Bizzarri frena la Lazio: 0-0 al Bentegodi

Nel secondo anticipo dalla 13/a giornata di serie A Chievo e Lazio hanno pareggiato 0-0. L'occasione migliore e' per De Vrij all'89', miracolo di Bizzarri

Bizzarri frena la Lazio: 0-0 al Bentegodi
foto ansa
Chievo Verona
0 0
Lazio
Chievo Verona: DIRETTA: Chievo Verona - Lazio 0-0 | Cronaca e tabellino „(4-4-2): 1 Bizzarri; 21 Frey, 5 Gamberini, 12 Cesar, 87 Zukanovic; 23 Birsa (dal 81' 63 Bellomo), 13 Izco, 8 Radovanovic, 56 Hetemaj; 43 Paloschi (dal 83' 10 Maxi Lopez), 69 Meggiorini (dal 68' 31 Pellissier).“ DIRETTA: Chievo Verona - Lazio 0-0 | Cronaca e tabellino „A disposizione: 25 Bardi, 34 Biraghi, 84 Mangani, 20 Sardo, 14 Cofie, 7 Lazarevic, 3 Dainelli, 19 Botta, 90 Seculin. Allenatore: Rolando Maran.
Lazio: DIRETTA: Chievo Verona - Lazio 0-0 | Cronaca e tabellino „ 4-3-3): 22 Marchetti; 8 Basta, 3 de Vrij, 26 Radu, 5 Braafheid; 16 Parolo, 20 Biglia, 15 González; 87 Candreva (dal 61' 7 Felipe Anderson), 9 Djordjevic (dal 83' 11 Klose), 6 Mauri (dal 74' 14 Keita). A disposizione: 1 Berisha, 23 Onazi, 27 Cana, 24 Ledesma, 77 Strakosha, 10 Ederson, 13 Konko, 85 Novaretti. Allenatore: Stefano Pioli.
SCORE: 0-0
ARBITRO: Luca Banti di Livorno

 Finisce priva di reti l'anticipo serale della 13.a giornata tra Chievo e Lazio. Migliore in campo è il portiere di casa Bizzarri, autore di una grande parata su colpo di testa di De Vrij al 89'. La Lazio torna comunque a muovere la classifica dopo due sconfitte e raggiunge il Genoa a quota 20 punti. Quarto risultato utile consecutivo, invece, per il Chievo che aggancia l'Atalanta al quartultimo posto con 10 punti. 

Maran opta per un 4-4-2 con in difesa Cesar e non Dainelli, non ancora al meglio dopo la gastrointerite che lo ha colpito i giorni scorsi. A centrocampo Izco e Birsa sugli esterni, Radovanovic ed Hetemaj al centro. In avanti Paloschi-Meggiorini, Maxi Lopez in panchina. Nella Lazio Pioli risponde con un 4-3-3 con Radu che torna dal primo minuto in coppia con De Vrij in difesa, Basta e Braafheid terzini. A centrocampo al posto dello squalificato Lulic c’è Gonzalez che vince il ballottaggio con Onazi. In avanti Candreva e Mauri a supporto di Djordjevic. Sono poche le azioni azioni pericolose nella prima frazione: Per la Lazio ci prova Candreva prima al 8' da due passi non riesce a spingere il pallone in rete,poi pesca Mauri con un cambio di gioco, il capitano laziale fa da sponda per Parolo che spara con il sinitro senza però inquadrare la porta. Lazio molto aggressiva nel primo tempo, mentre il Chievo subisce la qualità dei biancocelesti. Al 20' arriva la prima occasione per il Chievo: punizione sulla trequarti per i clivensi, in allungo Zukanovic prova a beffare Marchetti che comunque è attento. I veronesi di Maran si difendono con ordine e provano a  far male con veloci ripartenze . Al 31' palla gol per la Lazio con Parolo che riceve palla dal solito Candreva, il suo tentativo termina di poco a lato. Parolo e Djordjevic sono i più pericolosi tra i biancocelesti

Nel secondo tempo parte bene il Chievo che prova a mettere sotto gli ospiti nei primissimi minuti della ripresa. La prima occasione della seconda frazione arriva al 62' con Zukanovic che dalla sinistra trova Izco sul palo lontano, il centrocampista stoppa e calcia ma trova solo l'esterno della rete. Maran prova a dare maggior incisività all'attacco inserendo Pellissier al posto di Meggiorini e Maxi Lopez al posto di Paloschi. La Lazio si fa sentire con un bolide dal  limite dell'area di Mauri respinto da Bizzarri e con una girata alta di Djonrdjevic. E’ ancora un super Bizzarri nel finale su un tiro insidiosissimo di De Vrij che a botta sicura vede il suo tiro mandato in corner dal portiere clivense. Partita poco spettacolare ma giocata a buon ritmo da entrambe le squadre


Share on Facebook