Lazio, Pioli ritrova Biglia: "Potrebbe giocare dall'inizio. Voglio che i ragazzi diano i massimo"

Il tecnico biancoceleste ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di campionato contro il Verona.

Lazio, Pioli ritrova Biglia: "Potrebbe giocare dall'inizio. Voglio che i ragazzi diano i massimo"
Lazio, Pioli ritrova Biglia: "Potrebbe giocare dall'inizio. Voglio che i ragazzi diano i massimo".

La notizia più importante della vigilia di Hellas Verona - Lazio è sicuramente il recupero completo di Lucas Biglia. Quant'è mancato un giocatore così in queste prime uscite stagionali. Pioli lo sa, potrebbe schierarlo subito dall'inizio, con la sua qualità Biglia cambia la squadra. Resta il ballottaggio con Cataldi, ma Pioli ha parlato in conferenza stampa e non nega che il Principito potrebbe essere tra gli undici titolari: "Biglia è recuperato, credo possa giocare dall'inizio. E' un giocatore importante tatticamente e anche di spessore. La sua presenza in campo ci darà sicuramente qualcosa in più". Il giocatore argentino è in grado di dare alla squadra equilibrio e qualità a centrocampo, in trasferta la sua mancanza si è sentita. Pioli vuole iniziare a vincere anche fuori casa, dopo aver subito 12 gol e averne fatto solo uno (quello di Keita al Leverkusen) in questo inizio stagionale, "E' vero, abbiamo segnato poco in trasferta per quelle che sono le potenzialità. Ma sia contro il Chievo che contro il Napoli, abbiamo avuto due palle clamorose a inizio partita. Forse l'avrebbero cambiata. Dobbiamo giocare più da squadra, in entrambe le fasi. Dobbiamo accompagnare di più in zona offensiva, dobbiamo farlo con continuità e lo dobbiamo fare a prescindere dal risultato. Si può andare sotto o sopra, ma l'atteggiamento deve essere sempre quello".

La Lazio che vuole vedere in campo il suo mister, è una squadra che ottenga il risultato dando tutto il possibile, "voglio vedere una Lazio che dà il massimo, dobbiamo trovare continuità di risultati. Abbiamo vinto una gara difficile in un momento delicato. E resta delicato, quindi dobbiamo insistere". Quale sarà la chiave della partita? Risponde Pioli,  “La fame farà la differenza: in qualsiasi partita è così. Loro lotteranno e metteranno tutto in campo”.

PROBABILE FORMAZIONE - In attesa della rifinitura di oggi pomeriggio, le indicazioni per la formazione che scenderà in campo - a distanza di nemmeno un mese dal 4-0 subito dal Chievo - al Bentegodi sono chiare. Difesa confermata in blocco rispetto alla vittoria contro il Genoa. Marchetti tra i pali, da destra verso sinistra Basta, Mauricio, Gentiletti e Lulic, preferito a Radu. Nel 4-2-3-1 i due mediani saranno Parolo e uno tra Cataldi e Biglia, il tridente alle spalle di Djordjevic sarà Felipe Anderson, Milinkovic, poi serrato ballottaggio tra Kisha e Keita per una maglia da titolare.

(4-2-3-1): Marchetti; Basta, Mauricio, Gentiletti, Lulic; Biglia, Parolo; Felipe Anderson, Milinkovic-Savic, Kishna; Djordjevic. All. Pioli. 

Società Sportiva Lazio