Juve - Negli USA con Szczesny e Bernardeschi?

La dirigenza bianconera lavora per portare in tournée anche i due possibili nuovi acquisti, cercando di concludere al più presto le trattative.

Juve - Negli USA con Szczesny e Bernardeschi?
foto (Getty Images)

Manca sempre meno alla partenza della Juventus verso gli Stati Uniti, dove i bianconeri disputeranno i primi incontri di avvicinamento alla stagione 2017-2018, che inizierà ufficialmente con la Supercoppa Italiana del 13 Agosto. Massimiliano Allegri vuole andare in america non solo per testare la condizione della sua rosa attuale, preferirebbe anche poter avere alcuni dei possibili nuovi acquisti della sessione di mercato, per poter iniziare subito a lavorare anche con chi avrebbe bisogno di tempo per inserirsi nei meccanismi del gioco bianconero.

I due nomi più gettonati per una partenza last-minute sono quelli di Federico BernardeschiWojciech Szczęsny, che per ora sembrano gli obiettivi più vicini ai bianconeri. Per il portiere polacco si è infatti ridotto il gap tra la richiesta dell'Arsenal (15 milioni) e l'offerta bianconera (8), si parla di 10 milioni o comunque di doppia cifra per l'accordo. Per il fantasista della Fiorentina invece la richiesta iniziale di 40 milioni - giudicata un po' eccessiva in quel di Torino - potrebbe svilupparsi con l'inserimento di Stefano Sturaro, che in viola avrebbe sicuramente più chance di mettersi in mostra e lottare per il posto in nazionale in vista del prossimo mondiale. Il giocatore sarebbe gradito dall'ambiente e potrebbe quindi sbloccare in tempi brevi la trattativa per portare subito Bernardeschi a Torino.

L'idea è quella di inserire entrambi nella lista dei convocati per la tournée americana, per poterli subito valutare sia in un allenamento completo con tutta la rosa, sia in partita, in modo da potersi ambientare con calma in vista dei primi impegni ufficiali. Bernardeschi sarebbe una pedina fondamentale per un centrocampo bianconero in continua evoluzione e capace di continui rimescolamenti di carte, mentre per il portiere polacco questa sarà una stagione di rodaggio in vista del quasi certo ritiro di Buffon a fine stagione, o al massimo a dicembre nel caso i bianconeri dovessero finalmente portare a casa la Champions League, in modo da permettere alla bandiera bianconera di disputare il Mondiale per Club, unico torneo mai giocato da Gigi.