Juventus, le prime parole di Bernardeschi: "Il ruolo non sarà un problema"

L'attaccante ex Fiorentina si è raccontato ai microfoni di JTV, queste le sue prime battute da giocatore bianconero.

Juventus, le prime parole di Bernardeschi: "Il ruolo non sarà un problema"
Juventus, le prime parole di Bernardeschi: "Il ruolo non sarà un problema"

Arrivata l'ufficialità nei minuti scorsi, Federico Bernardeschi si è trasferito immediatamente negli studi di JTV, dove ha così parlato per la prima volta da nuovo giocatore della Juventus. In primis, l'ex calciatore della Fiorentina, ha provato a raccogliere tutte le emozioni e descriverle così. 

"Se sono emozionato? Si tantissimo e devo ringraziare tutti quanti, perché appena sono arrivato c'era tanta gente ad accogliermi e mi ha fatto subito sentire il calore. Perciò voglio ringraziare veramente tutti e voglio mettermi a disposizione del Mister e della Squadra". 

Alla Juventus, Bernardeschi raggiunge un altro calciatore nativo di Carrara, Gigi Buffon, esempio numero uno per il giovane talento toscano: "Io l'ho detto sempre e l'ho sempre ripetuto che Gigi è un esempio, ma non solo per me, ma per tutti quanti sia a livello nazionale che internazionale. Poi non ne parliamo nella mia città dove siamo così pochi e vederlo li... Lui ha vinto il campionato del mondo e adesso sarà il mio Capitano qui oltre che in nazionale. Perciò gli voglio dire grazie"

Una breve battuta anche sul ruolo che intende occupare in maglia bianconera: "Giocherò come meglio ritiene il mister, non ho problemi: ho fatto parecchi ruoli, sono a disposizione per qualsiasi ruolo". Ed infine, il classico saluto ai tifosi con un "Forza Juventus!". 

Juventus Football Club