Juve in semifinale di Champions, Allegri gongola ma guarda avanti

Il tecnico parla ai microfoni di Premium dopo lo 0-0 di Barcellona, che permette ai suoi di passare il turno.

Juve in semifinale di Champions, Allegri gongola ma guarda avanti
Fonte immagine: Twitter @juventusfc

Bisogna fare i complimenti ai ragazzi per quel che stan facendo in stagione, è un meritato passo in avanti contro un avversario di altissimo livello". Il sorriso di Massimiliano Allegri dopo lo 0-0 raccolto dalla sua Juventus sul campo del Barcellona, valso il passaggio del turno alle semifinali di Champions League in virtù del 3-0 dell'andata, racconta l'umore di tutti i bianconeri, che ora viaggiano. Il tecnico commenta così la gara a Premium, parlando di una partita "non fatta di grandissime occasioni, alcune a campo aperto non le abbiamo sfruttate, il Barcellona doveva fare una partita del genere e abbiamo sofferto il giusto". "Non è un traguardo, ma solo un passaggio per arrivare a Cardiff”, ricorda l'allenatore. 

Il tecnico sottolinea poi la rete mantenuta inviolata, ma è lungimirante e pensa in avanti: “Che il Barcellona non faccia gol per 180 minuti contro una squadra è sempre stato impossibile. Credo questa squadra abbia ampi margini di miglioramento, ora gustiamoci il passaggio". "Siamo molto contenti, ma ora pensiamo a Genova, dove bisogna dare un bel morso al campionato. Siamo nel momento clou della stagione, non dobbiamo mollare niente, non bisogna pensare a mantenere, bensì a migliorare. I ragazzi hanno grande senso di responsabilità ed è la cosa che mi piace più di tutte”, aggiunge il tecnico.

Sull'analisi dal punto di vista tecnico e tattico, Allegri commenta: “Dobbiamo gestire meglio la palla, nel secondo tempo un po’ loro invitavano a chiudere l’azione, ma quando non si chiudeva bisognava avere più calma. C’è stata anche un pizzico di mancanza di lucidità, difendere per 95 minuti è dispendioso. Su questo dobbiamo migliorare, il Barcellona in casa è totalmente un’altra squadra. Solo una grande Juventus poteva passare questo turno. I centrali hanno fatto una partita straordinaria”.