Terminata Lazio - Juventus in finale Coppa Italia 2016/17 (0-2): Juve campione!

Terminata Lazio - Juventus in finale Coppa Italia 2016/17 (0-2): Juve campione!
A sinistra Gonzalo Higuain, a destra Ciro Immobile nel fotomontaggio VAVEL per il match. | Andrea Mauri.
Lazio
0 2
Juventus
Lazio: (3-5-2): Strakosha; Bastos (min. 53 Felipe Anderson), De Vrij (min. 69 Luis Alberto), Wallace; Basta, Parolo (min. 20 Radu), Biglia, Milinkovic-Savic, Lulic; Keita Baldé, Immobile.
Juventus: (4-2-3-1): Neto; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Rincon, Marchisio; Dani Alves, Dybala (min. 78 Lemina), Mandzukic; Higuain.
SCORE: 0-1, min. 12, Dani Alves. 0-2, min. 25, Bonucci.
ARBITRO: Paolo Tagliavento (ITA). Ammonito: Dani Alves (min. 86).
NOTE: Finale della Coppa Italia 2016/17: in campo all'Olimpico di Roma c'è Lazio-Juventus. Si comincia alle ore 21:00.

23.02 - Direi che è tutto. E allora un grazie da parte di Gianluigi Sottile e alla prossima, sempre qui, su VAVEL Italia! Vi ricordo il verdetto: Juventus batte Lazio per 0-2 e si laurea vincitrice della Coppa Italia per la 12esima volta nella sua storia!

23.00 - E' stata una grande serata di calcio all'Olimpico, fra le due squadre probabilmente più in forma del campionato. Juventus e Lazio ci hanno regalato 95 minuti di intensità alta e tutto sommato tecnica buona, degni di una vera finale: alla fine la superiorità della Signora prevale come al solito soprattutto sotto l'aspetto dell'esperienza. I gol, manco a dirlo, di Dani Alves (mostruoso) e Bonucci, due infatti fra i giocatori più solidi, più belli e confreti allo stesso tempo. 12esima Coppa Italia per Madama, la terza consecutiva per la prima volta nella storia.

22.57 - E' FINITA! LA JUVENTUS VINCE LA COPPA ITALIA PER LA TERZA VOLTA DI FILA!

90' + 3' - Mandzukic commette un fallo in scivolata su Anderson sulla corsia destra, il brasiliano batte veloce ma il croato sta attento e recupera il pallone e guadagna un fischio a favore. Emblema.

90' + 2' - Lemina abbastanza duro nel commettere fallo su Radu in questo duello aereo su lancio di Buffon.

90' + 1' - Tre i minuti di recupero. Nervi tesi fra Higuain e Wallace dopo un fallo di quest'ultimo.

90' - Basta prende una manata in faccia da Rincon: il venezuelano è evidentemente andato oltre il regolamento con questo intervento vicino alla bandierina.

89' - Alex Sandro contenuto dal solito Felipe Anderson, ineccepibile quando c'è da ripiegare in difesa.

88' - HIGUAIN SE LO DIVORA! Dani Alves ancora entra dentro al campo e manda in porta con l'esterno destro in verticale l'argentino, che calcia anche lui d'esterno trovando l'ennesimo piedone di Strakosha a negargli la gioia personale! Calcio d'angolo.

87' - Giù Barzagli, a terra dopo un fallo di Luis Alberto: ci sarà punizione per Madama.

86' - Dani Alves è il primo ammonito della serata dopo una spinta di Lulic in seguito ad un lancio di Rincon: il brasiliano ha protestato parecchio nella circostanza.

85' - Immobile arriva sul fondo in area sulla sinistra, Chiellini in scivolata con esperienza evita di toccare l'avversario che va a terra facendo sfilare la sfera per il rinvio di Neto.

84' - Chiellini butta via il terzo o quarto pallone completamente senza senso della sua serata. Rimane comunque una prova difensivamente ineccepibile del numero 3.

82' - Neto non si fida nel bloccare una palla lenta dalla trequarti. Felipe Anderson si invola sulla sinistra dopo un dribbling su Dani Alves, ma il suo pallone dentro viene fermato.

81' - Lulic gestisce verso Strakosha un pallone comodo.

80' - IMMOBILE! ERA DA SOLO! Il secondo palo è sguarnito sull'inserimento del numero 17 che di testa non inquadra però il bersaglio!

79' - Keita Baldé dal limite può calciare in acrobazia, ma c'è una deviazione in calcio d'angolo.

78' - Dentro Lemina nei torinesi, fuori Dybala che può riposarsi.

77' - Destro di Immobile dai 22 metri, blocca Neto senza troppi problemi.

76' - Keita Baldé arriva a tirare ma è marcato da dietro dal solito Bonucci: solo potenza per il senegalese dalla lunetta, in curva la botta.

74' - Bonucci respinge centralmente il traversone di Keita Baldé, Luis Alberto calcia al volo ma trova le mani di Neto, sicuro in bloccaggio.

73' - Rincon cerca un passaggio dopo una progressione verso Dybala, ma il numero 21 non può arrivarci. HIGUAIN SBAGLIA ANCORA! E' ancora da solo l'ex Napoli sulla destra, salta Strakosha entrato in area ma poi cerca un passaggio troppo ambizioso per Mandzukic che non cala il tris!

72' - Chiellini sulla respinta pensa alla sostanza e quasi con un'acrobazia spara alto.

71' - Dani Alves è spet-ta-co-la-re: tunnel a Lulic al limite dell'area e cross perfetto per Higuain che dai 14 metri viene fermato da Biglia dopo aver controllato di petto. Calcio d'angolo.

70' - Lancio lungo di Radu che si è spostato a fare il centrale: è una palla buona soltanto perchè Neto la lasci sfilare sul fondo.

69' - Assalto finale delle Aquile: esce De Vrij, che non sembrava nemmeno lui al meglio a dire il vero, dentro Luis Alberto, un altro attaccante.

68' - Alex Sandro viene fermato solo dal ripiegamento di Felipe Anderson nella sua corsa verso il fondo palla al piede.

67' - Basta con grande intelligenza finta una conclusione da fuori e poi la effettua, alta oltre il secondo palo.

65' - Chiellini capisce ancora una volta la linea di movimento di Immobile e rilancia l'azione.

64' - Mandzukic veramente eccezionale nel reggere il duello con Milinkovic-Savic, che non è esattamente un nano, e in scivolata a negare al serbo la gestione della sfera.

63' - Wallace provvidenziale nella chiusura su Higuain: il Pipita sarebbe stato da solo contro Strakosha da posizione estremamente favorevole.

62' - Dybala con la sua solita progressione d'esterno si sposta la palla sul mancino dopo aver trovato un po' di spazio fra le linee, ma poi cerca un assist troppo complicato per Higuain dal centro-sinistra che trova le mani di Strakosha.

61' - Biglia si accinge a buttare dentro un pallone dalla corsia mancina dopo un fallo di Barzagli ai danni di Immobile. Lo fa e male, troppo lungo, rinvio per Neto.

60' - Mandzukic sbaglia una sponda di testa sul lancio col sinistro di Bonucci, soffrono un po' i bianconeri.

59' - Corridoio di Basta che trova però al centro ancora la presenza di Chiellini, dominante in questa fase.

58' - Chiellini di prepotenza su Immobile ristabilisce le gerarchie sulla corsia mancina.

57' - OCCASIONE CLAMOROSA DEI LAZIALI! Felipe Anderson inventa ancora, cross dalla destra verso Immobile che tutto solo sul secondo palo non trova il giusto tap-in e concede a Neto il salvataggio, poi Milinkovic tira sull'esterno della rete dalla sinistra!

56' - Tentativo di Rincon parecchio... strano. Il venezuelano ha sparato col mancino alle stelle una sfera sulla trequarti.

55' - Sugli sviluppi nuovo calcio d'angolo. Dopo la respinta c'è una conclusione da fuori, che termina però alta. Era quasi una tattica difensiva.

54' - Il gioco riprende soltanto adesso dopo le interruzioni degli ultimi minuti per il cambio e l'infortunio. NETO NEGA IL GOL AD ANDERSON! Subito dentro al gioco il brasiliano che con un diagonale dal limite verso il secondo palo dalla destra trova la manona del suo connazionale ex Fiorentina in corner!

53' - Inzaghi va a trazione anteriore: tolto il centrale Bastos, dentro Felipe Anderson, un altro attaccante.

52' - A terra Marchisio che ha subito una botta in una situazione precedente in mezzo al campo.

51' - Mandzukic arriva fuori tempo sul tocco d'esterno di Higuain che poteva mandarlo davanti a Strakosha sulla destra: cade allora il croato, ma non c'è fallo.

50' - Gran ripiegamento di Higuain che trova la sfera sulla sinistra.

49' - Dani Alves va in progressione nello spazio davanti a sè, ma Wallace recupera bene e lo chiude. Basta, in seguito, con un cross dalla destra consegna il pallone a Neto.

48' - Tocco di Keita alla ricerca ancora di Immobile, ma la sfera sfila facilmente fra le mani di Neto.

47' - Immobile cerca un tiro da quasi 30 metri dopo una verticalizzazione verso Keita Baldé che gli aveva appoggiato l'assist, ma ha trovato il muro.

46' - Chiellini cerca un lancio lungo, ma nessuno detta il movimento cercato da lui. Un regalo a Strakosha.

22.09 - Si riparte! Palla mossa dalla Juventus.

22.07 - Le squadre stanno rientrando sul terreno di gioco.

22.00 - Sono bastati due lampi alla Juventus per portare facilmente a casa il primo tempo della Coppa Italia contro la Lazio; la Signora, nonostante il palo di Keita Baldé in avvio, può dirsi meritatamente in vantaggio di 2 lunghezze sugli avversari, apparsi troppo timidi dopo il vantaggio di Dani Alves e assolutamente scomparsi dopo il raddoppio di Bonucci - questo però non li ha definitivamente tolti dalla partita, anzi i biancocelesti hanno messo in difficoltà poi in qualche altra situazione gli avversari, ma senza creare pericoli enormi. Vedremo se riusciranno nell'impresa nel secondo tempo: ci vorrà un altro tipo di prestazione...

21.53 - Termina il primo tempo. Parziale di 0-2.

45' + 3' - Neto blocca il colpo di testa imponente dal centro dal dischetto dell'area di Milinkovic-Savic.

45' + 2' - In 10 la Juventus e c'è pure un cross dalla sinistra per gli "ospitanti", da fermo, dopo un fallo da Rincon: sugli sviluppi, arriva un corner per deviazione di Bonucci.

45' + 1' - Due i minuti di recupero, che però verranno realisticamente prolungati visto che il gioco è ripreso soltanto adesso dopo l'arrivo delle cure per la torre slava.

45' - Giù Mandzukic con un bel po' di sangue intorno alla testa a causa di una botta con Bastos: testa contro naso del croato, deve lasciare il campo l'ex Bayern Monaco.

44' - Immobile allontana in maniera un po' ingenua il pallone dopo essere stato segnalato in posizione di fuorigioco dall'arbitro: secondo il direttore di gara però non è tangibile di ammonizione questo episodio.

43' - Il gioco riprende soltanto adesso con un possesso per i detentori del titolo dopo un duello Lulic-Rincon con infrazione del primo.

42' - Dybala fa ballare un po' Wallace e Biglia, ma il capitano avversario non ha commesso fallo secondo l'arbitro al limite sulla destra. In seguito una ripartenza si ferma sul passaggio errato di Basta verso Immobile: l'attaccante sarebbe stato da solo.

41' - Recupero su Rincon e verticalizzazione immediata delle Aquile alla ricerca di Keita Baldé che viene però chiuso nella morsa di Bonucci e Chiellini.

40' - Apertura artistica dello stesso brasiliano col piede debole per Alex Sandro: il connazionale non affonda, preferendo di giocare facile la sfera.

39' - Dani Alves abbraccia Lulic dopo una scivolata tutt'altro che morbida contro il bosniaco: rinvio dal fondo addirittura per l'ex Barcellona dopo un rimpallo favorevole.

38' - Immobile si inserisce centralmente palla al piede, poi allarga per Radu che si era sovrapposto: il cross del rumeno è sul piede di Chiellini che si salva concedendo però un giro alla bandierina.

37' - Milinkovic-Savic ferma con un intervento palesemente irregolare la ripartenza, anche se su ritmi non proprio altissimi, di Dybala: giusto il fischio ai danni del serbo.

36' - Basta cerca un cross di prima sull'appoggio di Milinkovic, ma trova una respinta sul secondo palo in fallo laterale.

35' - Vogliono comunque evitare che l'agonismo del match si alzi quelli in vantaggio, tant'è che adesso stanno abbassando il ritmo del loro giropalla.

34' - Dani Alves e Radu a confronto, ha la peggio il brasiliano che ha subito un calcione dal retro ma compensa con un fischio a favore.

33' - Furia di Allegri, arrabbiato per aver concesso questa situazione agli oppositori.

32' - IMMOBILE! LARGO! Ma è polemica della squadra nordica! Il centravanti ha steso Rincon in ritardo nel pressing che poi è andato a buon fine: un cross dalla destra ha poi trovato lo stesso centravanti in area libero per colpire in tuffo di testa, alto!

31' - De Vrij ferma Dybala in scivolata: il sudamericano andava a tu-per-tu con Strakosha dopo un suggerimento formidabile di Higuain.

30' - Duello fra Bastos e Mandzukic sul solito cross dalla trequarti sulla sinistra di Alex Sandro: il croato vince ma la mette fuori, in rimessa dal fondo.

29' - Ostruzione ai danni di Milinkovic-Savic a palla lontana: Immobile perde un'opzione nella ripartenza ed è costretto praticamente a spazzare ancora per Neto.

28' - Alex Sandro preferisce non rischiare nel disimpegno su questo passaggio alto e torna indietro, addirittura da Neto. Ha iniziato a gestire la squadra campione d'Italia.

26' - Radu di testa appoggia un cambio di gioco per il fraseggio laziale: Biglia va in profondità ma trova con questo pallone le mani di Neto.

25' - GOOOOOOOOOOOOOOOOL! BONUCCI! 0-2! Cross sul primo palo che trova Alex Sandro sul primo palo: il brasiliano in caduta di testa devia al centro dell'area per il suo secondo assist di serata: Bonucci deve soltanto spingere in rete e completare lo schema! Raddoppio!

24' - Dani Alves dalla sua area innesca la corsa di Dybala, che arrivato negli altri 16 metri vede il suo cross frenato in corner.

​23' - Largo il braccio di Rincon che ha sgomitato ai danni di Immobile su questo campanile: cure per l'ex Torino che però ce la fa a continuare la sua gara.

21' - Duro Wallace da dietro su Dybala, ma il brasiliano non viene ammonito per questo intervento spalle alla porta.

20' - Madama mette fuori il pallone: esce Parolo che non ce la fa, dentro Radu.

19' - Parolo continua a dire al suo tecnico che vorrebbe rimanere in campo, ma si è alzato Radu dalla panchina.

18' - CHE OCCASIONE PER LA JUVENTUS! Contropiede formidabile dei piemontesi che trovano Dybala alla lunetta solissimo dopo l'assist di Mandzukic: l'ex Palermo trova prima Strakosha, sulla respinta Dani Alves mette dentro dalla destra sul piede di Higuain che viene ancora frenato dal portiere avversario a botta sicura nell'area piccola! Sembrava veramente fatta!

17' - Provano a reagire i capitolini: azione manovrata che vede il tocco di prima di Milinkovic-Savic, con Bonucci che dopo un attimo di brivido sul rimpallo riesce a spazzare.

16' - Wallace legge bene il pallone buttato nel mezzo da Alex Sandro e respinge di capoccia.

15' - In seguito Dani Alves continua a giocare praticamente da regista e la mette dentro dove Mandzukic non arriva veramente per un soffio sul secondo palo.

14' - Rincon cerca di verticalizzare verso Higuain, ma il filtrante è troppo lungo perchè il numero 9 possa raggiungerlo: rinvio per Strakosha. DYBALA! STRAKOSHA C'E'! Higuain appoggia fra le linee dove sul centro-sinistra, al limite, l'argentino non ci pensa due volte a calciare di mancino: risponde ancora presente su una conclusione potente l'albanese!

13' - Lancio lungo alla ricerca di Immobile che è partito però da posizione di off-side. Punizione per i torinesi.

12' - GOOOOOOOOOOOOOOOL! DANI ALVES! 0-1! Grandissima iniziativa di Alex Sandro sulla sua fascia di competenza, il cross dalla trequarti trova il destro di Dani Alves in area e il brasiliano col piatto destro schiaccia a terra al volo verso il palo lontano: è vantaggio juventino!

11' - Steso Rincon in un duello aereo con una spinta evidente da parte Milinkovic-Savic: giusto il fallo in favore del venezuelano.

10' - Palleggio della Signora che schiaccia gli oppositori nell'altra metà campo. Altro pallone profondo, stavolta di Marchisio, a cercare di mandare Dani Alves a tu-per-tu con Strakosha: troppo lungo il suggerimento stavolta.

9' - Parolo scodella un pallone dalla trequarti sulla destra, crossa ma la sfera si spegne sul fondo.

8' - Dybala scalciato da Lulic alle spalle, giusto il fischio nella propria metà campo in favore dell'argentino.

7' - RISPONDE HIGUAIN! Mandzukic riceve un pallone da Marchisio e lo schiaccia a terra per Dybala: la Joya ferma la sfera ad Higuain che controlla di petto e calcia in sforbiciata, Strakosha attento a respingere, poi fuorigioco di Mandzukic sulla respinta.

6' - PALO PER KEITA BALDE'! Dani Alves prova ad entrare dentro al campo, Milinkovic-Savic lo chiude ed innesca il senegalese nello spazio sulla sinistra: bruciato Bonucci, l'africano col suo cross deviato prende il primo palo in pieno!

5' - Rimessa laterale in zona d'attacco sulla corsia di sinistra per i "padroni di casa", anche se di fatto il pubblico è neutrale.

4' - Dani Alves zoppica e si lamenta di un contatto precedente con Bastos, che è entrato in ritardo sul brasiliano, che comunque è in grado di proseguire. In seguito, progressione e tiro mancino di Chiellini dai 30 metri: rasoterra e centrale, blocca Strakosha.

3' - Primo recupero di Mandzukic, dopo un disimpegno imperfetto della coppia Bonucci-Chiellini, ai danni di Parolo. In seguito Lulic segue il taglio profondo di Dani Alves sul solito lancio di 80 metri di Bonucci, appoggiando di testa fra le mani di Strakosha.

2' - Fuorigioco di rientro di Higuain su una verticalizzazione: punizione per i biancocelesti.

1' - Lancio lungo alla ricerca di Milinkovic-Savic: Barzagli di mestiere lascia scivolare la sfera in fallo laterale, ma poi Bonucci se la trascina e regala il possesso agli avversari alla stessa maniera.

21.05 - SI PARTE! Primo pallone mosso dalla Lazio.

21.01 - Lodovica Comello sta interpretando in questi secondi l'inno d'Italia, accompagnata da tutto lo stadio. Una splendida immagine.

20.59 - SQUADRE IN CAMPO!

20.55 - C'è da segnalare il rientro anticipato a riposo di Parolo all'interno della struttura dell'Olimpico. L'italiano aveva già avuto qualche problema fisico, come vi avevamo anticipato... vedremo fra poco se ci sarà dall'inizio o ci saranno dei cambiamenti.

20.50 - A breve i 22 faranno il loro ingresso in campo: la finale di Coppa Italia sta per cominciare, non mancate!

20.40 - Il riscaldamento delle due squadre è iniziato da un bel po'. A breve anzi torneranno negli spogliatoi.

20.30 - Nessuna sorpresa negli 11 scelti da Inzaghi e Allegri.

20.20 - La risposta della Juventus (4-2-3-1): Neto; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Rincon, Marchisio; Dani Alves, Dybala, Mandzukic; Higuain.

20.10 - La formazione ufficiale della (3-5-2): Strakosha; Bastos, De Vrij, Wallace; Basta, Parolo, Biglia, Milinkovic-Savic, Lulic; Keita Baldé, Immobile.

20.00 - Ultime conferme e vi proporremo le formazioni ufficiali del match.

Una buona giornata a tutti i lettori di VAVEL Italia e benvenuti nella diretta scritta live ed online di Lazio-Juventus, match valido per la finale della Coppa Italia 2016/17, il cui calcio d'inizio - previsto per le ore 20:45 - verrà fischiato dall'arbitro Tagliavento. Seguiremo l'avvicinamento alla gara con questa preview e poi, sempre qui, i 90' veri e propri.

QUI LAZIO

I biancocelesti hanno perso al Franchi contro la Fiorentina nell'ultima giornata di campionato, presentandosi comunque con una formazione con tante riserve proprio per far riposare i titolari in vista di questo match. A dimostrare la forma ottimale dei capitolini c'è il 7-3 rifilato alla Sampdoria una settimana prima...

Oggi per le Aquile si profila un test di maturità non indifferente contro un avversario molto più abituato ad ottenere successi di questo tipo. Il tecnico Inzaghi lo sa bene, ma in conferenza stampa ha parlato con sicurezza della possibilità di ottenere la vittoria finale: adesso bisognerà fare i fatti.

Le noie muscolari che hanno afflitto Parolo nell'ultima sconfitta indolore fortunatamente si sono rivelate di entità minore rispetto al previsto: il centrocampista italiano oggi sarà a disposizione. Discorso diverso per Jordan Lukaku e Marchetti, loro invece assenti: queste mancanze non hanno infranto la fiducia del ds Tare per il match.

Inzaghi dovrebbe puntare su un 3-5-2. In porta spazio a Strakosha; davanti a lui il trio composto da Bastos, De Vrij e Wallace. Il quintetto di mezzo è formato dagli esterni Basta e Lulic, con al centro i soliti: Parolo, Biglia, per cui si attende ancora il rinnovo, e Milinkovic-Savic. In attacco, Keita Baldé favorito su Felipe Anderson per appoggiare Immobile.

QUI JUVENTUS

I campioni d'Italia hanno anche loro perso, in maniera un po' peggiore, la loro ultima partita in campionato: sempre all'Olimpico, domenica sera la Roma si è imposta per 3-1. I bianconeri erano però un po' stanchi perchè provenienti da un tour-de-force non indifferente che li aveva portati ad eliminare il Monaco nella semifinale di Champions League.

Citando però le parole dell'allenatore Allegri alla vigilia, oggi "non si scappa". Non ci sono possibilità di rimandare la vittoria in una finale come si sta facendo invece di regola in campionato: ora o mai più, per tenere vivo il sogno del Triplete. La prima necessità, di cui ha parlato il tecnico, ma pure Rincon qualche giorno fa, sarà la compattezza.

Numero abbastanza ingente di indisponibili per la Signora oggi. Out il solito Rugani; discorso diverso per Khedira, oggi non disponibile ma con ottime possibilità di esserci a Cardiff. Non c'è spazio neanche per Mandragora, convocato per il mondiale under-20; permane un po' di preoccupazione per le condizioni di Mandzukic, che dovrebbe però stringere i denti e giocare. Squalificato anche Pjanic.

Il croato dovrebbe infatti essere uno degli attaccanti nel quartetto offensivo del 4-2-3-1 di Allegri, insieme a Dani Alves e Dybala dietro ad Higuain. Andando a ritroso, troviamo Rincon a fare coppia con Marchisio. In difesa, Barzagli, Bonucci, Chiellini (anche lui ieri ai microfoni) ed Alex Sandro davanti a Neto, portiere di Coppa.

PRECEDENTI E CURIOSITÀ

Senza scendere nel dettaglio dei precedenti, sappiate che la Lazio è una delle poche squadre con uno storico addirittura in positivo con Madama - perlomeno in questa competizione. Il grande ex di giornata è Ciro Immobile, che ha parlato anche di questo in settimana.

Juventus Football Club