Juventus, a Roma possibile turnover

Nel match che potrebbe regalare lo Scudetto ai bianconeri, Allegri pensa a qualche rotazione, anche in vista della finale di Coppa Italia, da giocare tre giorni dopo.

Juventus, a Roma possibile turnover
Juventus, a Roma possibile turn over | www.sportmediaset.mediaset.it

In tre giorni la Juventus si gioca due dei tre obiettivi stagionali, sempre nello scenario dello stadio Olimpico: domenica sera un punto contro la Roma significherebbe la matematica conquista del sesto Scudetto consecutivo, mentre mercoledì contro la Lazio c’è in palio la Coppa Italia. Tutti i tifosi bianconeri avrebbero firmato per ritrovarsi a questo punto dell’anno con il calendario denso di appuntamenti, così come il tecnico Massimiliano Allegri, che ora dovrà disegnare le formazioni in modo da gestire al meglio le forze.

Con il 4-2-3-1:

Le scelte sullo schieramento da adottare contro i giallorossi nel posticipo della 36esima giornata e contro i biancocelesti nella finale della Coppa nazionale sono strettamente collegate, tenendo conto anche del match di martedì scorso contro il Monaco che ha garantito l’accesso in finale di Champions League. In porta contro la Lazio ci sarà sicuramente Neto e quindi contro la Roma dovrebbe esserci Gigi Buffon – anche se non è da escludere un doppio impiego per il brasiliano; per quanto riguarda l’assetto difensivo, si tornerà alla linea a quattro, con Lichtsteiner ed Asamoah sugli esterni e l’ex Benatia al centro, affiancato da uno tra Bonucci e Chiellini – Barzagli, uscito con i crampi dalla semifinale di ritorno, resterà a riposo.

A centrocampo giocherà sicuramente l’altro grande ex Miralem Pjanic, vista la sua squalifica per l’atto finale della Coppa Italia, mentre sul suo partner ci sono alcuni dubbi. Khedira ha ufficializzato sul suo profilo Instagram come il fastidio muscolare accusato contro il Monaco sia un problema di poco conto, risolvibile con qualche giorno di riposo: dunque tornerà a disposizione con tutta probabilità per la Lazio, ma con la Roma spazio ad uno fra Marchisio e Rincòn. Il Marchisio visto contro i monegaschi è una garanzia assoluta, ma visto che sarà lui a sostituire Pjanic in Coppa Italia, il venezuelano è favorito per una maglia da titolare contro i giallorossi. In attacco invece poche alternative: Cuadrado agirà sulla destra, con Dybala, Mandzukic ed Higuaìn, oppure Allegri potrebbe optare per l’inserimento di Sturaro al posto del croato.

Oppure...

Questo se sarà 4-2-3-1; nel momento in cui si volesse continuare con il 3-4-3 utilizzato in Champions League, in difesa insieme a Benatia ci saranno sia Bonucci che Chiellini; Lichtsteiner ed Asamoah agirebbero sulle fasce di centrocampo, con Pjanic e Rincòn in mezzo – in questo caso si potrebbe tenere in considerazione anche Lemina, oltre che Sturaro – mentre in avanti Cuadrado completerebbe il tridente con due fra Dybala, Higuaìn e Mandzukic.


Share on Facebook