Juve-Inter, sfida nella sfida: sarà anche Higuain vs Icardi

La gara dello Stadium vedrà di fronte i due bomber argentini, i quali si contendono il primo posto nella classifica marcatori. Per Maurito sarà un'occasione speciale, poiché ci sarà la visita di Bauza.

Juve-Inter, sfida nella sfida: sarà anche Higuain vs Icardi
Gonzalo Higuain e Mauro Icardi sono i protagonisti più attesi dell'imminente derby d'Italia. Foto: Eurosport

Domenica sera allo Stadium andrà in scena Juventus-Inter, una partita che, oltre a rappresentare un altro capitolo della storica rivalità tra le due squadre, è una vera e propria sfida nella sfida. La prima mette a confronto i due tecnici, lo juventino Massimiliano Allegri e l'interista Stefano Pioli, uniti da un simile destino. Entrambi gli allenatori hanno terminato in malo modo la prima esperienza in un club importante, per poi accasarsi in un'altra big: tuttavia, l'iniziale diffidenza delle nuove tifoserie è stata smentita da una serie di risultati positivi.

La gara di Torino sarà anche un faccia a faccia tra due bomber argentini, Gonzalo Higuain e Mauro Icardi. I due attaccanti stanno disputando una grande stagione e sono i principali trascinatori delle proprie squadre. La sfida tra i due centravanti ha un duplice obiettivo: il titolo di capocannoniere della Serie A e una convocazione ai prossimi impegni della Nazionale argentina. Sia il Pipita che Maurito ​sono a quota 15 gol, piazzati al primo posto nella speciale classifica, in condivisione con il romanista Dzeko. Icardi, però, ha dalla sua parte il conteggio degli assist: otto, contro le due rifiniture del connazionale. Higuain può vantare la maggiore media gol: l'ex partenopeo segna un gol ogni 100 minuti, mentre il collega interista uno ogni 132 minuti. Per quanto riguarda la percentuale realizzativa, entrambi i calciatori realizzano una marcatura ogni due tiri nello specchio.

Gonzalo Higuain ha segnato cinque reti nei primi 15 minuti. Foto: Twitter
Gonzalo Higuain ha segnato cinque reti nei primi 15 minuti. Foto: Twitter

Considerando solo le gare del 2017, i dati favoriscono nettamente il Pipita. Icardi, infatti, ha segnato una sola rete nel match contro il Chievo dello scorso 14 gennaio; Higuain, invece, ha segnato in tutte le quattro partite di campionato del nuovo anno solare, con un totale di cinque segnature. Un altro elemento che accomuna i due sudamericani è che entrambi hanno sempre segnato alla squadra avversaria. Maurito ha disputato in carriera nove partite contro la Juventus, tra Sampdoria e Inter, segnando sette reti. Nella gara d'andata a San Siro il numero 9 nerazzurro ha segnato un gol ed effettuato un assist, portando a casa la vittoria. Higuain, in quattro anni di esperienza in Serie A, ha sempre violato la porta interista in almeno una gara stagionale. Tutte le reti sono state segnate con la maglia del Napoli: al Meazza, Gonzalo è entrato solamente al 74'.

Mauro Icardi ha realizzato 8 assist in 22 partite, realizzando un record nei top 5 campionati europei. Foto: fcinter1908
Mauro Icardi ha realizzato 8 assist in 22 partite, realizzando un record nei top 5 campionati europei. Foto: fcinter1908

​​La sfida di domenica sarà guardata con interesse dal CT della Selecciòn Bauza. Sarà una grande occasione per Icardi, che vorrebbe una convocazione nella nazionale albiceleste, vestita solamente per sette minuti in una gara contro l'Uruguay per le qualificazioni ai Mondiali brasiliani del 2014. Non ci dovrebbero essere sorprese per Higuain, che ormai è un punto fisso della sua nazionale: il classe 1987 ha giocato, dal 2009 ad oggi, 67 gare, impreziosite da 31 reti. I numeri lo piazzano al sesto posto nella classifica dei miglior marcatori di sempre della Nazionale argentina.​