Juventus, Douglas Costa è a Torino

L'esterno brasiliano è atterrato ieri nella tarda serata all'aeroporto Caselle di Torino. Oggi visite mediche e firma sul nuovo contratto.

Juventus, Douglas Costa è a Torino
Juventus, Douglas Costa è a Torino

Il primo acquisto della Juventus in questa sessione estiva del calciomercato è sbarcato ieri sera all'aeroporto Caselle di Torino. Douglas Costa è ufficialmente nella città piemontese per svolgere le visite mediche e apporre la sua firma sul contratto che lo legherà a Madama per i prossimi anni a venire. 

Dopo molte settimane di voci, accostamenti, rilanci e ritrattazioni Douglas Costa può finalmente diventare un giocatore della Juventus. L'accordo è stato annunciato nella giornata di ieri ed è basato su un prestito biennale a sei milioni di euro ed un obbligo di riscatto a 40, per una spesa totale di 46 milioni di euro. La sensazione è che il club italiano e quello bavarese avessero raggiunto l'accordo già da giorni, ma che si stesse aspettando l'ok del Real Madrid per la partenza di James Rodriguez, diventato ieri un nuovo giocatore del Bayern Monaco, per ufficializzare il tutto. 

Con l'arrivo del brasiliano, la Juventus allarga la sua disponibilità tra gli esterni offensivi, ruolo in cui lo scorso anno si sacrificò in maniera magnifica Mario Mandzukic che diventò fondamentale nella tattica bianconera senza la possibilità di tirare il fiato a causa dell'assenza di alternative. La presenza di Douglas Costa, mancino che può giocare anche a sinistra, nonostante lì risulti più prevedibile e scolastico rispetto all'altra fascia del campo, permetterà ad Allegri di far ruotare i due esterni offensivi, che così arriveranno più freschi al finale di stagione. Il brasiliano non è un giocatore da cui aspettarsi tanti gol, bensì è uno che dispensa assist a destra e a manca, palloni d'oro che Gonzalo Higuain saprà sfruttare al meglio dal centro dell'area. 

Douglas Costa svolgerà oggi le visite mediche al J Medical Center, poi si trasferirà in centro a Torino, in Corso Galileo Ferraris, per la firma del contratto che lo renderà ufficialmente un nuovo giocatore della Juventus


Share on Facebook