Lazio, Pioli pensa al Dnipro e fa i conti con gli infortunati

Oggi allenamento a Formello sotto la guida di Stefano Pioli. L'allenatore della Lazio è pronto a scegliere la via del turnover per il match con il Dnipro. Ancora indisponibili Biglia, De Vrij, Klose e Djordjevic.

Lazio, Pioli pensa al Dnipro e fa i conti con gli infortunati
Lazio, Pioli pensa al Dnipro e fa i conti con gli infortunati.

Stefan De Vrij, Lucas Biglia, Miroslav Klose, Philip Djordjevic. Stefano Pioli li aspetta, non vede l'ora di riabbracciarli, di poter contare su di loro. Intanto ne deve fare a meno, pure giovedì in Europa League contro il Dnipro.

Djordjevic ha rimesso gli scarpini, corricchia per Formello, nulla di più. Venerdì, al rientro della squadra dalla trasferta europea, lo staff della Lazio spera possa tornare in gruppo, ma per averlo disponibile e per testare le sue condizioni ci vorranno almeno tre o quattro allenamenti completi del serbo con la squadra. Sicuramente per Napoli sarà indisponibile, potrebbe guadagnarsi una convocazione per la sfida casalinga contro il Genoa.

Per chiarire la situazione Biglia e De Vrij riportiamo direttamente le parole rilasciate dal consulente ortopedico della Lazio Stefano Lovati, intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio: "Oggi entrambi hanno effettuato i controlli di risonanza magnetica. Biglia è in netto miglioramento, ha ripreso a correre in rettilineo senza accusare fastidi. Ancora 7-10 giorni ci vorranno per rivederlo in gruppo. Il quadro di De Vrij è anch’esso in miglioramento, ma ne sapremo qualcosa di più tra 7-10 giorni, quando riusciremo a percepire le sensazioni che il ragazzo avrà nel ritornare in campo. Per il momento non siamo in grado di fissare una data per il completo recupero”.

Miro Klose, invece, è volato in Germania per degli ulteriori controlli. Poco si sa sui suoi tempi di recupero. 

A prendere il suo posto contro il Dnipro ci sarà sicuramente Alessandro Matri, pronto a conquistarsi la Lazio anche in campo europeo. Oggi a Formello Pioli lo ha provato nel 4-2-3-1 che con molte probabilità sarà riproposto anche in Europa League. Stefano Pioli opterà per un ampio turnover: Konko sostituirà Basta, la mediana sarà composta da Onazi e l'insostituibile Parolo, il trio dietro Matri dovrebbe essere Anderson-Milinkovic-Kishna. Ma su questi ultimi tre Pioli deciderà solo a ridosso della gara, vuole il meglio da tutti e nessuno potrà essere sicuro del posto. Occhi puntati anche su Ravel Morrison, a cui ancora non è stata data una chanche.