Lazio, Inzaghi: "Ci servono certezze. Biglia? Aspetto un sostituto"

Simone Inzaghi è stato piuttosto chiaro in conferenza stampa. Toccati gli argomenti Keita e Biglia, con uno sguardo a due attaccanti accostati alla Lazio.

Lazio, Inzaghi: "Ci servono certezze. Biglia? Aspetto un sostituto"
Corriere dello Sport

Simone Inzaghi ha rilasciato dichiarazioni importanti in occasione della conferenza stampa pre partita contro la Spal. Parole sulla questione Keita, ma anche su Biglia e sul futuro che verrà. Ecco le sue opinioni esposte ai microfoni della stampa:

Domanda inevitabile sulla querelle Keita. Inzaghi è molto chiaro: "Keita oggi giocherà, è un caso che va risolto al più presto per il bene di tutti. Dobbiamo capire se possiamo contare su di lui, è stato un elemento preziosissimo. La gestione? L'avete visto, ha lavorato bene, non si è fermato mai, a parte un problemino prima della seconda amichevole. Poi si sono susseguite le voci di mercato, quindi ho deciso di non farlo giocare con la Triestina. Non ho preclusione. L'unica cosa che ho chiesto è che si faccia chiarezza in tutte le situazioni all'interno, la Supercoppa è vicina, non abbiamo tempo, il gruppo è solido, rema, e ha voglia di avere certezze."

Opinione anche su Biglia: "Dobbiamo capire e risolvere dei casi al più presto. Sono soddisfatto delle nuove pedine, ma abbiamo perso Biglia, il capitano e il play migliore d'italia. Dobbiamo risolvere la questione Keita, rispetto alle prime siamo in ritardo. Con il campo e qualche intervento della società possiamo risalire."

Inzaghi, infine, chiude con un parere su Bacca e Falcinelli, entrambi accostati alla Lazio: "Sono due ottimi attaccanti, ci sono dei profili che stiamo valutando, dobbiamo individuarli al più presto, a volte è meglio non fare uscire i nomi, abbiamo visto quello che è successo con Borini, ci avevo parlato, era un giocatore nostro e avrebbe trovato il suo posto ideale. Poteva essere un Immobile bis."


Share on Facebook