Lazio, Parolo: "Non firmo per il pareggio. L'uomo derby sarà Immobile."

Intervistato dal Corriere dello Sport Marco Parola parla della sua Lazio, di Inzaghi e del derby di domani.

Lazio, Parolo: "Non firmo per il pareggio. L'uomo derby sarà Immobile."
Foto da calciomercato.com

Lo vedi in difesa a raddoppiare le marcature, ad inserirsi nell'area di rigore avversaria, a prendersi il pallone per lanciare i suoi compagni. Marco Parolo, in campo, lo vedi ovunque. Eppure non ha il dono dell'ubiquità, è semplicemente un giocatore che mette il cuore in ogni partita, lotta per i centimetri in mezzo al campo, lotta per la mgalia e per i compagni. Parolo è leader in campo, poco appariscente al di fuori, un ragazzo semplice e genuino. E' entrato da subito nei cuori dei tifosi biancocelesti: il primo anno 10 gol, tanti, poi un leggero calo a livello realizzativo, questa stagione ancora a secco.

"Zero gol per me e Lazio in Champions? Firmerei subito, i gol mi interessano poco, conta il risultato finale della squadra. Quando ho segnato all’ultimo derby nemmeno ci ho pensato per quanta rabbia avevo in corpo." dice Marco Parolo, intervistato dal Corriere Dello Sport. Uomo squadra in campo ed anche nelle dichiarazioni, pronto a sfidare la Roma a viso aperto: "Siamo nella posizione di classifica in cui c’è la possibilità di dire "voglio solo vincere". Non ci stiamo giocando il tutto per tutto. Non firmo per il pareggio".

Tempo di derby, una partita speciale. Sarà un Olimpico quasi tutto biancoceleste, i tifosi laziali hanno deciso di tornare a tifare sugli spalti: "Sono felice che si stanno riavvicinando, con i nostri tifosi le partite le vinci prima del fischio d’inizio. L’anno scorso questo ci è un po’ mancato, ma quest’anno il loro entusiasmo si sente eccome. Questa atmosfera invece ti fa capire che il popolo laziale c’è sempre, sta tornando e speriamo domenica di tornare tutti a festeggiare e di fare un bel casino a fine partita." Scenari dopo derby? Parolo non si sbilancia: "E' troppo presto per poter fare ragionamenti di classifica. Siamo ancora al girone d’andata e tutto può cambiare. Solo in primavera si potrà iniziare a pensare all’obiettivo finale, per adesso ci concentriamo gara per gara."

Uomo derby? Risponde Parolo: "Sarà Immobile. E' un ragazzo molto passionale, vive di emozioni e gli auguro di essere determinante domani." Poi su Inzaghi: "E’ una persona vera, schietta, trasmette tutto ciò che ha dentro di sé. Ha una gran voglia di vincere, di emergere e di fare, questo viene fuori. Tutto quello che ha dentro lo sputa fuori, ti coinvolge".


Share on Facebook