Lazio - Sassuolo terminata in Serie A 2016/17 (2-1): Lulic e Immobile, Defrel non serve

Lazio - Sassuolo terminata in Serie A 2016/17 (2-1): Lulic e Immobile, Defrel non serve
Peluso e Milinkovic-Savic si contendono un pallone durante la sfida dell'Olimpico l'anno scorso. | ansa.it.
Lazio
2 1
Sassuolo
Lazio: (4-3-3): Marchetti; Basta, Wallace, Hoedt, Radu; Milinkovic-Savic (min. 85 Murgia), Parolo, Lulic; Felipe Anderson, Immobile (min. 86 Djordjevic), Keita Baldè (min. 60 Biglia).
Sassuolo: (3-5-2): Consigli; Terranova (min. 81 Ragusa), Acerbi, Peluso; Lirola, Biondini (min. 71 Duncan), Sensi, Pellegrini, Dell'Orco (min. 57 Matri); Politano, Defrel.
SCORE: 1-0, min. 50, Lulic. 2-0, min. 55, Immobile. 2-1, min. 57, Defrel.
ARBITRO: Gianpaolo Calvarese (ITA). Ammoniti: Acerbi (min. 33), Felipe Anderson (min. 35), Lulic (min. 37).
NOTE: 11^ giornata del campionato di Serie A TIM 2016-2017: in campo dallo stadio Olimpico di Roma, la Lazio ospita il Sassuolo. Si comincia alle ore 15:00.

16.58 - Direi che è tutto. E allora grazie da parte di Gianluigi Sottile a nome di tutta la redazione di VAVEL Italia e alla prossima, sempre qui, non mancate! Ricordiamo il verdetto: Lazio batte Sassuolo per 2-1.

16.55 - Una Lazio di cuore, improvvisa e, soprattutto, vincente: secondo tempo molto più bello rispetto al primo in quanto a bellezza del gioco sia da un lato che dall’altro: onore al Sassuolo per quanto creato, ma alla fine i vincenti sono i biancocelesti che si portano al quarto posto. Meritata, comunque, anche se con episodi arbitrali e non solo a favore: è crisi per i neroverdi adesso, che però hanno parecchio da recriminare.

16.54 - E' FINITA! VINCE LA LAZIO 2-1!

90' + 3' - Pellegrini inventa per Ragusa una palla splendida, ma l'ala la spedisce fuori a tu-per-tu con Marchetti! Che chance sprecata...

90' + 2' - Bella ripartenza romana, Lulic taglia in 2 la retroguardia avversaria col suo traversone, spazza Sensi in calcio d'angolo.

90' + 1' - 4 minuti aggiuntivi in questo finale.

90' - Fallo per la Lazio, siamo lontani dal bersaglio, andrà al calcio Biglia. Non capisce lo schema uno stremato Lulic.

88' - Punizione da una zona destra sulla trequarti per il Sassuolo, il cross di Sensi però viene respinto.

86' - Djordjevic si fa spazio rilevando Immobile, due punte per i biancocelesti.

85' - E' entrato Murgia per Milinkovic-Savic 3 minuti fa.

84' - Punizione che è praticamente un corner guadagnata e tirata da Anderson che non trova Radu, la sfera ritorna agli emiliani.

82' - Tiro alto dagli sviluppi della punizione.

81' - Siamo entrati nel finale della gara. Punizione da ottima posizione per i neroverdi, da circa 30 metri. E' entrato Ragusa per Terranova nell'assedio finale.

79' - Mischione davanti a Consigli, ne esce fuori un altro calcio d'angolo, ma che brivido!

78' - Milinkovic-Savic si guadagna un corner con un rimpallo.

77' - Possesso ospite, sprecato dal centrocampo.

75' - Gol annullato alla Lazio per fuorigioco. Doppio 1-2 fra Lulic e Immobile con i centrali dei neroverdi prima e Consigli dopo in mezzo; tuttavia, nella seconda occasione, il centravanti era partito avanti. Si rimane 2-1.

73' - Manovra biancoceleste sulla corsia mancina, al solito neroverdi tutti indietro.

71' - Duncan rientra dall'infortunio, subentrando a Biondini.

70' - Il già ammonito Acerbi va moooolto vicino al rosso, fallo rischioso là in mezzo.

68' - Un replay ci mostra come Basta, in un occasione precedente, abbia toccato la palla con la mano nella sua area rimanendo impunito. Padroni di casa abbastanza aiutati oggi, ovviamente però si tratta di millimetri.

67' - PELUSO! Vicinissimo al gol il neroverde con lo stacco, palla alta di poco!

66' - Wallace salva sul tiro di Politano! Giro alla bandierina per gli ospiti.

64' - Gara d'intensità incredibile in questo frangente come dimostrato da un paio di palle che abbiamo visto adesso muoversi a centrocampo.

62' - Nuovo calcio d'angolo affidato a Politano.

60' - Fuori Keita Baldè, dentro Biglia. Corner neroverde in campo.

58' - GOOOOOOOOOOOOOOOOL! DEFREL! Sinistro ad incrociare per il francese dopo una bella azione, partita stupenda adesso! 2-1!

57' - Reazione di Di Francesco: entra Matri per Dell'Orco.

55' - GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! IMMOBILE! LA LAZIO RADDOPPIA! Palla che arriva sul secondo palo con la deviazione di Radu, non perdona il centravanti che tutto solo la scarica dentro, nonostante una piccola carambola!

55' - Calcio d'angolo laziale.

53' - Anderson nella sua metà campo va a coprire una rimessa dal fondo. Onorevole.

52' - Si complica tutto per gli emiliani, adesso, dopo quanto di buono fatto fino ad adesso.

50' - GOOOOOOOOOOOOOOL! LULIC! Cross di Baldè dal fondo, in fuorigioco evidente il bosniaco mette il tapin da due passi!

49' - Altro spunto dei giocatori in casa, stavolta in avanti: chiuso bene però Ciro Immobile.

48' - Lirola chiuso dalla retroguardia biancoceleste.

46' - Politano steso sulla trequarti da Radu, tutto regolare, ma la palla rimane agli emiliani.

16.05 - Si riparte! Palla alla Lazio.

16.00 - Le squadre sono nel tunnel: a breve si ricomincia. Voi non mancate!

15.50 - I break del Sassuolo, che chiude la linea a 5, unici lampi della gara se escludiamo il tiro dal nulla di Keita Baldè: gara noiosa in quel di Roma, estremamente tattica. I neroverdi con la loro disciplina stanno completamente annullando l’estro biancoceleste là davanti, con evidente successo nella sperimentazione, sinora, del 3-5-2. Però sta mancando qualcosa anche ai padroni di casa, a completare la noia: tutti vanno da soli, non c’è coesione, gli emiliani si muovono più in gruppo, ma la differenza è labile. Adesso speriamo in una sveglia da parte degli allenatori: adesso piccola pausa.

45' - Defrel chiude il primo tempo: palla fermata dall'arbitro, il parziale è 0-0.

44' - Biondini! Palla larga sulla conclusione da fuori!

43' - Nuovo calcio d'angolo per gli ospitanti. Nulla di fatto e contropiede.

41' - Immobile fermato sul più bello, quand'era destinato su un traversone a scaricare in porta. Corner laziale.

39' - Possesso dei romani.

37' - E tre: Lulic completa la "rimonta" laziale nel taccuino degli ammoniti.

35' - Ho detto primo? Facciamo due: pareggio anche in questo conto, nella lista dei cattivi ci va Felipe Anderson.

33' - Primo giallo della gara ad Acerbi.

31' - Fallo di Pellegrini a metà campo: la sfera è biancoceleste.

29' - Anderson parte dalla destra e si inventa un tiro che viene deviato per un altro calcio d'angolo.

28' - DEFREL! Chance sprecata! Bella palla per lui servita dopo l'errore di Wallace, ma il tiro è alto! Che errore.

27' - Keita Baldè punta sulla destra ma non passa, di nuovo.

25' - Biondini! Destro da fuori della mezzala neroverde, bel tiro, Marchetti risponde!

24' - Keita spreca un pallone e avvia la ripartenza avversaria.

22' - Basta è in posizione di off-side al momento del lancio da parte di un suo compagno. Palla agli ospiti.

20' - KEITA! FUORI DI POCHISSIMO! Immobile lascia al senegalese la possibilità di colpire col mancino, palla ad altezza giusta fuori di pochissimo!

19' - Tutti gli emiliani nella loro metà campo, non ci sono spazi per i capitolini che allora tornano indietro con calma.

17' - Fallo evidente di Peluso poco fa, poteva starci il giallo.

16' - In questo caso la sfera viene sprecata perchè Keita Baldè non legge la linea di passaggio.

15' - Sugli sviluppi, tentativo da fuori di Basta dopo la respinta sul cross di Keita e ne nasce un altro corner.

14' - Nuovo giro alla bandierina pure per i biancocelesti. Calcio d'angolo.

12' - Chiusura su Politano che poteva diventare una mina vagante in questa circostanza.

11' - Tiro dalla bandierina neroverde, cross sul secondo palo che non è pericoloso. Rimessa per i laziali.

9' - Basta e Felipe Anderson recuperano un pallone sulla bandierina, ma il lancio che completa il disimpegno da parte di Wallace è un regalo agli avversari. In precedenza azione pericolosa di Defrel interrotta per un presunto tocco col braccio, da rivedere.

7' - Viene lanciato Keita Baldè in profondità e la sua velocità fa la differenza: dribbling e tiro, Consigli però non è chiamato in causa. Rinvio dal fondo.

5' - Guadagna un calcio d'angolo con un filtrante murato il solito Felipe Anderson. Battuto corto, ma nulla di fatto.

4' - Tentativo di risposta laziale, scarica verso la porta Immobile al volo ma non fa paura.

2' - Palla respinta dalla retroguardia di casa.

1' - DEFREL! Marchetti in corner! Politano in percussione verso il centro dalla sinistra imbecca il francese, palla messa in calcio d'angolo dopo la conclusione sul primo palo!

1' - Primo pallone lanciato lungo che diventa preda della linea difensiva biancoceleste che restituisce il favore con un altro pallone lungo per i neroverdi.

15.03 - Si parte! Primo pallone mosso dal Sassuolo!

15.00 - Come consueto in questo turno, i due capitani leggono il messaggio contro la violenza sulle donne, scritto e voluto sui campi di A dalla Fondazione Doppia Difesa Onlus.

14.58 - Squadre in campo!

14.50 - Manca pochissimo: non disconnettetevi proprio adesso, a breve inizia Lazio-Sassuolo!

14.40 - Le squadre sono da tempo già scese sul campo per eseguire il primo riscaldamento. Per rompere l'attesa qualche numero: vi interesserà sapere che, con 4, il numero di reti da fuori area subite dal Sassuolo è inferiore solo a quello del Cagliari in questo campionato; tuttavia, la Lazio quest'anno ha segnato solo da posizioni interne all'area di rigore... curioso.

14.30 - Entriamo un po' dentro gli spogliatoi: eccovi uno scatto di quello laziale...

Una parte dello spogliatoio della Lazio nella giornata odierna. | SS Lazio, Twitter.
Una parte dello spogliatoio della Lazio nella giornata odierna. | SS Lazio, Twitter.

14.20 - Se Inzaghi non cambia, Di Francesco mischia le carte: si passa al 3-5-2 con la sostituzione di Antei con Terranova e lo scalo di Peluso nei 3. A centrocampo Pellegrini vince la concorrenza, mentre Matri si dovrà accomodare in panchina, causa inserimento di Dell'Orco, ragazzo classe 1994, sulla sinistra. E l'attacco è leggero...

14.10 - La risposta, sempre ufficiale, del Sassuolo (3-5-2): Consigli; Terranova, Acerbi, Peluso; Lirola, Biondini, Sensi, Pellegrini, Dell'Orco; Politano, Defrel.

14.05 - La formazione ufficiale della Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, Wallace, Hoedt, Radu; Milinkovic-Savic, Parolo, Lulic; Felipe Anderson, Immobile, Keita Baldè.

14.00 - Ultime conferme e vi presenteremo le formazioni ufficiali del match.

Una buona mattinata a tutti i seguaci di VAVEL Italia e benvenuti nella diretta scritta rigorosamente live ed di Lazio-Sassuolo, match valido per l'11esima giornata del campionato di Serie A TIM versione 2016/17. Seguiremo l'avvicinamento al match in questa preview, per poi vivere assieme i 90' con rapidi aggiornamenti, minuto per minuto.

L'esultanza di gruppo della Lazio dopo uno dei gol che hanno portato al 4-1 sul Cagliari. | gazzettaobjects.it.
L'esultanza di gruppo della Lazio dopo uno dei gol che hanno portato al 4-1 sul Cagliari. | gazzettaobjects.it.

Il poker rifilato al Cagliari ha rilanciato le ambizioni della società capitolina, dopo che si erano buttati 4 punti nei match contro Bologna e Torino (sponda granata). Il momento della squadra, dunque, concede ai biancocelesti la possibilità di sognare...

La classifica, in questo senso, parla chiaro: la vittoria di ieri sera della Juventus sul Napoli concede alla Lazio l'opportunità, vincendo oggi ed aspettando il risultato del match del Milan, il quale ospiterà il Pescara in questo matchday, di portarsi al terzo posto.

La frattura del quinto metatarso di De Vrij, unita alla mancanza di Bastos, pure lui lungodegente, ha lanciato l'allarme difesa per i biancocelesti. Oltre alla coppia titolare mancante, là dietro è ancora ai box pure Jordan Lukaku per un problema rimediato in Nazionale

Il 4-3-3 scelto da Inzaghi. | VAVEL.com via footballuser.com.
Il 4-3-3 scelto da Inzaghi. | VAVEL.com via footballuser.com.

Inzaghi, comunque, non cambierà il suo schema: 4-3-3, con là dietro una costrizione agli straordinari per Hoedt e Wallace, che dovranno anche oggi difendere il portiere Marchetti. Più larghi, Basta, favorito su Patric, e Radu. Milinkovic-Savic comporrà il trio in mezzo assieme a Parolo e Lulic, a meno di sorprese (l'allenatore ha parlato di Biglia in conferenza stampa). In attacco si riparte da Keita Baldè, Immobile e Felipe Anderson.

Una delle esultanze di gruppo del Sassuolo di quest'anno. | ibtimes.com.
Una delle esultanze di gruppo del Sassuolo di quest'anno. | ibtimes.com.

Prima il derby d'Emilia finito in pari, poi il fastidio inutile arrecato alla Roma: alla fine il Sassuolo ha beccato un punto nelle ultime due partite, e non è abbastanza. Il gioco non manca, assolutamente, ma i problemi difensivi sono diventati anch'essi innegabili.

Il 13° posto attuale significherebbe niente più Europa League per i neroverdi: l'obiettivo, invece, è riconfermarsi. A questo punto della stagione però la classifica è corta, e con una vittoria oggi sarebbe già possibile accorciare su una fra Atalanta e Genoa, ad esempio, che scenderanno in campo alle 12:30.

E' emergenza infortuni, visto che non ci sono nè Magnanelli nè Duncan, oltre al lungodegente Missiroli e a Mazzitelli che rimane a mezzo servizio. Anche più dietro e più avanti, come sottolineato dal tecnico Di Francesco in conferenza stampa, non mancano i grattacapi: out Letschert, Cannavaro, e soprattutto Berardi, che manca pure secondo il patron Squinzi...

La risposta neroverde, schierata da Di Francesco. | VAVEL.com via footballuser.com.
La risposta neroverde, schierata da Di Francesco. | VAVEL.com via footballuser.com.

Di Francesco, comunque, non si smuove dal 4-3-3 e dai suoi uomini di fiducia: Consigli fra i pali, davanti a lui Antei ed Acerbi. Ballottaggio fra Gazzola e Lirola (favorito) sulla destra, Peluso terzino sinistro. In mezzo l'emergenza porta la soluzione di Politano mezzala assieme a Biondini e Sensi. Ricci e Defrel a supporto dell'uomo più atteso, il grande ex Matri nel tridente.

Un contrasto fra Berardi e Milinkovic-Savic durante il match di ritorno dell'anno scorso. | ansa.it.
Un contrasto fra Berardi e Milinkovic-Savic durante il match di ritorno dell'anno scorso. | ansa.it.

6 i precedenti fra queste due squadre in Serie A: dopo che la Lazio aveva vinto 3 volte e ottenuto un pari, l'anno scorso i neroverdi hanno battuto gli odierni padroni di casa per ben due volte. Sui singoli: da un lato Ciro Immobile va a segno da 4 partite consecutive in A, l'ultima volta che ha fatto 5 di fila a fine anno ha vinto il titolo di capocannoniere... risponde Alessandro Matri, ex del match, lo scorso anno 4 gol in 19 presenze con la maglia biancoceleste.

Società Sportiva Lazio