Lazio - Oggi secondo allenamento stagionale. Cataldi verso l'addio, Lotito non molla Keita

Mancano soltanto i nazionali al gruppo: Strakosha, Hoedt, De Vrij e Immobile torneranno a Formello sabato. Sul mercato, il mediano andrà al Benevento in prestito; nuova proposta di rinnovo a Keita in arrivo.

Lazio - Oggi secondo allenamento stagionale. Cataldi verso l'addio, Lotito non molla Keita
Una foto dall'allenamento di ieri. | SS Lazio, Facebook.

Dopo la nota amara della sconfitta in finale di Coppa Italia a chiudere la scorsa stagione, la Lazio è pronta a ripartire dopo un'annata nel globale comunque convincente per provare a ripetersi. Oggi alle ore 18 si svolgerà il secondo allenamento della stagione, con anche le visite mediche per Bastos, Parolo, Luis Alberto e Tounkara che si svolgeranno in mattinata. Nel gruppo a disposizione del tecnico Simone Inzaghi è finalmente rientrato Marchetti, insieme all'aggiunta del giovane Mohamed, classe 1999; è ancora invece infortunato Jordan Lukaku dopo il problema muscolare rimediato nel più recente scontro con la Fiorentina.

Sul mercato non ci sono grosse novità: prima di affondare nuovi colpi, dopo quello che ha visto protagonista Adam Marusic - unica novità nell'attuale organico rispetto al 2016-2017 - bisognerà definire le uscite, che quindi sono le piste più calde. Uscite come quella di Danilo Cataldi verso il Benevento: il classe 1994 sembra vicinissimo al prestito in Campania, dove avrebbe la garanzia di poter giocare e mettersi in mostra, per poi poter cercare in futuro un rientro in biancoceleste, anche se in rottura con l'ambiente. Sempre in mediana è tutta da chiarire la situazione di Lucas Biglia, che si allontana sempre di più da una possibile cessione al Milan e potrebbe perciò riavvicinarsi al club della Capitale, cercando magari un rinnovo del suo contratto, che scade nel 2018: a giorni la situazione si chiarificherà definitivamente. Per un'eventuale sostituzione è spuntato fuori in queste ore il nome di Santiago Colombatto, di proprietà del Cagliari ma l'anno scorso protagonista di una buona stagione in Serie B, appena 20enne.

Altro addio che si vorrebbe evitare è quello di Keita Baldé, che si è regolarmente presentato in ritiro: per il senegalese ci sono adesso anche voci dalla Premier League. La richiesta di Lotito continua ad essere alta, specie per un giocatore in scadenza, di 30 milioni: i club inglesi sarebbero decisi anche a pagare questa cifra, ma il calciatore per adesso ha rigettato ogni ipotesi perchè volenteroso di un passaggio alla Juventus, la quale sembra poco intenzionata a trattare con i vertici delle Aquile e perciò andrebbe ad acquisire il 22enne a parametro zero nella prossima stagione, dopo un'altra annata a Roma. Quest'ipotesi è quella più temuta dai vertici della società, che a quanto pare sta perciò provando un ultimo rilancio per il rinnovo del giocatore africano, alzando l'attuale offerta di 2 milioni di euro annui d'ingaggio, con l'inserimento di una clausola rescissoria (intorno ai 40-50 milioni). Le possibilità sono comunque poche: bisognerà vedere l'entità comunque di questa proposta e la volontà della controparte, che oggi non ha mai, di fatto, davvero trattato la possibilità di permanenza.

Per quello che riguarda invece le entrate, l'unica certezza è che arriverà un vice-Immobile (il quale non è ancora insieme alla squadra, così come Strakosha, Hoedt e De Vrij: torneranno tutti ad allenarsi sabato). Il nome in risalita nelle ultime ore è quello di Diego Falcinelli, di proprietà del Sassuolo: il calciatore stesso starebbe spingendo per andare a giocare all'Olimpico, Lotito e Tare stanno valutando cosa fare. Sempre viva la possibilità di comprare Sardar Azmoun: il "Messi d'Iran" è però al centro di una contesa burocratica fra Rostov e Rubin Kazan per il possesso del cartellino che andrà risolta prima di poterne avallare la cessione. Per il resto, poche novità: prima dovranno chiarirsi le situazioni in uscita.

Società Sportiva Lazio