Juve - Douglas Costa parla da bianconero: "Sono contento di essere qui"

Il brasiliano alla prima intervista da calciatore della Signora: "Voglio ringraziare la società per lo sforzo fatto per portarmi qui a Torino".

Juve - Douglas Costa parla da bianconero: "Sono contento di essere qui"
Una foto di Douglas Costa durante la sua prima intervista da giocatore della Juventus. | Juventus.com

Douglas Costa è un nuovo giocatore della Juventus. Il brasiliano arriva dalla Bundesliga, in particolare dal Bayern Monaco, tramite un prestito con obbligo di riscatto spalmato su due esercizi per un totale di 46 milioni di euro più uno di bonus: è lui il primo nome della nuova campagna acquisti bianconera, ed è un nome di prima fascia.

Come di tradizione per tutti i nuovi acquisti che giungono dai campioni d'Italia, il classe 1990 ha avuto la possibilità di esprimersi per la prima volta a tutti i suoi nuovi tifosi in un'intervista per il sito ufficiale della Vecchia Signora. Ecco perciò le sue prime parole da calciatore dei torinesi: "Sono davvero contento di aver firmato per la Juventus e di far parte di una grande squadra. Voglio ringraziare la Juventus per lo sforzo fatto per portarmi qui a Torino, sono contento di essere qui".

Le motivazioni che hanno condotto il sudamericano alla scelta della sua prossima compagine: "Come ho già detto, è un grande club, del quale ho sempre pensato che un giorno avrei potuto far parte. Ora che sono qui, sono contento e non vedo l'ora di allenarmi con i miei nuovi compagni".

Non tantissimi gol, ma una quantità di assist e dribbling mostruosa prodotta negli anni in Germania: questo è uno dei tanti pregi del neo-acquisto di Madama. Acquisto che qui si presenta in una chiave più strettamente tattica, parlando anche del suo ex club: "Sono qui per continuare a fornire assist ai miei nuovi compagni, come ho fatto in precedenza al Bayern Monaco. Sono veloce - ride. Sono stati anni molto positivi, ma ora sono qui e penso di poter dare ancora di più".

Proprio nell'esperienza teutonica, Douglas Costa è stato compagno di Benatia per una stagione, e qui lascia un messaggio per il compagno marocchino: "Voglio ringraziarlo per il benvenuto che mi ha dato, sono contento di far parte del suo stesso gruppo, perchè Medhi è una grande persona".

L'obbligo a vincere sempre non è un problema per un ex giocatore del Bayern: "Giocavo in una squadra che era abituata a dover vincere tutte le partite a cui disputava". Una mentalità ereditata e da portarsi dietro anche in bianconero: "Ora voglio continuare con la mia voglia di migliorare e di vincere tutte le gare importanti con la Juventus".

Il club del capoluogo piemontese nella sua storia ha avuto tantissimi campioni. Il sudamericano lo sa bene e non vuole deludere le aspettative: "Anche prima di firmare sapevo che la Juventus ha una grande storia e lavorerò duramente per fare la storia come stanno facendo i giocatori che sono già qui".

E poi il più classico dei messaggi ai tifosi juventini: "Voglio ringraziarvi tutti per il grande sostegno e dire che darò sempre il massimo".

Juventus Football Club