Lazio, la carica di Immobile: "Questa deve essere la stagione del riscatto"

La Lazio presenta Ciro Immobile in conferenza stampa e l'attaccante usa parole importanti.

Lazio, la carica di Immobile: "Questa deve essere la stagione del riscatto"
Ciro Immobile, onlinebetnow.com

Ciro Immobile ricomincia dalla Lazio e anche la Lazio vuole ricominciare con l'attaccante ex Siviglia. Le esperienze all'estero, in Germania e Spagna, non sono andate come ci si sarebbe potuti aspettare. Adesso, però, è il momento di cambiare pagina, insieme a tutta la squadra di Simone Inzaghi.

Oggi è stato il giorno della conferenza stampa di presentazione per Immobile, voglioso di vivere una stagione da protagonista: "Ringrazio il diesse Tare, sono felice delle sue parole, mi mettono ancora più carica. La Lazio è una società importante, con più di 100 anni di storia, c'è grande organizzazione qui. Ci metterò tutta la grinta possibile, questo è sicuro. Speriamo di toglierci tante soddisfazioni insieme. Ringrazio il diesse Tare, sono felice delle sue parole, mi mettono ancora più carica. La Lazio è una società importante, con più di 100 anni di storia, c'è grande organizzazione qui. Ci metterò tutta la grinta possibile, questo è sicuro. Speriamo di toglierci tante soddisfazioni insieme." Bisogna sostituire uno come Klose"E' una grande responsabilità, speriamo che vada meglio rispetto al recente passato visto che ero stato etichettato come il nuovo Lewandowski e il nuovo Bacca. E' giusto avere responsabilità quando si gioca in società così importanti."

Immobile ad Euro 2016, calcio.fanpage.it
Immobile ad Euro 2016, calcio.fanpage.it

Si parla anche di che cosa Immobile si aspetta da questa sua nuova avventura: "Con il Torino è stato un anno in cui girava tutto bene. La squadra aiutava gli attaccanti, per noi era più facile segnare. Ho già parlato con Marchetti, Parolo, Cataldi, senza l'aiuto collettivo e i movimenti della squadra l'attaccante può fare poco. Mister Inzaghi l'ho visto in Primavera e in prima squadra, ho visto che gli piace giocare palla a terra, con il 4-3-3, sono movimenti che conosco alla perfezione. Spero di esprimere le mie caratteristiche al meglio. La Lazio è un punto di arrivo e deve diventare una società che deve ambire ad arrivare il più in alto possibile in classifica e ad andare in Champions. Bisogna mettersi in mostra anche nel calcio internazionale. Quest'anno è una stagione di rilancio, spero che lo sia per me e per la Lazio. Possiamo fare cose importanti insieme."