Terminata Crotone - Lazio in Serie A 2017 (3-1): Gli Squali sono salvi!

Terminata Crotone - Lazio in Serie A 2017 (3-1): Gli Squali sono salvi!
Falcinelli e Felipe Anderson gli uomini copertina del fotomontaggio VAVEL per questo match. | Andrea Mauri.
Crotone
3 1
Lazio
Crotone: (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Ferrari, Ceccherini, Martella; Rohden, Crisetig, Barberis, Nalini (min. 88 Mesbah); Falcinelli (min. 90 + 4 Borello), Tonev.
Lazio: (3-4-2-1): Strakosha; Bastos, Wallace, Radu; Basta (min. 79 Spizzichino), Biglia (min. 69 Crecco), Murgia, Patric; Felipe Anderson (min. 69 Rossi), Milinkovic-Savic; Immobile.
SCORE: 1-0, min. 14, Nalini. 2-0, min. 22, Falcinelli. 2-1, min. 26, Immobile (rig.). 3-1, min. 60, Nalini.
ARBITRO: Gianluca Rocchi (ITA). Ammoniti: Bastos (min. 21), Falcinelli (min. 23), Crisetig (min. 33), Murgia (min. 58), Nalini (min. 61). Espulso: Bastos (min. 42).
NOTE: 38esima giornata del campionato di Serie A TIM edizione 2016/17: in campo all'Ezio Scida ci sono Crotone e Lazio. Si comincia alle ore 20:45.

22.50 - Direi che è tutto. E allora un grazie da parte di Gianluigi Sottile ed alla prossima, sempre qui, su VAVEL Italia! Vi ricordo il verdetto: Crotone batte Lazio per 3-1 ed ottiene la salvezza con un sorpasso all'ultima giornata grazie alla doppietta di Nalini ed al gol in mezzo di Falcinelli!

22.48 - Quando una squadra fa 9 punti in tutto un girone, presumibilmente retrocede alla fine dell'anno. Il Crotone è stata una splendida eccezione a questa regola: meritatissima salvezza per gli uomini di Nicola che sull'applicazione e l'abnegazione hanno fondato un incredibile finale di stagione che oggi si concretizza in una vittoria splendida, ai danni della Lazio, per 3-1 contro una delle squadre migliori di questo campionato (che chiude quinta). Ci sarà spazio per le analisi: adesso, solo festa in Calabria.

22.45 - E' FINITA! IL CROTONE BATTE LA LAZIO ED E' SALVO! RISULTATO DI 3-1!

90' + 5' - Rilancio in fallo laterale, battuto veloce per Cordaz. Mancano pochi secondi.

90' + 4' - Ultima passerella stagionale per Falcinelli, che lascia il campo al posto di Borello. E' finita al Barbera... 2-1. La festa sta per scatenarsi.

90' + 3' - Immobile appoggia a Milinkovic-Savic appena oltre la lunetta: il destro calcia col piattone, centrale, dove Cordaz ce la fa a bloccare senza patemi.

90' + 2' - Scambia la palla Falcinelli con Martella, ripetutamente, ormai si aspetta solo che inizi la festa.

90' + 1' - Saranno 5 i minuti di recupero. 4 invece a Palermo, dove realisticamente finirà prima.

90' - Sempre 2-1 il risultato al Barbera. Spizzichino sulla destra perde un pallone cercando di ottenere qualcosa vicino alla bandierina.

88' - Entra in campo Mesbah al posto di un enorme Nalini oggi. Grandissima prestazione del numero 9.

87' - 2-1 dell'Empoli, che accorcia le distanze e fa venire paura. Krunic diminuisce il volume dello Scida. Intanto in campo Radu controlla un pallone aiutandosi col braccio in area dopo il tocco di testa, per l'arbitro è tutto regolare anche se - personalmente - era un rigore solare.

86' - Ancora pallone gestito da sinistra a destra da parte dei pitagorici, che vedono vicino il traguardo nella bolgia dello Scida. C'è chi piange fra gli spalti.

85' - Spizzichino gestisce questo calcio di punizione.

84' - Falcinelli guadagna un fallo, mentre la salvezza è vicinissima per i meridionali: il Palermo ha fatto il 2-0!

83' - Va avanti da oltre un minuto questo possesso palla degli Squali, non stanno pressando più di tanto gli oppositori.

82' - Falcinelli, defilato a destra, inizia il palleggio dei suoi ed evita di affondare l'azione.

81' - Altra possibilità per Barberis che guadagna un corner con questo cross deviato.

80' - Calcio d'angolo guadagnato da Martella che aizza il pubblico.

79' - Dentro Spizzichino: Inzaghi dà spazio ai giovani. E' stato rilevato Basta.

78' - Radu va in verticale verso Rossi, ma Ceccherini è bravo a chiudere in anticipo con un campanile.

77' - Nestorovski ha sbloccato la gara in Sicilia. Sta succedendo poco in campo.

76' - E' arrivata la notizia tanto attesa: gol del Palermo all'Empoli, adesso la salvezza è vicinissima!

75' - Milinkovic-Savic cerca Crecco in area, l'italiano controlla di testa ma perde la sfera e commette poi fallo nel tentativo di recuperarla in corsia.

74' - Altro pallone giocato indietro dalla destra.

73' - Tutti attendono notizie da Palermo, specie sugli spalti. La squadra in trasferta gestisce con poca garra il pallone.

72' - Ottima iniziativa palla al piede di Tonev, che arriva sul fondo e cerca una complicata soluzione con l'esterno destro che non porta nulla, se non un rinvio di Strakosha.

71' - I ritmi si stanno abbassando, ormai stanno smettendo di crederci i laziali.

69' - Fuori Felipe Anderson e Biglia, due dei giocatori più importanti degli ospiti, per due giovani: Rossi e Crecco prendono il loro posto.

68' - Duello fra Basta e Martella in velocità: l'ex Udinese se l'allunga troppo è può allora rilanciare Ceccherini prima che ci sia un corner.

67' - Palleggio piuttosto sterile dei capitolini, evidentemente anche provati, in questa ripresa.

66' - Si riparte: Falcinelli fa tutto da solo sull'errore di Basta e, dopo una finta, cerca la soluzione personale da 30 metri che si spegne sul fondo.

65' - Continua a rimanere fermo il gioco, turbante alla testa per Tonev che però sta bene, ed è questa la cosa più importante.

64' - Cure mediche per il bulgaro, che sembra molto dolorante.

63' - Tonev a terra dopo un altro contatto duro con Wallace, ha sbattuto la testa l'ex Frosinone.

62' - Immobile parte dal limite e si allarga verso destra da dove cerca un diagonale che viene respinto; poi Wallace commette un fallo sulla ripartenza del solito Falcinelli in corsia.

61' - Ammonito pure Nalini per esultanza eccessiva.

60' - GOOOOOOOOOOOOOOOL! NALINI! 3-1! Sponda di Ferrari sul secondo palo dopo il cross lungo che libera il colpo di testa di Nalini che trova la prima doppietta in Serie A e si può togliere la maglietta sotto la curva!

59' - Cerca la conclusione Barberis che trova un tocco avversario ed un conseguente calcio d'angolo.

58' - Coast-to-coast di Martella fermato in corsia soltanto da Murgia sul fondo. Nalini subentra in seguito ed entra in area resistendo ad una carica: l'arbitro fischia fallo fermando una situazione pericolosa. Ci sarà fallo al limite per i calabresi, giallo a Murgia.

57' - Ceccherini in scivolata legge il filtrante di Anderson, da sinistra, sempre alla ricerca di Immobile. Batte la touche il brasiliano.

56' - Tonev fa carambolare la sfera su Basta dopo un controllo infelice sull'out mancino: rimessa laterale gestita però male con un fuorigioco di Nalini sul tocco di Martella vicino alla bandierina.

55' - Nemmeno Falcinelli tiene in campo questo rilancio sulla corsia di destra. Radu puà allora lanciare lungo a sua volta.

54' - Forse con un braccio il tocco di Nalini nel tentativo di tenere in campo la sfera, non secondo l'arbitro che comunque concede un fallo laterale ai biancocelesti.

53' - Cordaz rinvia dopo un cross di Anderson troppo anticipato rispetto al taglio in area del prorompente Milinkovic-Savic.

52' - Nalini dopo l'appoggio di Rohden cerca sul fondo un passaggio per Tonev che però rimane troppo statico al centro dell'area e non riesce a mettere il tap-in vincente nell'area piccola.

51' - Wallace cerca di cambiare gioco ma regala palla agli avversari sull'out di destra del loro attacco.

50' - Il gioco riprende soltanto adesso, lo svedese sembra poter continuare a giocare ed adesso rientra.

49' - Milinkovic-Savic commette fallo dando una gomitata ad un avversario che rimane a terra: si tratta di Rohden, che viene medicato.

48' - Ottima giocata di Falcinelli che resiste alla carica avversaria, ritorna dietro ed apre il campo per Nalini: l'esterno si sente in fiducia e calcia da lontano, ma il pallone termina alto sopra la traversa.

47' - Cordaz rinvia lungo un pallone, Sampirisi aggancia ma non è preciso nel filtrante. Rimessa laterale.

46' - Immobile si abbassa in mediana per gestire il possesso con calma. Seguiamo in contemporanea anche il risultato del Barbera fra Palermo ed Empoli.

21.55 - Si riparte! Muove la sfera la Lazio.

21.53 - Le squadre rientrano in campo in questo momento. Sembra non ci siano cambi. A breve ripartiamo.

21.45 - In questo momento, il Crotone è salvo: il successo per 2-1 della Lazio con i gol di Nalini e Falcinelli garantirebbe lo storico risultato ai pitagorici, in virtù della partita senza gol fra Empoli e Palermo nel parziale. Male gli ospiti, che dopo il gol di Immobile non hanno creato grandi pericoli e adesso hanno la vita estremamente complicata a causa dell'espulsione di Bastos che ha complicato e non poco i piani. Per sapere come si evolverà la situazione, rimanete connessi: ci vediamo dopo...

21.38 - Finisce il primo tempo. Parziale di 2-1.

45' + 2' - Uno schema porta Nalini al cross, l'esterno ottiene un corner.

45' + 1' - Un minuto di recupero. Imprendibile oggi Nalini, Biglia è costretto a spendere il fallo tattico e ad essere ammonito per fermarlo. Punizione sulla corsia mancina.

45' - Ennesimo fischio in favore della squadra più in alto in classifica che è tornata a sterilizzare il proprio gioco con tanto ed inutile possesso.

44' - Strakosha blocca il sinistro deviato di Crisetig, l'albanese è riuscito a leggere il cambio della traiettoria e ha bloccato il pallone rimanendo in piedi.

43' - Punizione quindi in favore di Crisetig che sembra pronto a cercare la soluzione personale.

42' - Calcio d'angolo in favore dei crotonesi. Battuto corto, Martella perde il possesso della sfera. ROSSO PER BASTOS! Non temporeggia di nuovo l'africano sull'azione sulla destra di Nalini e lo stende ancora in netto ritardo: fallo similare dell'ex Rostov che lascia anticipatamente il campo!

41' - Cross troppo lungo di Biglia, che nessuno riesce a tenere dentro. Rigioca la sfera Cordaz.

40' - Immobile si defila sulla sinistra dell'area di rigore, ma è coperto da Ceccherini: il difensore limita i danni sul tentativo di cross della punta, che guadagna comunque un corner.

39' - MURGIA! Alto! Taglio sul primo palo nell'area piccola sul grande suggerimento di Anderson con uno splendido cross: tocco di punta con la traiettoria che termina alta! Rinvio per Cordaz.

38' - Fischio in favore della retroguardia ospitata, che può ricominciare il proprio gioco.

37' - Tonev cerca una conclusione - su un lancio lungo verso la sinistra - abbastanza complicata, che termina alta.

36' - Felipe Anderson fa tutto alla grande dalla destra: dribbling in serie e poi un tacco a cercare un calciatore che però non c'è. E' un passaggio eccessivamente lezioso.

35' - Martella usa il suo terzo tempo per svettare sul rilancio di Bastos e tenere alto il pressing, ma ancora l'africano apre il gioco per Radu e tutti i meridionali, come per magia, ritornano a compattarsi in due linee difficilmente superabili.

34' - Falcinelli, dopo il tiro sulla barriera di Biglia, va a lavorare sporco guadagnando un prezioso fallo in suo favore.

33' - Ammonizione per Crisetig che ha dovuto usare un placcaggio rugbistico ai danni di Milinkovic-Savic per fermare a sua avanzata sulla trequarti.

32' - Continua dopo la respinta sul cross il possesso delle Aquile.

31' - Calcio d'angolo per i laziali sulla corsia mancina d'attacco.

30' - Calcio di punizione per i capitolini a centrocampo. E' quasi un assedio.

29' - IMMOBILE VA GIU' MA NON E' RIGORE! Lancio in area dalla sinistra per l'attaccante, perso da entrambi i centrali: tutto solo a qualche metro dal bersaglio viene atterrato da Ceccherini ma in maniera regolare secondo l'arbitro! Dai replay... grande rischio con la scivolata del centrale.

28' - Dopo un colpo di testa dei padroni di casa Patric cerca un tiro al volo col mancino che viene deviato per un altro giro alla bandierina.

27' - Murgia viene fermato sul fondo in area dalla grandissima scivolata di Ferrari in calcio d'angolo sulla destra.

26' - GOOOOOOOL! IMMOBILE! 2-1! Perfetto, nell'angolo alla destra di Cordaz, rasoterra! Partita riaperta!

25' - CALCIO DI RIGORE PER LA LAZIO! Sampirisi va a spingere alla destra dell'area Patric, affossandolo in maniera ingenua in una posizione defilatissima: è penalty, sacrosanto!

24' - Cercano di reagire quelli in trasferta, con il cross di Radu leggermente deviato da Sampirisi che trova l'intervento di Ceccherini.

23' - E proprio a causa dell'esultanza sfrenata è stato ammonito l'ex Sassuolo.

22' - GOOOOOOOOOOOOOOOL! FALCINELLI! 2-0! Punizione battuta dentro e la linea difensiva laziale è tratta in inganno dal movimento dei rossoblù, il cross a giro di Barberis trova lo stacco di Falcinelli a centro area! Esulta sotto la curva e si toglie la maglia!

21' - Bastos scivola sulle gambe di Nalini che stava partendo ancora in profondità sulla sinistra: fallo netto, anche giallo per l'ex Rostov.

20' - Trattenuta di Falcinelli che stava cercando di recuperare il pallone: altro possesso degli ospiti.

19' - Possesso palla dei biancocelesti che cercano di portare qualche offensiva, anche se un po' shockati dal risultato.

18' - Cross dalla sinistra di Patric, leggermente deviato fra le braccia sicure di Cordaz.

17' - Strakosha se la cava appena sul pallone indietro di Radu che era estremamente pericoloso, con il pressing avversario sempre molto alto.

16' - Bastos chiude su un lancio lungo che aveva trovato il buon movimento di Tonev sulla sinistra dell'area di rigore.

15' - Il gioco riprende solo adesso dopo un lungo boato dello stadio a causa della classifica che al momento vede i calabresi salvi.

14' - GOOOOOOOOOOOOOOOL! NALINI! 1-0! Sampirisi in verticale trova l'attacco dello spazio da parte di Rohden, che la mette rasoterra verso il dischetto di rigore dove Nalini trova il suo primo gol in Serie A con un tiro all'angolino adiacente al primo palo!

13' - Molto bravo Ceccherini nel lottare con due avversari nella propria metà campo e, al terzo contrasto, guadagnare un calcio di punizione.

12' - Riprende il gioco Strakosha dopo che era rimasto a terra Rohden, che però è in grado di proseguire.

11' - Sulla respinta cerca un tiro Felipe Anderson dopo un dribbling sul centro-destra, ma la sua battuta al limite viene fermata dalle gambe oppositrici.

10' - IMMOBILE! C'è Cordaz! Diagonale dalla sinistra del numero 17 che incrocia verso il secondo palo ma trova un grande intervento in tuffo che concede corner del portiere avversario!

9' - Nalini in rovesciata riesce a mettere dentro un bizzarro traversone su un lancio in area, ma la sfera è uscita dal campo.

8' - Milinkovic si alza sul pallone respinto dopo un lancio di Felipe Anderson, che si era decentrato a sinistra: il serbo non impatta e arriva la spazzata avversaria.

7' - Martella cerca un cross dentro che sfila oltre la linea di fondo campo. Può ricominciare il gioco Strakosha.

6' - Ancora il centravanti ex Torino steso sulla sinistra, la palla termina in out con l'ultimo tocco dell'attaccante e non c'è alcun fallo secondo l'arbitro.

5' - Immobile con qualità si muove sulla trequarti, ma non trova il suggerimento favorevole e l'azione si interrompe.

4' - Basta se la cava con un rimpallo favorevole ed una rimessa laterale ma soffre ancora quando c'è da impostare, i pitagorici stanno rimanendo molto alti.

3' - ROHDEN! Largo! Pressione alta su un controllo sbagliato di Wallace, Tonev ai 25 metri allarga per Rohden che, quasi arrivato al limite, calcia in diagonale rasoterra: largo non di molto!

2' - Alto in pressione Martella, ma Felipe Anderson se la cava col disimpegno nella sua metà campo. Rinvia allora Strakosha.

1' - Primo fuorigioco di Basta nettamente aldilà sulla palla scodellata verso l'area.

20.51 - Con un importante ritardo, si comincia! Primo pallone mosso dal Crotone.

20.49 - Minuto di raccoglimento in memoria del deceduto arbitro Stefano Farina. Ci accolliamo alla sofferenza dei familiari.

20.46 - SQUADRE IN CAMPO!

20.35 - Adesso le squadre sono rientrate negli spogliatoi: a breve comincerà Crotone-Lazio, voi non mancate!

20.25 - Sentiamo cos'ha da dire di questa partita Alessandro Rossi.

20.15 - Nel frattempo è entrata in campo la squadra ospite, con tutti i suoi 11.

20.10 - Bella iniziativa dei pitagorici, che indossano una maglia speciale per il riscaldamento, di sostegno al Venezuela.

20.00 - Iniziato il riscaldamento dei portieri allo Scida.

19.55 - Gioca Tonev e non Trotta, che non ce l'ha fatta, in attacco. Nessun'altra novità.

19.48 - La risposta del Crotone (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Ferrari, Ceccherini, Martella; Rohden, Crisetig, Barberis, Nalini; Falcinelli, Tonev.

19.46 - La formazione ufficiale della Lazio (3-4-2-1): Strakosha; Bastos, Wallace, Radu; Basta, Biglia, Murgia, Patric; Felipe Anderson, Milinkovic-Savic; Immobile.

19.45 - Ultime conferme e vi proporremo le formazioni ufficiali della gara: avviciniamoci al fischio iniziale.

Una buona giornata a tutti i lettori di VAVEL Italia e benvenuti  alla partita Crotone - Lazio in diretta, match valido per la 38esima ed ultima giornata del campionato di Serie A TIM edizione 2016-2017, il cui calcio d'inizio - previsto per le ore 20:45 - verrà fischiato dall'arbitro Rocchi.

I rossoblù esultano per il gol di Rohden contro l'Udinese di due settimane fa. | calciomercato.com
I rossoblù esultano per il gol di Rohden contro l'Udinese di due settimane fa. | calciomercato.com

QUI CROTONE

I rossoblù hanno rimandato tutti i conti per la loro possibile salvezza ad oggi: KO per loro contro la Juventus ma anche KO per l'Empoli contro l'Atalanta e tutto da decidere oggi. Se i toscani - che in contemporanea saranno impegnati contro il Palermo - dovessero vincere, sarebbe Serie B matematica per i pitagorici.

Gli unici conti in positivo che gli Squali possono permettersi saranno comunque solo ed unicamente in caso di ottenimento dei 3 punti. Comunque i confronti più recenti allo Scida (contro l'Udinese e contro il Milan) hanno mostrato l'ottimo stato di forma dei calabresi, che hanno lo storico di 17 punti ottenuti nelle ultime 8.

Sempre out Stoian dopo il piccolo spavento, subito ridimensionato, di qualche settimana fa. Condizioni dubbie per Rosi e Trotta: l'ex Roma si gioca il posto con Sampiris, mentre per il secondo non dovrebbe essere disponibile per l'ultimo match del campionato. Nessuno altro squalificato e/o indisponibile da questa parte.

​ Il probabile 11 scelto da Nicola, schierato con un 4-4-2. | VAVEL.com via lineupbuilder.comIl probabile 11 scelto da Nicola, schierato con un 4-4-2. | VAVEL.com via lineupbuilder.comFare clic e trascinare per spostare ​
Il probabile 11 scelto da Nicola, schierato con un 4-4-2. | VAVEL.com via lineupbuilder.com

Nicola dovrebbe puntare su un 4-4-2. In porta c'è Cordaz, difeso da Sampirisi, Ferrari, Ceccherini e Martella. La linea mediana è formata dagli esterni, Rohden e Nalini, e dalle mezzali, Capezzi e Barberis. In avanti, il già citato Trotta in appoggio a Falcinelli nella coppia titolare e tutta ex Sassuolo.

I biancocelesti festeggiano una delle due reti segnate alla Fiorentina. | google.it
I biancocelesti festeggiano una delle due reti segnate alla Fiorentina. | google.it

QUI LAZIO

I biancocelesti, ottenuta la matematica certezza dell'accesso in Europa, hanno rallentato: due sconfitte in campionato (la più recente contro l'Inter in casa) e in mezzo pure l'eliminazione nella finale di Coppa Italia contro la Juventus che poteva portare a Formello il primo ed unico potenziale trofeo stagionale.

Oggi per i capitolini, vista la vittoria di ieri pomeriggio dell'Atalanta sul Chievo, si profila una motivazione maggiore, visto che non prevalere significherebbe perdere il quarto posto proprio in favore della Dea. Il risultato sarebbe sempre quello del raggiungimento della fase a gironi dell'Europa League, comunque.

In conferenza stampa Inzaghi stesso ha confermato che arrivare quinti non gli sarebbe comunque gradito. Il tecnico dovrà oggi fare a meno di Marchetti, Jordan Lukaku, Parolo, tutti alle prese con fastidi fisici. L'assenza anche di De Vrij crea una semi-emergenza, insieme alla squalifica di Lulic: la dirigenza è già al lavoro per allungare la rosa in vista della prossima stagione.

La risposta di Inzaghi (3-4-2-1). | VAVEL.com via lineupbuilder.com
La risposta di Inzaghi (3-4-2-1). | VAVEL.com via lineupbuilder.com

Inzaghi dovrebbe puntare su un 3-4-2-1. Sempre Strakosha fra i pali, davanti a lui ci sono Bastos, Wallace e Radu. I tornanti sono Basta e Patric, in mezzo al campo spazio a Murgia al fianco di Biglia. In avanti, ormai salutato Keita Baldé sia sul mercato che per squalifica oggi, ci sono Felipe Anderson e Milinkovic-Savic dietro ad Immobile.

Immobile festeggia con una discreta dose di energia il suo gol decisivo nel match d'andata. | calciomercato.com
Immobile festeggia con una discreta dose di energia il suo gol decisivo nel match d'andata. | calciomercato.com

STATISTICHE

Il match d'andata - unico precedente fra le due fazioni - terminò sull'1-0 in favore dei biancocelesti ed è stata una delle tante - troppe - gare in cui i rossoblù hanno perso punti negli ultimi minuti, visto che il gol-vittoria di Immobile arrivò soltanto al 90esimo. L'ex Torino è insieme a Falcinelli uno dei protagonisti più attesi della gara (entrambi sono migliori marcatori delle proprie compagini, rispettivamente con 22 e 12 reti).

Share on Facebook