ricoperto dai rubli russi, sembra più orientato verso la gloria. Alla soglia dei 28 anni, il belga sa che quello bianconero potrebbe essere l'ultimo treno di una carriera ricca di aspettative non sempre rispettate.
In questo nuovo mondo in cui i soldi cinesi arrivano ad attirare chiunque, essere Axel Witsel, promesso sposo juventino, non è cosa da tutti i giorni.


Share on Facebook