Risultato Porto - Juventus in Champions League 2016/17 (0-2): Porto in 10, segnano Pjaca e Alves

Risultato Porto - Juventus in Champions League 2016/17 (0-2): Porto in 10, segnano Pjaca e Alves
A sinistra, Andrè Silva. A destra, Gonzalo Higuain. | VAVEL.com
Porto
0 2
Juventus
Porto: (4-3-3): Casillas; Maxi Pereira, Felipe Augusto, Marcano, Alex Telles; Danilo Pereira, Ruben Neves (min. 61 Corona), Hector Herrera; Francisco Soares, André Silva (min. 30 Layun), Brahimi (min. 73 Diogo Jota).
Juventus: (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner (min. 73 Dani Alves), Barzagli, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado (min. 67 Pjaca), Dybala (min. 85 Marchisio), Mandzukic; Higuain.
SCORE: 0-1, min. 72, Pjaca. 0-2, min. 74, Dani Alves.
ARBITRO: Felix Brych (GER). Ammoniti: Alex Telles (min. 25), Maxi Pereira (min. 45 + 2), Lichtsteiner (min. 50), Hector Herrera (min. 85), Marcano (min. 89). Espulso: Alex Telles (min. 26).
NOTE: Andata degli ottavi di finale della Champions League 2016-2017: in campo all'Estadio do Dragao ci sono Porto e Juventus. Si comincia alle 20:45.

22.40 - Direi che è tutto. Grazie allora da parte di Gianluigi Sottile ed alla prossima, sempre qui, su VAVEL Italia! Vi ricordo il verdetto: Juventus batte Porto per 0-2 con le reti di Pjaca e Dani Alves.

22.38 - Una partita tosta, un test importante, un campo dove i padroni di casa non perdevano da molto tempo. Non ci sono stati problemi per la Juventus, che viene a vincere come se nulla fosse sul campo del Porto e mette una seria ipoteca sul passaggio del turno negli ottavi di finale della Champions League, vincendo in trasferta per 0-2. Molto ha fatto l'ingenuità di Alex Telles, il brasiliano espulso dopo 26 minuti; ha completato il tutto Max Allegri, visto che la gara tardava a sbloccarsi, con dei campi da standing ovation proprio nella giornata delle polemiche, dopo l'esclusione di Bonucci. Che colpo!

22.35 - Termina la gara. Risultato finale di 0-2.

90' + 2' - Dani Alves crossa, Pjaca non ci arriva. I bianconeri hanno comunque finito di attaccare dopo quest'ultima idea mancata.

90' + 1' - Due di recupero.

90' - Dani Alves stronca sul nascere la ripartenza avversaria.

89' - Fuori dall'area lavora Higuain che fa spendere un altro giallo. La vittima è Marcano.

87' - Prima è anche entrato Marchisio al posto di Dybala. KHEDIRA MANCA IL COLPO DA KO! Pjaca si reinventa assistman ed il tedesco in scivolata la mette verso il secondo palo in anticipo: fuori di nulla!

85' - Ammonito Herrera per fallo tattico.

84' - Mandzukic va a chiudere Maxi Pereira che ottiene un pericoloso corner.

82' - Altro giro alla bandierina bianconero.

80' - Anche con i retropassaggi la Signora gestisce la sfera con estrema calma e chiama fuori gli avversari.

78' - Sugli sviluppi arriva un altro calcio d'angolo.

77' - Pjaca arriva sul fondo in area e guadagna un corner.

76' - Possesso palla di Madama che adesso si può ritenere sfamata, ma non sembra volersi fermare.

74' - GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! DANI ALVES! Cross di Sandro per Dani Alves che controlla e la mette col mancino a giro sul palo lontano! 0-2!

73' - Fuori Lichtsteiner, i bianconeri puntano su Dani Alves. Dall'altro lato Diogo Jota rileva Brahimi.

72' - GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! PJACA! JUVENTUS IN VANTAGGIO! Il croato prende il rimpallo su un passaggio sbagliato di Dybala: collo pieno ad incrociare, 0-1!

71' - Traversone per Mandzukic, troppo lungo.

70' - Brahimi con due finte, poi però finisce il campo e concede un rinvio dal fondo a Buffon.

68' - Higuain si sacrifica e commette fallo secondo l'arbitro su Corona. Spinta non così evidente, fischio generoso.

67' - Soares ha preso un pestone e si fa medicare. Dentro Pjaca nei bianconeri, dentro Cuadrado.

66' - Higuain! Altra mezza chance, con il Pipita che nello stretto dribbla e tira a giro col destro: fuori oltre il secondo palo.

64' - Brahimi fa lo stesso di quanto detto prima. Sono secondi importanti per i lusitani, che insistono con questa interpretazione difensiva.

62' - Soares steso spalle alla porta, guadagna un altro fischio. Buona fase dei suoi.

61' - Dentro Corona, fuori Neves. Cambio offensivo per il Porto.

60' - Khedira! Brivido! Il tedesco trova una respinta fuori, controllo ed esterno di controbalzo: largo, però bel tentativo.

58' - Alex Sandro mette dentro ed Higuain non ci arriva, poi provano a ripartire gli iberici.

57' - Brahimi esce palla al piede, Dybala ritorna e lo chiude in rimessa con le mani.

55' - Dybala arriva ad avere possibilità di tiro da dentro l'area, ma col destro: Layun lo frena in corner.

54' - Cuadrado apre il compasso col destro ma perde sensibilità e la spedisce alta oltre il secondo palo.

53' - Dybala con l'ennesima soluzione dalla lunga distanza: c'è Casillas in bloccaggio.

52' - Khedira con una soluzione da fuori area: il tedesco non inquadra il bersaglio col suo destro a giro, alto.

50' - Lichtsteiner a gamba alta dopo uno scambio fra Dybala ed Higuain, giustamente ammonito lo svizzero.

48' - HERRERA LARGO DI UN SOFFIO! Bell'iniziativa di Layun, alle spalle di Sandro sul cross sbuca Herrera che la mette larga oltre il primo palo!

47' - Chiellini sbaglia l'appoggio e Buffon preferisce andare in rimessa laterale.

46' - GOL ANNULLATO A DYBALA! Pjanic scodella dopo l'appoggio di Sandro, la Joya calcia al posto di Mandzukic ma era in off-side! Chance sprecata, leggerezza dell'argentino (comunque, in posizione da rivedere).

21.48 - Si riparte! Muove la sfera la Juventus.

21.40 - Possesso sterile ma grande personalità, ampiezza non sfruttata ma altri 45' per colpire un Porto che dopo la doppia follia di Alex Telles (valsegli l'espulsione) ha deciso di rinunciare completamente alle azioni offensive e, con un 4-4-1, si è messo dietro aspettando il fischio finale difendendo la porta di Casillas (che ci ha comunque dovuto mettere del suo). Per la Juventus, non capace di concretizzare il 71% di possesso palla ottenuto, la sfortuna ha fatto il resto: il palo di Dybala nel finale ne è la prova. C'è però ancora il secondo tempo: i campioni d'Italia possono fare l'impresa. Noi ve lo racconteremo, dopo una piccola pausa.

21.33 - Termina il primo tempo, parziale di 0-0.

45' + 2' - Soares tiene avanti la sua squadra; Maxi Pereira spreca tutto con un brutto intervento che gli vale pure l'ammonizione.

45' + 1' - PALO DI DYBALA! Ennesimo possesso palla con Cuadrado che, fuori posizione sulla sinistra, appoggia per l'argentino: botta veloce che si schianta sul legno alla sinistra di Casillas! Poi Lichtsteiner guadagna un altro calcio d'angolo.

45' - Altro giro alla bandierina per gli ospiti. Due minuti di recupero.

44' - Dybala fra le linee imbuca per Higuain, male. Casillas può ancora bloccare.

43' - Casillas sicuro in uscita sulla palla alta. Ma non ripartono i Dragones, che buttano ancora via il possesso.

42' - Alex Sandro conquista un calcio d'angolo.

41' - Dybala cambia tutto verso Alex Sandro: tanti tocchi e altro traversone all'interno dell'area dove Khedira appoggia per Mandzukic con un fallo, secondo l'arbitro.

39' - GRANDE PARATA DI CASILLAS! Higuain calcia male col sinistro, la deviazione di Felipe Augusto la mette nell'angolo sotto il primo palo dove Casillas è formidabile nell'intervento! Corner.

38' - Finta e controfinta di Cuadrado, non cade nella trappola anche Layun: chiusura in rimessa laterale.

37' - Fallo con le mani di Pjanic su rinvio di Brahimi: disperato il bosniaco, che a dire il vero l'ha presa con la rotula.

36' - La leggenda spagnola si riprende e riprova a giocare. Gran discesa di Lichtsteiner sulla destra che però non affonda e fa muovere ancora la palla.

35' - Casillas si ferma: problemi al ginocchio per lui, sembra molto dolorante. Sarebbe il secondo cambio forzato per i padroni di casa...

34' - Khedira stacca bene sul cross giusto di Alex Sandro: oltre il secondo palo.

33' - Pjanic da fuori: Casillas blocca la botta in due tempi.

31' - Sandro viene murato da Herrera in fallo con le mani.

30' - Nuno Espirito Santo mette dentro Layun al posto di André Silva (!) per colmare il gap sulla corsia mancina. Il bomber portoghese è diffidato, meglio non rischiare.

29' - Barzagli con una bella scodellata verso Higuain, ma il Pipita non controlla.

28' - Dybala e Pjanic potranno crossarla dentro adesso. Cuadrado! Largo di un soffio il tentativo su schema col destro del colombiano da fuori.

26' - PORTO IN 10! Alex Telles commette una scivolata orribile: secondo giallo! Due falli bruttissimi in 2 minuti!

25' - Cuadrado prende sull'out di destra l'ennesima sanzione a suo favore: per Telles arriva anche il giallo.

24' - Neves duro su Dybala da dietro: l'arbitro lo richiama visto un precedente di qualche minuto fa, ma solo verbalmente.

23' - Dybala calcia dalla lunetta col piede debole: scivolando, la Joya manda alto il suo tentativo.

22' - Lancio lungo - troppo - per Higuain: la sfera diventa buona per Mandzukic, anticipato dall'uscita di Casillas in rimessa laterale.

21' - Sugli sviluppi di quanto detto precedentemente, il cross di Mandzukic è da dimenticare e Lichtsteiner sbaglia in seguito.

20' - Khedira commette un errore ma recupera subito; fase combattuta ma sulla corsa mancina prevalgono gli italiani.

19' - Primo corner juventino, visto che Brahimi ha deviato il cross di Cuadrado in out.

18' - Higuain e Dybala con un grande scambio: il Pipita perde un tempo di gioco lanciato a rete e viene fermato da Marcano.

16' - Lichtsteiner cerca di imbucare per Cuadrado: rinvio dal fondo per Casillas sul passaggio rasoterra lungo.

15' - Nervosi i portoghesi che qui stendono Lichtsteiner: altra battuta da fermo per i torinesi.

14' - Personalità importante della squadra in trasferta: Khedira come un treno verso il fondo cerca Higuain al centro dell'area, respinta rasoterra per Sandro che calcia in curva.

12' - Cuadrado guadagna una punizione sulla trequarti avversaria, fischio ai danni di Ruben Neves.

11' - Cambio di gioco verso Lichtsteiner che crossa dalla destra: c'è la spazzata della retroguardia oppositrice.

10' - Pjanic cerca addirittura il tiro con una conclusione dai 40 metri da fermo. Murato dalla barriera.

9' - Pjanic se la cava in un disimpegno complicato su un mezzo errore di Khedira: fallo di mano di Soares.

8' - Cuadrado spizza di testa un lancio di Lichtsteiner dal limite: blocca facilmente Casillas in uscita. Calcia da fuori in seguito Neves su respinta di Chiellini: ancora troppo forte, lontano dal bersaglio.

6' - Il destro di Brahimi termina alto oltre il primo palo, non di moltissimo.

5' - André Silva fra le linee va in percussione centrale: Chiellini, ai 20-22 metri, lo stende. Fallo per i Dragones.

4' - Cuadrado stende Danilo Pereira sugli sviluppi di un contrasto a centrocampo: prima punizione del match.

3' - Il cross di Maxi Pereira trova la sponda di Soares: Pjanic poi spazza. Tutti i bianconeri dietro la linea del pallone in questa prima fase.

2' - Chiellini gestisce male il primo pallone degli ospiti nella gara. Rinvia Casillas.

1' - Cuadrado scala subito dietro e chiude sul palleggio avversario, in rimessa laterale.

20.45 - Si parte! Primo pallone mosso dal Porto.

20.42 - SQUADRE IN CAMPO!

20.35 - Adesso le squadre hanno terminato il proprio riscaldamento: a breve inizierà Porto-Juventus. Voi, non mancate!

20.25 - Beppe Marotta ai microfoni di Premium Sport prima del fischio iniziale: "Stasera non è solo un esame, ma anche una partita difficile. Faranno valere il campo aldilà delle valenze tecniche; ci vorrà una Juventus forte e ci sono tutte le premesse. Bonucci? E' una questione semplice: non dobbiamo far sapere a tutti quello che facciamo. Abbiamo valutato i fatti e lasciato appianare, poi abbiamo condiviso con l'allenatore, leader e gestore dello spogliatoio, questa scelta. Riteniamo il caso chiuso. Era giusto puntualizzare certe cose e l'abbiamo fatto ".

20.15 - Chiellini vince il ballottaggio con Rugani nei bianconeri; i portoghesi confermano il 4-3-3 con Neves ed Herrera a mettere qualità a centrocampo.

20.05 - La risposta del Porto (4-3-3): Casillas; Maxi Pereira, Felipe Augusto, Marcano, Alex Telles; Danilo Pereira, Ruben Neves, Hector Herrera; Francisco Soares, André Silva, Brahimi.

19.55 - La formazione ufficiale della Juventus (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain.

19.45 - Ultime conferme e vi proporremo le formazioni ufficiali del match.

Una buona giornata a tutti i seguaci di VAVEL Italia e benvenuti nella diretta scritta live ed online di Porto-Juventus, match valido per gli ottavi di finale della Champions League 2016-2017, il cui calcio d'inizio - previsto per le ore 20:45 - verrà fischiato dall'arbitro tedesco Felix Brych.

Sorrisi della Juve dopo il 4-1 sul Palermo. | Corriere dello Sport
Sorrisi della Juve dopo il 4-1 sul Palermo. | Corriere dello Sport

QUI PORTO

I portoghesi sono attualmente secondi in campionato e hanno passato il turno dietro al Leicester City, squadra campione d'Inghilterra. La grande tradizione che si portano dietro i Dragones è sia una responsabilità per i tanti giovani schierati che un motivo d'onore per i senatori.

Abbiamo già parlato di ragazzi: la Liga NOS è da anni industria di talento, come confermato dal patròn Pinto da Costa in una recente intervista. Fra gli ultimi prodotti Alex Sandro, il grande ex del match, qualche giorno fa ai microfoni; il brasiliano fu pagato dai bianconeri la bellezza di 26 milioni di euro.

Nessun infortunato o squalificato negli iberici, che sono una squadra molto pericolosa. Il 4-4-2 pensato dall'allenatore per il match di oggi rappresenterebbe un leggero cambiamento in difensiva, ma difficilmente un team in grado di battere 5-0 la difesa campione d'Inghilterra rinuncerà ad osare.

I Dragones esultano dopo una delle reti segnate nell'ultimo matchday al Tondela. | picenotime.it
I Dragones esultano dopo una delle reti segnate nell'ultimo matchday al Tondela. | picenotime.it

Nuno Espirito Santo è pronto col suo 4-4-2. In porta c'è Casillas, all'ennesimo confronto con Buffon; davanti a lui Maxi Pereira, Felipe Augusto, Marcano ed Alex Telles. Gli esterni alti sono Corona e Brahimi, con André André e Danilo Pereira nel mezzo. André Silva fa coppia con Francisco Soares in attacco.

Il 4-4-2 di Nuno Espirito Santo. | VAVEL.com via footballuser.com
Il 4-4-2 di Nuno Espirito Santo. | VAVEL.com via footballuser.com

QUI JUVENTUS

I campioni d'Italia hanno continuato la loro marcia verso il titolo nella giornata di venerdì, archiviando la pratica Palermo. Più in generale, dalla gara vinta per 2-0 contro la Lazio (da quando si è passati al 4-2-3-1, ndr) i torinesi hanno ottenuto soltanto vittorie: 7 consecutive fra ogni competizione.

Prima in classifica in Serie A, la società di Corso Galileo Ferraris ha potuto esultare per il passaggio del turno da capolista del girone con un turno d'anticipo, visto che nella penultima giornata è arrivato il trionfo esterno al Sanchez-Pizjuàn che ha assicurato il gradino più alto del podio.

La notizia della giornata di ieri è stata l'esclusione dai convocati per il duello odierno di Leonardo Bonucci per motivi disciplinari. Il centrale italiano si unisce a Barzagli e Chiellini, in precarie condizioni fisiche; uno dei due stringerà comunque i denti e scenderà in campo. Gli altri tesserati sono a disposizione.

Un'esultanza dei calciatori della Juventus. | ansa.it
Un'esultanza dei calciatori della Juventus. | ansa.it

Max Allegri confermerà il suo 4-2-3-1. In porta il solito Buffon. Agiscono da terzini Lichtsteiner ed Alex Sandro, Barzagli e Rugani fanno i centrali. Khedira e Pjanic in mediana. Dietro all'unica punta, il solito Gonzalo Higuain (intervistato ieri), agiscono Cuadrado, Dybala e Mandzukic.

La risposta di Allegri: 4-2-3-1. | VAVEL.com via footballuser.com
La risposta di Allegri: 4-2-3-1. | VAVEL.com via footballuser.com

PRECEDENTI

Soltanto 3 i precedenti fra queste due squadre: il più importante è la finale di Coppa delle Coppe del 1984 (vittoria bianconera, 2-1); nella fase a gironi della Champions League 2001-2002 ci fu invece un pareggio 0-0 in Portogallo, con un'altra vittoria di Madama a Torino (3-1). La tradizione della Signora con le portoghesi è però molto più ampia...

Un giovane Alex Del Piero inseguito da Andrade in Porto-Juventus 0-0 del 2001. | tuttosport.com
Un giovane Alex Del Piero inseguito da Andrade in Porto-Juventus 0-0 del 2001. | tuttosport.com
Share on Facebook