Lazio: Inzaghi sistema la difesa, scalpita il brasiliano Wallace

L'ex Monaco è pronto a dire la sua contro il Palermo, giocandosi le proprie chance anche in vista del derby. Certo del posto de Vrij, dovrebbe rischiare l'altro olandese Hoedt.

Lazio: Inzaghi sistema la difesa, scalpita il brasiliano Wallace
Source photo: sport.sky.it

Con l'Europa League sempre più vicina, giusto merito dopo una stagione davvero importante, Simone Inzaghi cerca soluzioni per sistemare la difesa della sua Lazio, eccessivamente bucata nelle ultime uscite di campionato. Uno dei motivi che ha portato i laziali a frenare leggermente, per loro solo un punto in due gare, è stata proprio la permeabilità difensiva, con i biancocelesti costretti a raccogliere il pallone nella propria porta per ben sette volte in cinque gare. Certo, le performance non perfette di Strakosha hanno contribuito e non poco, ma è impossibile non constatare il calo di prestazioni da parte degli interpreti difensivi laziali.

Per correre ai ripari, considerando il rush finale, Inzaghi starebbe seriamente pensando di rassettare l'accoppiata difensiva, concedendo un turno di riposo a Hoedt o a de Vrij. Più possibile la soluzione che porterebbe il primo a respirare un attimo, considerando l'esperienza del primo, vero e proprio perno dello scacchiere tattico di Inzaghi. Pronto a dire la sua, dunque, Wallace, che non ha mai sfigurato ogni qualvolta è stato utilizzato. Contro il Palermo, poi, il centrale ex Monaco non dovrebbe avere molti problemi, potendo giocarsi al meglio le proprie chance in vista del caldissimo derby di ritorno.

"Derby? Non ci pensiamo, abbiamo in testa solo il Palermo - ha detto il classe '94 ai microfoni di Lazio Style Radio siamo una grande squadra e vogliamo vincere sempre. Sappiamo che contro il Palermo sarà importantissimo conquistare i tre punti, faremo di tutto per farlo. Il derby? Ora pensiamo al Palermo, è quella la partita più importante per ora; poi al derby ci penseremo. Sono contento di quello che sto facendo: quando gioco, gioco sempre per aiutare la squadra”.