Verso Juve-Genoa - I bianconeri non perdono dal 1991

Il bomber rossoblù Tomas Skuhravy firmò l'ultimo successo del Genoa in trasferta. L'ultima dei bianconeri, invece, risale al 3 febbraio 2016, con il risultato di 1-0.

Verso Juve-Genoa - I bianconeri non perdono dal 1991
Stefano Sturaro, uno degli ex della partita. Foto: mondosportivo.it

Domenica sera, nel posticipo della trentatreesima giornata di Serie A, la Juventus affronterà in casa il Genoa. Il club ligure ha appena richiamato Ivan Juric e ha l'obiettivo di chiudere la stagione con una salvezza tranquilla. I bianconeri, dal canto loro, stanno vivendo il momento migliore della stagione, culminato con l'approdo alle semifinali di Champions League ai danni del Barcellona, intenzionati a chiudere il prima possibile la pratica scudetto.

I rossoblù sono stati protagonisti di uno splendido quanto clamoroso successo nella gara d'andata, imponendosi per 3-1 a Marassi​: Giovanni Simeone è stato l'uomo-partita realizzando una doppietta, poi un'autorete di Alex Sandro e gol juventino di Miralem Pjanic. L'ultimo precedente allo Stadium ​risale al 3 febbraio 2016, quando un autogol di Sebastian De Maio regalò i tre punti alla squadra di Massimiliano Allegri. L'ultima vittoria del Genoa a Torino è datata 20 gennaio 1991, quando Tomas Skuhravy decretò un successo in favore della compagine ospite.

Consultando le statistiche, le Zebre hanno affrontato in casa il Grifone ​in 56 incontri totalizzando quarantatré vittorie, dieci pareggi e tre sconfitte segnando 142 gol e subendone quarantaquattro. Con l'aggiunta delle gare disputatesi in Liguria, gli scontri diretti ufficiali sono centotredici. Il bilancio totale va ampiamente dalla parte della Juve, che ha conquistato sessantasette vittorie contro le ventitré del Genoa e i ventitré pareggi. I gol segnati sono 355, di cui 234 dai bianconeri e 121 dai genovesi.

Le vittorie casalinghe più ampie in favore del club torinese risalgono alle stagioni 1933/34 e 1964/65 con i risultati, rispettivamente, di 8-1 e 7-0. Il Grifone, da parte sua, riuscì ad affermarsi per 2-0 nel girone Nord del campionato 1923/24.


Share on Facebook