Lazio - De Vrij e Keita in partenza, nodo tra i pali finalmente risolto

Periodo di cessioni in casa Lazio: il caso Keita sembra infinito, Tare lavora anche sul caso De Vrij. Strakosha sempre più padrone della porta biancoceleste.

Lazio - De Vrij e Keita in partenza, nodo tra i pali finalmente risolto
Keita Balde con la maglia della Lazio / LaPresse

Il mercato della Lazio, dopo un buon inizio, deve far fronte ad alcune problematiche. La cessione di Biglia è stata compensata con l'arrivo di Lucas Leiva dal Liverpool, ma alcune squadre di Serie A sono pronte a convincere il presidente Lotito a suon di milioni, per aggiudicarsi i gioiellini della squadra allenata da Simone Inzaghi. Il caso Keita è iniziato a Giugno, con la Juventus che sembrava essere a un passo dal giocatore senegalese ma la resistenza alle avances bianconere da parte della società romana hanno fatto sì che le voci continuassero fino ad Agosto, quando manca quasi un mese alla conclusione di questa sessione di calciomercato estivo. 

Keita Balde Diao si allena, con la Juventus in testa. Secondo alcune indiscrezioni il senegalese ha rifiutato i corteggiamenti di Milan, West Ham e Napoli e considera Torino, sponda bianconera, il posto giusto in cui approdare l'anno prossimo. L'ostacolo per ora sembra essere principalmente quello monetario, 30 milioni di euro è la cifra che Lotito chiede al duo Marotta e Paratici, ma l'offerta juventina è al di sotto di ciò che chiede Lotito. Stefan De Vrij invece ha ricevuto numerose offerte dalla Premier ma il presidente della società di Via del Foro Italico non vuole privarsi del difensore e cerca in tutti i modi di trattenerlo: tra le due parti c'è un costante braccio di ferro per la questione del rinnovo contrattuale. Tare sta cercando di arrivare a un accordo con l'entourage del giocatore che però spinge verso l'addio.

Il capitolo portieri invece sembra essere giunto alla fine, con Strakosha che nella passata stagione si è rivelato in forma e affidabile. Si pensa a un estremo difensore esperto da affiancargli per farlo crescere. Vista la probabile partenza di Marchetti, i nomi rimangono sempre gli stessi, da Consigli a Karnezis, ma sostanzialmente nessuna offerta è stata presentata per arrivare a uno dei due portieri, quindi la trattativa pare essere in stallo. Con Strakosha possibile titolare, il ruolo di secondo se lo contenderebbero i giovani Guido Guerrieri e Ivan Vargic. Per ora è duello tra i due: alla fine del calciomercato potremo avere le gerarchie ben delineate.


Share on Facebook