Juve, i convocati per il Camp Nou: out anche Mandzukic e Chiellini

Emergenza bianconera per la trasferta catalana: il croato e il centrale non recuperano. Sarà 4-4-2 con Sturaro a sinistra.

Juve, i convocati per il Camp Nou: out anche Mandzukic e Chiellini
Fonte immagine: Twitter @juventusfc

Sarà una Juve d'emergenza quella che si presenterà domani sera alle 20.45 al Camp Nou, per la prima gara del gruppo D di Champions League 2017/18. Per la delicatissima trasferta di Barcellona infatti Massimiliano Allegri non avrà a disposizione ben sette giocatori: Lichtsteiner, Howedes, Chiellini, Khedira, Marchisio, Cuadrado e Mandzukic. Il croato ed i due centrali di difesa sono le novità negative dell'ultimo minuto, mentre per i due mediani era già nota la situazione medica. Squalificato Cuadrado, fuori dalla lista Champions Lichtsteiner.

La lista dei convocati per domani sera è cortissima ed è composta soltanto da diciannove elementi, di cui due della primavera: Merio e Caligara. Entrambi troveranno sicuramente spazio in panchina, dalla quale l'unico escluso sarà il terzo portiere Pinsoglio.

Parlando invece dell'undici titolare, le scelte di Massimiliano Allegri sembrano ampiamente già scritte, poiché obbligate. In porta ovviamente capitan Buffon, dopo il riposo di due giorni fa. Davanti a lui si rivedrà Alex Sandro a sinistra: il brasiliano ha smaltito l'attacco influenzale di sabato e rientrerà, al pari di Barzagli, al quale erano stati concessi due giorni liberi. L'esperto difensore numero 15 dovrebbe allargarsi a destra, lasciando campo centralmente a Benatia e Rugani, dimostratisi compatti nell'ultimo match casalingo contro il Chievo. L'incognita è De Sciglio, che potrebbe scalzare uno dei due facendo scalare Barzagli al centro, ma l'ipotesi sembra al momento remota: l'ex Milan non ha infatti raccolto nemmeno un minuto in Serie A e Allegri potrebbe non volerlo lanciare immediatamente.

A centrocampo qualche alternativa c'è, ma Matuidi e Pjanic non vedono concorrenza intorno a loro; lo stesso vale per Dybala ed Higuain in avanti, in ogni caso intoccabili ed imprescindibili. Sulle corsie, invece, qualche dubbio c'è. Sturaro potrebbe giocare dal primo minuto a sinistra con Douglas Costa a destra, Bernardeschi sarebbe invece l'eventuale arma offensiva da utilizzare a gara in corso. Più remota la possibilità che giochi Asamoah basso a sinistra con Sandro alto.