Live Lazio - Chievo in risultato partita Serie A (1-1)

Live Lazio - Chievo in risultato partita Serie A (1-1)
Lazio
1 1
Chievo Verona
Lazio: (4-3-3): Marchetti; Basta, Novaretti, Mauricio, Radu; Onazi (Perea), Ledesma, Lulic (Ederson); Candreva, Klose (Keita), F. Anderson
Chievo Verona: (4-4-2): Bizzarri; Frey, Dainelli (Sardo), Cesar, Zukanovic (Botta); Schelotto, Radovanovic, Izco, Hetemaj; Paloschi, Pellissier (Fetfatzidis)
SCORE: 45' KLOSE, 76' PALOSCHI
ARBITRO: Tommasi. Ammoniti: Zukanovic, Ledesma, Dainelli, Onazi, Cesar, Schelotto
NOTE: Dallo Stadio Olimpico di Roma, 32^ Giornata della Serie A Tim 2014/2015. In campo Lazio e Chievo Verona

17.15 Per Lazio - Chievo è davvero tutto! Un saluto da Vincenzo Esposito e da Vavel Italia

Pecca invece di presunzione Pioli, che forse già sicuro dei 3 punti, toglie Klose a 30 minuti dal termine, snaturando il gioco della sua squadra e dando un brutto segnale ai suoi, che abbassano inseroabilmente il ritmo di gioco e prendono gol da un grande Paloschi

Maran continua a stupire con il suo Chievo. Ormai salva, la squadra veronese ha dimostrato come sia importante dare il massimo anche in queste partite quasi prive di motivazioni.

Alla fine la Lazio non approfitta del passo falso della Roma e porta a casa soltanto 1 punto contro il Chievo. Una vittoria sarebbe stata davvero importate, perchè era cruciale mettere in cascina punti in vista del difficilissimo finale di campionato. 

16.52 Tommasi fischia la fine del match! Termina 1-1 Lazio - Chievo all'Olimpico di Roma.

Ci provano i padroni di casa, ma Hetemaj è perfetto nella chiusura

92' Passano i minuti e persiste l'1-1

Sono 3 i minuti di recupero. La Lazio all'arrembaggio

1 minuto alla fine dei 90 minuti regolamentari

88' Paloschi vicinissimo al gol!! Chievo padrone del campo adesso

85' Cambio della disperazione per Pioli: dentro Perea e fuori Onazi. Lazio a trazione anteriore

84' Schelotto evita la ripartenza di Felipe Anderson con un intelligente fallo tattico. Ammonito l'esterno italo-argentino

82' Entra Ederson ed esce Lulic

81' Bell'azione di Candreva, che scambia con Keita, e poi calcia malissimo verso la porta difesa da Bizzarri

80' Ha subito il contraccolpo la Lazio, che adesso ha difficoltà ad impostare l'azione

78' Keita prova il destro a giro, palla alle stelle

Arriva all'improvviso la zampata di Paloschi!! Che bel gol dell'attaccante clivense che di destro al volo batte Marchetti con un tiro che si infila all'incrocio dei pali

76' PAPAPAPPAPAPALOSCHIIIIIII!!!! PAREGGIA IL CHIEVO!! GOLAZOOOOO DI PALOSCHI

72' Keita prende la palla, con classe fa fuori un difensore avversario ma il suo tiro verso il palo destro viene parato alla grande da Bizzarri

70' Continua a spingere la Lazio senza però trovare la via per la porta di Bizzarri. Il Chievo invece si sta limitando ad uno stucchevole possesso palla

65' Vive di folate adesso il match. Keita prova a superare in  velocità Cesar che non può far altro che stenderlo; ammonito anche il difensore sloveno

60' Primo cambio nella Lazio: Pioli fa uscire Klose in vista della partita di mercoledì prossimo e lancia nella mischia Keita

58' Cosa sbaglia Onazi! Ripartono i biancocelesti in velocità ma il centrocampista nigeriano è poco preciso nel momento di concludere verso la porta difesa da Bizzarri

55' Prova a tenere il possesso del pallone la Lazio. Ammonito Onazi per un entrata durissima su Hetemaj

52' Felipe Anderson cerca l'inserimento di Lulic, ma Bizzarri legge bene l'azione ed anticipa il giocatore serbo

50' Destro di Candreva che termina di pochissimo al lato. Vuole fortemente il gol l'attaccante biancoceleste

49' Dainelli perde palla in una brutta porzione di campo ed è costretto al fallo tattico su Klose: giallo per lui

46' Giallo a Ledesma per un fallo su Botta. L'attaccante argentino è entrato ad inizio ripresa al posto di Zukanovic

16.04 Fischia Tommasi, ricomincia il match

16.02 Squadre nuovamente in campo e pronte a cominciare la seconda frazione

Prima frazione quasi a senso unico, con i padroni di casa che partono fortissimi, ma non arrivano mai ad impensierire Bizzarri nella prima mezz'ora. La prima occasione nitida capita sui piedi di Candreva, che si fa ipnotizzare dal portiere argentino. Passa poi all'ultimo secondo la Lazio con un gol di Klose, realizzato con la netta complicità della difesa clivense.

15.47 Termina la prima frazione con la Lazio in vantaggio per 1-0 sul Chievo. Decide per adesso un gol di Klose

Bel gol di Klose, ma che regalo della difesa del Chievo!!! Parte sul filo del fuorigioco l'attaccante tedesco, punta la porta con i difensori clivensi che tardano a chiuderlo, entra in area mentre Cesar, invece di chiuderlo, si stacca dalla marcatura lasciandogli tutto lo spazio per superare Bizzarri con un perfetto pallonetto

45' KLOSEEEEEEEEEEEEEEEE!!! CHE GIOCATOREEEEE!! MIRO KLOSEEEE !! LAZIO IN VANTAGGIO!!!

40' Intanto la Juventus è passata in vantaggio con un gol del Fenomeno Andrea Pirlo!!

36' Gara combattuta: le azioni migliori sono state della Lazio e anche le uniche palle-gol, ma il Chievo lotta e non concede nulla

32' Super Bizzarri!!! Finalmente la Lazio produce una bella azione d'attacco, con Lulic che mette davanti alla porta Candreva che prova il tiro piazzato sul quale Bizzarri si distende in tuffo parando in maniera superba

30' Un Terzo di gara e persiste il pareggio. Adesso la partita è bruttina e poco spettacolare. Si gioca soprattutto a centrocampo, e non sta pagando il 4-2-3-1, con Felipe Anderson soffocato dei difensoris clivensi. Molto meglio sull'esterno l'attaccante brasiliano

28' Entrata durissima su Paloschi di Mauricio e Ledesma. Resta a terrra stordito l'attaccante del Chievo che ha preso anche un colpo al volto

25' Ancora 0-0 all'Olimpico di Roma. La squadra di Maran sta dimostrando ancora una volta

22' Paloschi prova  afarsi vedere in avanti, ma la sua entrata su Novaretti è troppa irruenta: fallo in attacco fischiato all'attaccante del Chievo

19' Si è abbassato notevolmente il ritmo del match, con la Lazio che non riesce a scardinare la difesa clivense

14' Schierata inizialmente con un 4-3-3, la squadra di Pioli sembra giocare adesso con un camaleontico 4-2-3-1, con Felipe Anderson libero di svariare su tutto il fronte d'attacco, mentre Lulic e Candreva occupano le fasce. Il Chievo invece si schiera con il solito 4-4-2 molto corto e compatto

11' Zukanovic stende con le cattive Felipe Anderson e si prende anche il primo giallo della partita

10' Dopo dieci minuti di gioco è chiara la trama del match. La Lazio attacca a testa bassa alla ricerca del gol che metterebbe la partita in discesa, mentre il Chievo aspetta i biancocelesti per lanciare la velocità di Paloschi e Pellisier

Bellissima cornice di pubblico. Ecco un'istantanea con le formazione schierate prima del calcio d'inizio

7' Fallo su Klose di Cesar. Candreva prova la botta dai trenta metri ed abbatte Dainelli. Entra il medico del Chievo

5' Cross sul primo palo del centrocampista italo-argentino, Radu cerca l'anticipo ma Dainelli è più veloce e spazza la minaccia

4' Ripartono i biancocelesti con Klose che guadagna un ottimo calcio d'angolo. Sul pallone c'è Ledesma.

3' Palla di pochissimo a lato!! Punizione potente di Candreva che fa la barba al palo. Parte forte la Lazio

2' Punizione dal limite per la Lazio. Dainelli ferma con le cattive Felipe Anderson. Sul pallone Candreva

Lo spettacolo dello Stadio Olimpico

15.01 Inizia il match!! Fuoco alle polveri!!!!

15.00 Squadre in campo accolte dal boato dell'Olimpico. Il signor Tommasi è pronto a dare il via al match!

14.55 Squadre pronte a fare il loro ingresso in campo! Colpo d'occhio fantastico all'Olimpico, che non è mai stato così gremito in tutta la stagione. Il popolo biancoceleste tutto unito a supporto della squadra per raggiungere il sogno Champions

14.45 Pioli si affida quindi ad un 4-3-3, che potrebbe trasformarsi tranquillamente in 4-2-3-1 con l'avanzamento di Lulic sulla linea dei trequartisti.

14.35 Chievo: Bizzarri; Frey, Dainelli, Cesar, Zukanovic; Schelotto, Radovanovic, Izco, Hetemaj; Paloschi, Pellissier

14.30 Lazio: Marchetti; Basta, Novaretti, Mauricio, Radu; Onazi, Ledesma, Lulic; Candreva, Klose, F. Anderson

14.25 Pervenute le formazioni ufficiali. Manca quindi Stefano Mauri nella Lazio, che si schiera con un 4-3-3. Confermata in toto la previsione dell'11 ufficiale del Chievo

14.20 Ancora non sono state ufficializzate le formazioni. L'unica certezza è l'assenza di Stefano Mauri, alle prese con un problema fisico nel pre-partita. Per lui solo tribuna

14.15 Giornata di festa allo Stadio Olimpico! E' il "Maglia Day", e quasi tutti i tifosi della Lazio indossano la maglia della propria squadra del cuore, uno spettacolo bellissimo

14.10 Buona domenica e benvenuti alla diretta scritta, live ed , di Lazio - Chievo Verona. In diretta dallo Stadio Olimpico di Roma, Vincenzo Esposito e Vavel Italia, vi guideranno verso l'inizio di questa importantissima e decisiva partita, per poi raccontarvi le gesta dei protagonisti. Live la Serie A 2014/2015 su VAVEL ITALIA. Che inizi lo spettacolo!

Torna in campo la Lazio dopo la sconfitta di domenica scorsa subita a Torino contro la Juventus. Dopo la sconfitta della Roma i biancocelesti possono issarsi al secondo posto in solitaria, mettendo una seria ipoteca sulla qualificazione alla Champions League, visto anche l'impegno infrasettimanale contro l'ormai retrocesso Parma. Sarà importante incamerare punti per la squadra di Pioli, viste le difficilissime e probanti ultime 4 giornata di campionato (la Lazio affronterà Inter, Samp, Roma e Napoli). All'Olimpico arriva il Chievo di Maran, che non scenderà assolutamente in campo per essere la vittima sacrificale di turno. Occhio ai clivensi, che oltre ad essere in un buon stato psico-fisico, sono anche la quinta difesa del campionato.

Occasione ghiottissima quindi per la Lazio di Stefano Pioli, che si ripresenta davanti ai propri tifosi con la chance di salire al secondo posto in solitaria, staccando di ben 3 punti la Roma, fermata ieri sera dall'Inter. Dopo la sconfitta dello Juventus Stadium i biancocelesti hanno avuti una settimana per riprendere aria, dopo quelle otto vittorie consecutive vissute tutte d'un fiato. Ripartire, questo il moto dell'allenatore delle aquile, che ha spronato al massimo la squadra con l'intento di ottenere una vittoria importantissima

Occhio però, a quel Chievo di Rolando Maran che tanto bene sta facendo da quando sulla panchina clivense s'è seduto l'ex Catania. Ai veronesi mancano soltanto pochi punti per la matematica certezza di salvezza e festeggiare un'eventuale successo all'Olimpico, in casa della seconda della classe, avrebbe sicuramente un sapore migliore oltre a dare maggiore consapevolezza dei propri mezzi. 

LAZIO - Il tecnico dei biancocelesti dovrà fare a meno di Parolo, Biglia e De Vrij, oltre allo squalificato Cataldi. Ledesma sarà il playmaker al posto del connazionale Biglia, al suo fianco ci dovrebbero essere Onazi e Lulic, con Mauri che potrebbe partire inizialmente dalla panchina. Tra i pali spazio a Marchetti, in odore di rinnovo con l'aquila, con Basta e Radu, che dovrebbe giocare dal primo minuto, sugli esterni e Novaretti a comporre la coppia centrale con Mauricio. Il trio offensivo dovrebbe essere il solito, composto da Felipe Anderson, Candreva e Klose.

CHIEVO - Il 4-4-2 che ha garantito ai veneti quell'equilibrio necessario per un campionato più che positivo fino a questo punti sarà più che confermato, con gli interpreti che non dovrebbero variare. Bizzarri sarà il portiere, con difesa formata da Frey, Dainelli, Cesar e Zukanovic. A centrocampo a partire da destra  ci sarà Schelotto, con Hetemaj a sinistra favorito su Birsa e la coppia centrale composta da Radovanovic ed Izco. In attacco Pellissier farà coppia con Paloschi.

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, Novaretti, Mauricio, Radu; Onazi, Ledesma, Lulic; Felipe Anderson, Klose, Candreva. 

Chievo (4-4-2): Bizzarri; Frey, Dainelli, Cesar, Zukanovic; Schelotto, Radovanovic, Izco, Hetemaj; Pellissier, Paloschi.

Le parole degli allenatori

Lazio, Pioli - Imperativo vincere. Stefano Pioli non guarda alle assenze e punta dritto alla conquista dei tre punti. "Una gara importante contro un avversario non semplice. Chiudono bene gli spazi. Ci siamo preparati bene e vogliamo voltare pagina e ripartire dopo la sconfitta contro la Juventus. Stiamo ottenendo dei buoni risultati per il lavoro che abbiamo fatto dall'inizio dell'anno, tutti i giocatori dalla rosa, tutti quelli che si sono messi sempre a disposizione. La squadra domani sarà competitiva, vogliamo tornare alla vittoria. Non pensiamo agli assenti. In tutte le partite serve l'equilibrio, questo è un punto di riferimento. Domani le distanze saranno importanti. Ci vorrà lucidità e pazienza oltre allo spirito da Lazio. Radu? Sta bene. E' pronto per giocare. Dove lo valuterò oggi. Djordjevic e Gentiletti? Stanno lavorando con grande impegno. Sono infortuni lunghi e pesanti, è normale che ci voglia un po'di tempo. Mi auguro che la settimana prossima possano allenarsi interamente in gruppo. Al momento non so quando saranno disponibili. Hanno però ancora un po' di tempo prima di poter giocare".

Chievo Verona, Maran - Ha fatto davvero un gran lavoro Rolando Maran al Chievo, mettendo ormai la salvezza in cassaforte, con ben 13 punti di vantaggio sul Cesena terzultimo, e costruendo la quinta miglior difesa della Serie A, con soltanto 32 reti subite. "Cercheremo di tirare fuori una grossa prestazione per sovvertire le gerarchie, loro hanno tanti giocatori di qualità che trovano con continuità la via della rete ma sono sicuro che se facciamo la partita perfetta ci toglieremo una bella soddisfazione", queste le prime parole espresse dai Maran questa mattina in conferenza stampa. Chiaro il messaggio alla squadra: nonostante la salvezza ormai raggiunta, il tecnico vuole una prestazione gagliarda dai suoi ragazzi. Il tecnico clivense si sofferma poi sull'importanza dei tifosi giallo-blu per il raggiungimento dell'obiettivo salvezza: "Il loro entusiasmo ci spinge a far sempre meglio gara dopo gara, ci danno una carica incredibile che dobbiamo sfruttare in campo nel corso delle partite. Abbiamo la possibilità di raggiungere un risultato inatteso che ci avvicinerebbe ancora di più alla salvezza, che per molti è già stata ottenuta". Infine un commento sulle potenzialità del bomber Paloschi:"Migliora anno dopo anno grazie all duro lavoro che svolge con la squadra, questo gli può permettere di crescere ancora più in fretta e diventare un punto cardine della squadra".

Numeri e precedenti

Il Chievo ha vinto solo una delle ultime 11 sfide di campionato contro la Lazio, perdendo sei volte in questo parziale.In queste 11 gare, i veronesi non sono mai riusciti a segnare più di un solo gol a partita (cinque reti in totale).
Tuttavia, prima della vittoria per 3-0 nella scorsa stagione, la Lazio non batteva il Chievo in casa da otto confronti in Serie A (cinque pareggi, tre sconfitte).
La Lazio è reduce da quattro successi interni consecutivi: 12 le reti segnate in questo parziale all’Olimpico, a fronte di una sola subita.
La Lazio ha subito due gol nell’ultima partita di campionato (vs Juventus), tanti quanti ne aveva incassati nelle precedenti otto.
Il Chievo ha alternato una sconfitta a una vittoria nelle ultime sei trasferte di campionato – successo a Cesena in quella più recente.
I gialloblu hanno tenuto la porta inviolata in cinque delle ultime sette giornate di Serie A.
La Lazio è la squadra che ha segnato più gol a seguito di un cross in questo campionato (14), il Chievo quella che ne ha subiti meno (quattro).

Sarà Dino Tommasi di Bassano del Grappa a dirigere Lazio-Chievo, come reso noto dalla Lega Serie A. Il fischietto trentino sarà coadiuvato dagli assistenti Marzalone e Stallone, dal quarto uomo Posado e dai giudici di porta Giacomelli e Barracani. Due i precedenti in campionato: il primo un Lazio-Genoa (0-2) dello scorso campionato, il secondo Lazio-Sassuolo, stagione 2014/15, dove gli uomini di Pioli si imposero per 3-2. 

Società Sportiva Lazio