Juventus - L'ora di Bernardeschi. Saltato vertice con la Fiorentina, ma la trattativa è viva

Non c'è necessità di un incontro: Beppe Bozzo sta mediando le due parti e si spera di chiudere entro il 17. La viola aspetta un sostituto?

Juventus - L'ora di Bernardeschi. Saltato vertice con la Fiorentina, ma la trattativa è viva
Federico Bernardeschi con la maglia della Fiorentina. | corrieredellosport.it

La Juventus nella giornata di ieri si è principalmente impegnata nella definizione dell'affare Douglas Costa: il brasiliano sarà presumibilmente il primo colpo ufficiale dei bianconeri, ma non l'unico nelle intenzioni della dirigenza con sede in Corso Galileo Ferraris, che continua in maniera piuttosto spedita le trattative per Federico Bernardeschi.

La distanza fra la domanda della Fiorentina e l'offerta di Marotta - ormai presentata da alcuni giorni - non è poi così ampia. I viola vorrebbero una cifra totale, comprensiva di bonus, che si aggirasse attorno ai 50 milioni di euro; per ora, la Signora è ferma intorno ai 42-44. Essendoci però l'accordo sulla parte "fissa" del pagamento, che si aggirerà intorno ai 40 milioni, la sensazione è che i due club possano venirsi incontro per accontentare il calciatore, che spinge per trasferirsi a Torino. Ieri in tal senso era previsto un incontro che forse avrebbe permesso all'affare di sbloccarsi, a cui avrebbe partecipato anche il mediatore dell'operazione (nonchè procuratore del giocatore in questione) Beppe Bozzo: il vertice è saltato, ma la sensazione è che non sia completamente necessario (almeno ad oggi), grazie appunto al grande lavoro del procuratore sopracitato. L'obiettivo di Madama è infatti quello di chiudere l'operazione entro il 17 luglio, il giorno previsto per il rientro dell'italiano classe 1994 insieme alla sua attuale squadra; tuttavia, i toscani non daranno l'ok finchè non avranno avuto la possibilità di cautelarsi con un sostituto che possa evitare di scaldare ulteriormente un ambiente già piuttosto frizzante dopo la notizia della possibile vendita della società nei mesi a venire.

I nomi preferiti per questo fine dalla dirigenza della squadra di Firenze sono principalmente due: Matteo Politano ed Jesé Rodriguez. Il primo, ala del Sassuolo, avrebbe il vantaggio di conoscere la Serie A e avrebbe un prezzo certamente più ridotto: proprio per questo secondo motivo quest'operazione risulta la più credibile. Il secondo invece, nella scorsa stagione in prestito in Liga ma di proprietà del Paris Saint-Germain, garantirebbe esperienza internazionale ed una qualità, perlomeno nell'immediato, certamente superiore; questo dando anche una certa tranquillità ai tifosi, che vedrebbero fra le proprie fila un calciatore sicuramente intrigante. Per adesso, le quotazioni vedono in vantaggio l'italiano: sicuramente, c'è una certa dose di fretta di acquistare un attaccante.

Juventus Football Club