Lazio, altra tegola: Biglia out tre settimane

Lo scontro involontario di ieri con Sturaro costa al mediano biancoceleste almeno 20 giorni di stop.

Lazio, altra tegola: Biglia out tre settimane
Fonte immagine: GdS

Va davvero tutto storto in casa Lazio. Non bastava l'eliminazione per mano della Juventus dalla Coppa Italia, non bastava la nuova crisi di risultati. Ieri sera, nel finale, Lucas Biglia ha avuto la peggio in un contrasto fortuito con Sturaro ed è uscito in barella, per poi essere trasportato in ospedale per accertamenti. Ecco il comunicato della società, apparso oggi sul sito ufficiale:

"L'atleta Lucas Biglia è stato sottoposto ad accertamenti strumentali in Paideia, in seguito ad un forte trauma contusivo - distorsivo della caviglia destra riportato durante la gara di Coppa Italia Lazio-Juventus. Gli esami eseguiti hanno evidenziato la presenza di una tendinopatia post - traumatica del tibiale anteriore con interessamento capsulare del compartimento anteriore in assenza di lesioni osteo-cartilaginee. L'atleta inizierà domani mattina le cure specifiche del caso, e i tempi di recupero sono attualmente stimati intorno alle tre settimane, salvo complicazioni".

Il mediano e capitano biancoceleste non sarà a disposizione per le prossime quattro sfide di campionato, contro Chievo, Udinese, Napoli e Genoa. Curiosa coincidenza che Biglia non fosse in campo nemmeno nelle gare d'andata contro questi avversari.

Senza il proprio capitano e leader, la Lazio perde tantissimo smalto in mezzo al campo, essendo Biglia filtro perfetto davanti alla difesa. La buona notizia è che dovrebbe rientrare già con il Chievo Marco Parolo, mentre il sostituto dell'argentino per queste gare dovrebbe essere Danilo Cataldi. Sarà responsabilizzato ulteriormente anche Sergej Milinkovic-Savic, probabile una sorta di cambio di atteggiamento: dal 4-2-3-1 al 4-3-3 più classico, con il serbo ad agire da interno di centrocampo, con Lulic pronto a subentrare e occupare il centro-sinistra nonostante la prestazione nervosa di ieri.

La lista infortunati tende ad allungarsi ulteriormente, nonostante Basta sia ormai prossimo al rientro: Mauricio ha sofferto un problema muscolare, Marchetti, Kishna e Gentiletti non sono ancora pronti, così come Morrison e ovviamente l'assente più pesante, De Vrij. Chissà, senza infortuni, che Lazio avremmo visto...


Share on Facebook