Barça-Juve, il ritorno di Dani Alves: "Se passiamo, eliminiamo la squadra più forte al mondo"

Il brasiliano torna da ex al Camp Nou e presenta la gara di Champions in conferenza stampa.

Barça-Juve, il ritorno di Dani Alves: "Se passiamo, eliminiamo la squadra più forte al mondo"
Fonte immagine: Champions League

Dopo otto anni da protagonista in blaugrana, Dani Alves si prepara per ritornare al Camp Nou da avversario, con la maglia della Juventus, per giocarsi un posto in semifinale di Champions League.

Il brasiliano pensa ai suoi, ma non dimentica i bei momenti passati al Barcellona, nonostante un divorzio non proprio tranquillo - spiegato diverse settimane fa ai media spagnoli -, come racconta in conferenza stampa alla vigilia del ritorno del quarto di finale: "Non mi piace tenere dentro sensazioni negative, volevo esprimere questa emozione. Nel Barça è stato tutto incredibile e sensazionale, ma me ne sono andato come fossi stato un po' spinto fuori, allora ho preferito utilizzare i media di Madrid per comunicarlo, perché so loro non avrebbero manipolato le mie parole. Tornare qui un giorno? Il Barcellona dovrebbe chiarire molte cose. Sono ancora un tifoso, ma ora difendo altri colori. Penso che qui ancora molti mi vogliano bene".

I bianconeri godono di un vantaggio sostanzioso guadagnato nella gara d'andata, un rotondo 3-0. Allegri - e non solo - ha affermato che, secondo lui, sarà necessario segnare due gol, ponendolo come obiettivo. Il terzino destro a riguardo afferma: "Se cerchiamo di fare gol e non ci accontentiamo, potremmo far male al Barça, sarebbe un colpo importante. Possibilità ai blaugrana? Fosse per me, non gliene darei nessuna, ma non posso: per essere cauto e rispettoso, direi 60%-40%, ma qui so che è molto duro giocare".

Complicato per il Barcellona potrebbe anche essere tenere a freno un Higuain a digiuno della gara d'andata e mai in rete al Camp Nou in carriera. "Giocare con lui è un grande piacere - afferma Dani Alves riguardo al Pipita - Gioco con calciatori che garantiscono gol, che permettono a una squadra di sognare in grande, è un privilegio giocare con gente di questo livello. Spero domani possa giocare come all'andata, competendo al livello necessario".

L'attaccante argentino, così come il brasiliano, conosce il Camp Nou e sa cosa significhi giocare in un catino infernale, essendoci entrato da avversario. Dani Alves dichiara che la Juventus è pronta ad affrontare i quasi centomila: "Non mi hanno chiesto molto sull'atmosfera, abbiamo una squadra che studia bene gli avversari, sappiamo bene quale strada bisogna intraprendere. Tutti i miei compagni sanno cosa bisogna fare, servirà un enorme sforzo, ma sappiamo che ne varrebbe la pena. Se eliminassimo il Barcellona, batteremmo la miglior squadra del mondo". Blaugrana avvisati, anche dal grande ex.