Terminata Lazio - Palermo in Serie A 2016/17 (6-2): Doppio Immobile, triplo Keita, Rispoli x2

Terminata Lazio - Palermo in Serie A 2016/17 (6-2): Doppio Immobile, triplo Keita, Rispoli x2
Lazio
6 2
Palermo
Lazio: (3-5-2): Strakosha; Wallace, De Vrij, Hoedt; Felipe Anderson, Parolo (min. 46 Jordan Lukaku), Biglia, Milinkovic-Savic (min. 71 Crecco), Lulic; Immobile, Keita Baldé (min. 83 Lombardi).
Palermo: (3-4-3): Posavec; Sunjic, Gonzalez, Goldaniga; Rispoli, Gazzi, Jajalo (min. 67 Chochev), Morganella; Lo Faso (min. 75 Trajkovski), Nestorovski, Sallai (min. 25 Bruno Henrique).
SCORE: 1-0, min. 8, Immobile. 2-0, min. 10, Immobile. 3-0, min. 21, Keita Baldé. 4-0, min. 25, Keita Baldé. 5-0, min. 27, Keita Baldé. 5-1, min. 46, Rispoli. 5-2, min. 52, Rispoli. 6-2, min. 90 + 1, Crecco.
ARBITRO: Michael Fabbri (sez. di Ravenna). Ammoniti: Milinkovic-Savic (min. 59), Gazzi (min. 63).
NOTE: 33esima giornata del campionato di Serie A TIM edizione 2016/17: in campo all'Olimpico di Roma ci sono Lazio e Palermo. Si comincia alle ore 15:00.

16.55 - Direi che è tutto. E allora un grazie a tutti quelli che ci hanno seguito da parte di Gianluigi Sottile ed alla prossima, sempre qui su VAVEL Italia! Vi ricordo il verdetto: Lazio batte Palermo 6-2 grazie alla doppietta di Immobile, la tripletta di Keita Baldé e il gol di Crecco!

16.53 - Non è bastata la doppietta di capitan Rispoli a risvegliare gli animi del Palermo, che vista la vittoria del Crotone, abbandona definitivamente quelle che sono di fatto le speranze di salvezza, a prescindere dalla matematica. Hanno deciso la tripletta di Keita Baldé, la doppietta di Immobile e la gioia finale di Crecco una gara dominata sotto ogni aspetto dai biancocelesti, che arrivano al meglio al derby di settimana prossima.

16.50 - Dopo tre minuti di recupero, termina la gara. Risultato di 6-2.

90' + 1' - GOOOOOOL! 6-2! CRECCO! Sugli sviluppi di un corner c'è una mischia dopo uno schema, qui il biancoceleste neo-entrato riesce a risolverla con un colpo da centravanti!

89' - Possesso adesso gestito dai laziali. Senza alzare il ritmo.

86' - Lo stesso discorso vale per Lombardi, che allontana troppo l'avversario in questione dal pallone.

85' - Stavolta Trajkovski la commette, l'infrazione. L'arbitro la vede e la punisce, richiamando all'ordine il macedone.

83' - Hanno liberato, prima, gli ospiti. Adesso invece c'è stato un cambio: ultimi minuti per Lombardi, esce fra gli applausi Keita Baldé, che si porterà a casa il pallone.

80' - Trajkovski prova ad andare in verticale verso l'area avversaria, ma viene steso. Giusto il fallo in suo favore.

77' - Punizione da 23-25 metri per il piede di Biglia, che calcia però un cross che viene chiuso.

75' - Jordan Lukaku è pescato in una posizione di fuorigioco. Out Lo Faso, al suo posto, dentro Trajkovski.

73' - KEITA BALDE'! VICINO AL POKER! Azione personale che termina con un diagonale col destro, rasoterra, del senegalese: largo!

71' - Riposa Milinkovic-Savic negli ospiti, dentro al suo posto Crecco.

70' - Possesso palla dei laziali, gestito senza troppi problemi dai difensori.

67' - Jajalo viene rilevato da Chochev negli ospiti.

66' - Immobile accelera sulla corsia mancina, arriva defilatissimo all'interno dell'area e cerca un'improbabile conclusione che si spegne alla destra di Posavec.

65' - Destro telefonato da fuori a giro, c'è Posavec in respinta.

63' - Hoedt tira una punizione da 25 metri, ma trova la barriera. Nell'occasione ammonito Gazzi.

61' - Tiro da fuori di Biglia, che viene però murata da uno degli oppositori.

59' - Il primo ammonito della gara è Milinkovic-Savic. Brutto fallo per il serbo.

56' - Calcio d'angolo per i padroni di casa che vogliono scacciare gli spettri anche in vista del derby di settimana prossima. Spazzata degli avversari, sul cross seguente.

54' -  I capitolini stanno affrottando la ripresa col peggior atteggiamento possibile. Nessun movimento senza palla, nessuna iniziativa personale... nulla di nulla.

52' - GOOOOOOOOOOOOOL! ANCORA RISPOLI! 5-2! Taglio ancora profondo dell'esterno, che si trova davanti a Strakosha e con un rimpallo la butta dentro! 5 in campionato per lui!

49' - Esce Parolo nei laziali, al suo posto c'è Jordan Lukaku. Questo cambio è avvenuto all'intervallo.

46' - GOOOOOOOOOOOOL! RISPOLI! 5-1! Nestorovski recupera il pallone, il terzino è in fuorigioco ma un errore di De Vrij lo lascia lo stesso da solo e lui realizza il gol della bandiera!

16.03 - Si riparte! Muove la sfera la Lazio.

15.55 - Il Palermo ha toccato il fondo, probabilmente, nei primi 27 minuti del match odierno contro la Lazio. Doppio Immobile e triplo Keita Baldé a rendere effettiva una superiorità già nota a chiunque, ma così diventata più che altro un'umiliazione dei rosanero, che non hanno avuto alcuna controffensiva alle rapide azioni avversarie ed hanno soltanto subito tanto, sperando che finisse il più presto possibile, non mettendo in campo nemmeno la voglia di salvare la faccia. Per i biancocelesti, questi 3 punti saranno invece preziosi, visto che il Milan sta anche perdendo in casa con l'Empoli in casa.

15.47 - Termina il primo tempo. Parziale di 5-0.

45' - Un minuto di recupero.

43' - Cross dentro di Jajalo che però non porta a nulla.

42' - Attenzione agli sviluppi di un calcio di punizione per la squadra in trasferta in seguito ad un'infrazione commessa da De Vrij.

41' - Immobile commette un fallo in attacco, cadendo addosso ad un avversario.

39' - Ovviamente i rosanero dovrebbero provare a salvare la faccia, e ci stanno provando. Nei limiti del possibile di un match che è sul 5-0 da prima della mezz'ora, con un vero e proprio strapotere attuato.

36' - La Lazio non faceva 5 gol in un primo tempo dal 1997, contro la Reggiana.

34' - Sembra proprio che i romani abbiano finalmente deciso di fermarsi. E' abbastanza.

32' - Stessa sorte per Immobile, che era lanciato all'uno-contro-uno con Posavec.

29' - Per una volta, l'ala d'attacco che ha appena fatto tripletta viene fermata. Dall'arbitro: è partito da posizione di off-side.

27' - GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! NON CI CREDO! 5-0! ANCORA KEITA BALDE'! E' entrato Bruno Henrique al posto di Sallai, ma nel frattempo una percussione del senegalese lo lancia verso la tripletta, con una realizzazione perfetta!

25' - GOOOOOOOOOOOOOOL! KEITA BALDE'! ANCORA! 4-0! Tira sicuro e nonostante la deviazione del portiere avversario, anche l'altro attaccante fa doppietta!

23' - CALCIO DI RIGORE PER LA LAZIO! Morganella stende Keita Baldé in area, è sacrosanto il penalty in favore dell'africano nonostante le proteste!

21' - GOOOOOOOOOOOOL! KEITA BALDE'! 3-0! Il senegalese calcia verso l'angolo di sinistra, tiro inarrivabile per Posavec che non ce la può fare!

19' - PAROLO! CI VA VICINO! Tiro verso la destra di Posavec dal limite per il centrocampista, che trova le mani di Posavec!

17' - I siciliani ora ottengono un corner.

15' - Jajalo porta palla sulla trequarti, ma non ha idee ed è costretto a ritornare all'indietro.

14' - Provano pure in alcune circostanze a ripartire gli insulari, che per adesso però sono stati devastati (complici alcune loro disattenzioni abbastanza evidenti). Qui c'è un fuorigioco di Parolo, che ha sbagliato il tempismo dell'inserimento.

12' - Adesso incredibile azione in velocità che innesca Keita Baldé in area, ma Goldaniga è provvidenziale a limitare in corner il senegalese.

10' - GOOOOOOOOOOOOOOOL! IMMOBILE! 2-0! Subito raddoppio dell'attaccante: Milinkovic-Savic va verso il fondo con un ottimo taglio, cross mancino verso il limite per il rasoterra dell'ex Torino, che la piazza e fa doppietta!

8' - Primo giro alla bandierina della gara in favore degli ospitanti. GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! IMMOBILE! 1-0! Uno schema perfetto: cross sul primo palo teso per De Vrij che trova il centravanti disponibile al tap-in perchè tutto solo sul secondo palo! 1-0!

6' - Abbastanza lenti i ritmi in quest'avvio: in queste fasi, gli ospiti stanno concedendo molto poco.

4' - Vale anche il fattore campo per i padroni di casa che fanno possesso vicino al cerchio di centrocampo.

3' - Fuorigioco di Milinkovic-Savic, che stava venendo lanciato in profondità da un appoggio aereo di Lulic in corsia. I biancocelesti provano a prendere campo, comunque.

1' - Strakosha interviene sul traversone dal fondo di Morganella dopo un lancio lungo.

15.01 - Si comincia! Muove la palla il Palermo.

15.00 - Un minuto di silenzio per onorare la memoria di Scarponi, il ciclista deceduto in settimana.

14.58 - SQUADRE IN CAMPO!

14.50 - Adesso si rientra negli spogliatoi: fra pochi minuti inizierà Lazio-Palermo, voi non mancate!

14.40 - Il riscaldamento delle due squadre è iniziato da un bel po', e anzi sembra stia per volgere al termine. Atmosfera non eccezionale allo stadio, abbastanza usuale.

14.30 - Doppia difesa a 3, e per entrambe è una sorpresa: i padroni di casa optano per Felipe Anderson come tornante, inserendo pure Wallace e Lulic; dall'altro lato spazio a Goldaniga e Lo Faso nel 3-4-3.

14.20 - La risposta del Palermo (3-4-3): Posavec; Sunjic, Gonzalez, Goldaniga; Rispoli, Gazzi, Jajalo, Morganella; Lo Faso, Nestorovski, Sallai.

14.10 - La formazione ufficiale della Lazio (3-5-2): Strakosha; Wallace, De Vrij, Hoedt; Felipe Anderson, Parolo, Biglia, Milinkovic-Savic, Lulic; Immobile, Keita Baldé.

14.00 - Ultime conferme e vi proporremo le formazioni ufficiali del match.

Una buona giornata a tutti i lettori di VAVEL Italia e benvenuti nella diretta scritta live ed online di Lazio-Palermo, match valido per la 33esima giornata del campionato di Serie A TIM edizione 2016/17, il cui calcio d'inizio - previsto per le ore 15:00 - verrà fischiato dall'arbitro Fabbri.

QUI LAZIO

Vengono da una giornata così così i biancocelesti, che hanno pareggiato col Genoa nell'ultimo turno di campionato; tuttavia, visto com'è arrivato il risultato (2-2 riacciuffato soltanto al 91esimo), ci si può accontentare. D'altro canto, lo stop di tutte le altre contendenti all'Europa lascia l'amaro in bocca ai capitolini.

Oggi però l'obbligo è quello di ritornare alla vittoria - come detto da Biglia in settimana - visto l'impegno, perlomeno sulla carta, estremamente agevole. L'allenatore Inzaghi in conferenza stampa ha già detto che si aspetta i suoi "affamati e con furore agonistico " nel prossimo impegno.

Le assenze di rilievo per la gara odierna sono tre: Radu, Murgia - fresco di rinnovo - e Marchetti non saranno a disposizione. Quello di Luis Alberto, però, si può considerare un vero e proprio rientro: lo spagnolo era stato un desaparecido nel resto della stagione, prima dello scorso weekend dove è diventato un eroe.

Inzaghi dovrebbe puntare su un 4-3-3. In porta c'è Strakosha. I terzini sono Basta e Jordan Lukaku, in mezzo nonostante Wallace sia scalpitante dovrebbero giocare De Vrij e Hoedt. Il trio di centrocampo è invece composto da Parolo, Biglia e Milinkovic-Savic. Felipe Anderson e Keita Baldé a supporto di Immobile in attacco.

QUI PALERMO

Per i rosanero è arrivato l'ennesimo cambio della guida tecnica in stagione intorno a 10 giorni fa. Il nuovo tecnico Bortoluzzi, al suo debutto, non è andato oltre lo 0-0 col Bologna. Un altro risultato per i siciliani, sempre più spacciati e che devono ormai giocare solo per salvare la faccia.

Addirittura c'è chi ha proposto al club del capoluogo siciliano di far giocare la Primavera in questo finale di una stagione fin troppo travagliata nell'aspetto della gestione tecnica. E nemmeno la nuova proprietà, concretizzatasi ufficialmente nelle ultime ore, ha corretto questa strategia negativa.

Visto il rientro di Andelkovic per questo pomeriggio, gli unici indisponibili per il match sono Embalo e Rajkovic, entrambi prossimi al rientro; aggiungiamo anche Aleesami (squalificato). Il nuovo tecnico costruisce la sua squadra in genere con un 4-3-3 e dovrebbe confermare questa tendenza nella partita incombente.

Questo schema scelto da Bortoluzzi avrebbe la sua base nel portiere Fulignati, difeso da Rispoli, Gonzalez, Sunjic e Pezzella. In cabina di regia c'è Jajalo, supportato da Gazzi e Bruno Henrique. L'unico dubbio sull'11 dovrebbe essere in attacco: al fianco di Balogh e Nestorovski è ballottaggio fra Trajkovski (di poco favorito) e Sallai.

CURIOSITA' E STATISTICHE

Nonostante i siciliani siano l'unica squadra della Serie A ad aver ottenuto più punti in trasferta (10) che in casa (6), i padroni di casa partono favoriti anche per un dato piuttosto curioso: i palermitani sono la seconda squadra del campionato con più gol di testa subiti (12 reti subite così), i laziali la seconda che ne ha fatti di più (13, dietro solo al Torino).