Serie A - L'Atalanta riprende la Juventus nel finale: 2-2 all'Atleti Azzurri D'Italia

Anticipo spettacolare a Bergamo con l'Atalanta che passa in vantaggio con Conti, la Juve rimonta con un autogol di Spinazzola e Danu Alves ma nel finale arriva il definitivo pari di Freuler.

Serie A - L'Atalanta riprende la Juventus nel finale: 2-2 all'Atleti Azzurri D'Italia
Serie A - L'Atalanta riprende la Juventus nel finale: 2-2 all'Atleti Azzurri D'Italia
ATALANTA
2 2
JUVENTUS
ATALANTA: BERISHA; MASIELLO, CALDARA, TOLOI, CONTI, FREULER, CRISTANTE, SPINAZZOLA (84' PETAGNA), KURTIC (66' KESSIE), HATEBOER, GOMEZ. ALL. GASPERINI
JUVENTUS: BUFFON; DANI ALVES (87' DANI ALVES), CHIELLINI, BONUCCI, ALEX SANDRO, KHEDIRA, PJANIC, CUADRADO (79' LICHTSEINER), DYBALA (88' LEMINA), MANDZUKIC, HIGUAIN. ALL. ALLEGRI
SCORE: 2-2. 1-0 45' CONTI, 1-1 50' AUT. SPINAZZOLA, 1-2 83' DANI ALVES, 2-2 89' FREULER
ARBITRO: GUIDA AMMONITI: FREULER, CONTI, GOMEZ (A), CUADRADO, DANI ALVES (J)
NOTE: STADIO ATLETI AZZURRI D'ITALIA INCONTRO VALIDO PER LA TRENTAQUATTRESIMA GIORNATA DI SERIE A

Anticipo spettacolare a Bergamo dove Atalanta e Juventus pareggiano 2-2. Match intenso e vibrante già dalle prime battute ma la rete del vantaggio dei padroni di casa arriva nel finale della prima frazione con Conti. Nel secondo tempo la Juve cambia pelle, pareggia subito con un'autorete di Spinazzola e poi ribaltano tutto con Dani Alves ma, nel finale, arriva il pareggio di Freuler. Con questo pari la Juventus sale a quota 84 mentre l'Atalanta aggancia la Lazio al quarto posto con 64 punti. 

Per quanto riguarda le formazioni 3-4-2-1 con Kurtic e Hateboer a supporto di Gomez mentre la Juventus risponde con il solito 4-2-3-1, senza turnover, con Cuadrado, Dybala e Mandzukic a supporto dell'unica punta Higuain. 

Ritmi altissimi già dai primi minuti con l'Atalanta che pressa su ogni pallone mentre la Juventus è più guardinga. Molto equilibrio in campo tanto che il primo pericolo arriva al 21' Toloi che avanza sulla trequarti e calcia con il destro ma Buffon blocca senza problemi. La risposta della Juve arriva cinque minuti dopo Khedira che si appoggia di testa sul Higuain che, spalle alla porta, gira con il destro ma anche in questo caso Berisha non ha problemi. La prima vera occasione della partita, però, arriva al 30' ed è per l'Atalanta con Chiellini cade a terra sulla pressione di Freuler che poi viene liberato da Conti ma lo Svizzero,a tu per tu con Buffon, bravo però a chiudere lo specchio in uscita.

Sette minuti dopo anche la squadra di Allegri sfiora il vantaggio con un'apertura profonda di Chiellini, che trova Cuadrado pronto ad inserirsi e battere al volo ma la palla termina larga di pochissimo. Allo scadere del primo tempo, però, la Dea passa con Kurtic che sfonda in area oltre Bonucci, chiude Chiellini ma la palla va a Gomez che trova Conti libero di battere per il vantaggio, 1-0. 

Nella ripresa parte sempre forte l'Atalanta ma è la Juventus a trovare la rete da una punizione di Pjanic con Spinazzola che devia involontariamente nella propria porta, 1-1. L'Atalanta accusa il colpo e i bianconeri, dopo un minuto, sfiorano il vantaggio Dybala che si presenta davanti a Berisha ma l'estremo di casa manda in angolo con un grande intervento. Sugli sviluppi del corner Higuain riceve sul secondo palo, stoppa e calcia ma ancora Berisha dice di no. La reazione dell'Atalanta arriva al 55' con Gomez che prende palla ai 25 metri e calcia ma Buffon alza in angolo. Al 57' episodio molto dubbio in area dell'Atalanta con un corner giocato corto su Alex Sandro. Cross dentro, toccato con la mano da Toloi, arriva poi a Mandzukic che viene pescato in fuorigioco dall'assistente ma era rigore in questo caso per i bianconeri. 

Bianconeri che continuano a premere sull'acceleratore e al 67' sfiorano ancora il vantaggio con Khedira che prende la mira, dai 25 metri, e calcia ma Berisha vola e mette in angolo. Poco dopo Manduzkic mette in mezzo per Higuain che gira di prima ma Berisha allontana con l'aiuto della difesa. All'80' arriva la terza occasione con Pjanic che pennella una punizione incredibile dalla distanza, palla fuori di nulla ma sono solo le prove generali del gol che arriva all'83' con una grande azione di Pjanic che vede l'inserimento in corsa di Dani Alves il quale, si libera della marcatura di Spinazzola, e segna in tuffo di testa, 1-2. L'Atalanta prova a reagire e due minuti dopo va vicina al pari con Gomez che scappa in ripartenza sull'errore di Khedira e calcia con il destro da fuori ma viene murato dalla parata in tuffo di Buffon. 

E' solo il preludio al gol del clamoroso pari che arriva all'89' con un errore di Pjanic e Lichtsteiner, che si scontrano su una palla servita al centro liberando Freuler alla conclusione. Grande risposta di Buffon, ma Freuler insacca nella ribattuta sfruttando un rimpallo, 2-2. Nel finale la Juve prova a trovare il gol del nuovo vantaggio che però non arriva, termina 2-2 all'Atleti Azzurri d'Italia. 

Juventus Football Club