Juve - A tutta Champions: la lista. Escluso Hernanes, rientra Lichtsteiner

Tra addii e nuovi acquisti, Massimiliano Allegri ha stilato oggi la lista dei giocatori che potranno essere convocati durante la seconda fase della Champions League.

Juve - A tutta Champions: la lista. Escluso Hernanes, rientra Lichtsteiner
A tutta Champions

Massimiliano Allegri ha stilato e ufficializzato oggi la lista dei 24 giocatori convocabili per la seconda fase della UEFA Champions League. Non sono mancate le sorprese, e i piccoli ritocchi compiuti dal tecnico della Juventus sono stati necessari per scelte tecniche, tattiche e per il mercato che ha portato qualche volto nuovo all'interno della rosa bianconera, ma anche alcuni addii.

Sono stati riconfermati dalla lista presentata a settembre per affrontare la fase a gironi i tre portieri (Gianluigi Buffon, Neto ed Emil Audero), così come i difensori Leonardo Bonucci, Giorgio Chiellini, Andrea Barzagli, Daniele Rugani, Mehdi Benatia,  Alex Sandro e Dani Alves. La novità porta il nome di Stephan Lichtsteiner che subentra in lista al posto dell'ex Patrice Evra, ceduto all'Olympique Marsiglia durante la sessione invernale di mercato conclusa ieri.

A centrocampo, oltre ai titolarissimi  Sami Khedira, Miralem Pjanic e Claudio Marchisio, Massimiliano Allegri ha confermato Stefano Sturaro, Mario Lemina e Kwadwo Asamoah, quest'ultimo all'occorrenza adattabile al ruolo di terzino, ruolo che il ghanese ricoprì già durante l'era Conte e in cui è stato riproposto quest'anno per sostituire l'acciaccato Alex Sandro. A questi nomi si aggiungono quelli di Federico Mattiello e Tomas Rincon, acquistato a gennaio dal Genoa. L'assenza di Hernanes dalla lista conferma come il brasiliano sia ormai fuori dai piani tecnico-tattici dell'allenatore bianconero. Con il mercato brasiliano ancora aperto e il forte pressing del San Paolo, non è esclusa la cessione del centrocampista entro il 4 aprile, giorno in cui è fissata la chiusura del calciomercato brasiliano.

In attacco il tecnico toscano ha deciso invece di fare affidamento su Juan Cuadrado, Paulo Dybala, Mario Mandzukic e Gonzalo Higuain, grandi protagonisti del quartetto offensivo impiegato con il nuovo modulo, il 4-2-3-1. A loro si aggiunge Marko Pjaca, giovane connazionale di Mandzukic dalle straordinarie doti fisiche e tecniche, che potrà dare manforte alla squadra, si presuppone, a partita in corso.