Lazio - Con la Fiorentina per spiccare il volo

Il match con la Fiorentina può spingere Inzaghi ancora più in alto. Da valutare Biglia e Marchetti.

Lazio - Con la Fiorentina per spiccare il volo
Lazio - Con la Fiorentina per spiccare il volo

Tre gare per chiudere il girone d'andata, 270 minuti per scrivere il futuro. Dopo la sconfitta - dolorosa - nel derby, una pronta ripartenza a Genova, in un incrocio difficile con la Sampdoria. Ora la Lazio si trova un punto sotto il Milan, in compagnia del Napoli. Una lunghezza separa la compagine biancoceleste da un piazzamento in zona Champions. Il calendario propone un finale ostico, perché Inzaghi ospita la Fiorentina - attesa giovedì dal recupero con il Genoa - prima di volare a San Siro, per sfidare l'Inter alterna di Pioli. In chiusura, alla tornata n.19, il Crotone, invischiato nei bassifondi della classifica, ma in salute. 

Dopo l'anticipo del sabato in Liguria, due giorni di riposo per ricaricare le batterie. Da oggi, squadra agli ordini del tecnico per preparare il prossimo impegno. Qualche interrogativo al momento senza risposta. Lucas Biglia - contusione alla tibia destra - è in recupero. Buone sensazioni in vista del prossimo impegno, l'argentino - in attesa di sviluppi sul fronte rinnovo - è fondamentale, per qualità ed esperienza, nello scacchiere biancoceleste. Rientra anche Cataldi - ai box sabato per squalifica - mentre il giudice sportivo blocca Parolo. Attenzione quindi a un possibile impiego da mezzala per il talentino di casa Lazio. 

Infine, da monitorare la situazione Marchetti. Fastidio al flessore, ma nessuno stiramento, come riporta il portale "La Lazio siamo noi". Recupero quindi altamente probabile per il portiere, più volte vittima, in stagione, di problemi fisici. 

L'allenamento odierno può sciogliere ulteriori dubbi ed offrire ad Inzaghi le prime certezze. 

Società Sportiva Lazio