Lazio, le parole di Inzaghi e Lulic in conferenza stampa prima della sfida alla Juventus

In caso di assenza di Felipe Anderson, Keita Baldé farà coppia con Immobile. Le parole del tecnico alla vigilia, insieme ad uno dei suoi senatori: "In estate ci siamo preparati al meglio".

Lazio, le parole di Inzaghi e Lulic in conferenza stampa prima della sfida alla Juventus
Felipe Anderson un po' infelice: non ci sarà in Supercoppa Italiana. | corrieredellosport.it

Si avvicina, sempre di più, il debutto stagionale per la Lazio, in un impegno di lusso. Perchè nell'arena dell'Olimpico i biancocelesti si giocheranno, con la Juventus, la possibilità di vincere il primo trofeo della stagione, la Supercoppa Italiana. Un incontro importante, che merita di essere presentato in conferenza stampa da Simone Inzaghi come tutte le altre gare stagionali dei biancocelesti: come riportato da Sportface, riviviamo le dichiarazioni del tecnico. L'allenatore parla prima di tutto dei neo-arrivati: "Su Marusic ho qualche dubbio ancora, non so se far giocare lui o Basta e me lo porterò fino a domani. Lucas Leiva si è inserito alla grande, dopo 15 giorni già chiamava i compagni per nome. E’ un leader e sono sicuro che ci darà tantissimo".

Il brasiliano ex Liverpool, fra l'altro, sarà sostituto della vecchia mente della squadra, Lucas Biglia, che si è trasferito al Milan: "E’ dall’inizio di questa estate che sapevo che se sarebbe partito Biglia sarebbe arrivato Lucas. E’ un giocatore che mi dà ottime garanzie".

Uno dei grandi dubbi, oltre al ballottaggio sulla destra, è quello sulla presenza o meno di Felipe Anderson: "Ha avuto un problemino nella gara col Bayer - amichevole vinta per 1-3, ndr -. Il ragazzo stava facendo un’ottima preparazione, oggi vedremo se riuscirà ad essere disponibile. Sappiamo che sarà difficile, ma lui ha dato grande disponibilità".

L'approccio alle partite importanti, da parte delle Aquile, è stato un problema abbastanza limitante nelle ultime stagioni. Il mister non è preoccupato a riguardo: "Penso che la Lazio ci arrivi bene perché abbiamo fatto un buonissimo precampionato. Abbiamo lavorato fin dall’inizio in ottica di questo impegno, abbiamo provato tante cose e penso che ci siamo preparati bene per la gara di domani".

Keita Baldé potrebbe giocare contro la squadra del suo futuro. Il tecnico spegne subito la polemica anche su questo punto: "Sapete come è la situazione. Io osservo tutto, guardo le facce dei miei ragazzi… mancano due allenamenti. Se vedrò che Keita mi darà il 100%, giocherà".

La probabile formazione della Lazio (3-5-2): Strakosha; Wallace, De Vrij, Hoedt; Basta, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Keita Baldé, Immobile.

Inoltre ha rilasciato alcune brevi dichiarazioni anche Senad Lulic. Ecco quanto raccolto da TuttoMercatoWeb e dichiarato dal nuovo capitano, che tocca diversi punti ma parla già da vero leader dello spogliatoio: "Abbiamo lavorato bene, non abbiamo perso nemmeno un'amichevole. Domani è il nostro primo obiettivo, portare a casa questa partita. Ogni giocatore se ha la possibilità di giocare una finale è carico per conto suo. Sappiamo tutti cosa dobbiamo fare".

Il bosniaco racconta, come il tecnico, le difficoltà di avere a che fare, in campo, con i campioni d'Italia, un avversario tostissimo per chiunque: "Sono sempre i favoriti, ma non abbiamo paura di nessuno. Noi ce la metteremo tutta, abbiamo giocatori forti. Non dobbiamo ripetere gli errori della Coppa Italia. Contro la Juve appena sbagli prendi gol e le occasioni che abbiamo le dovremo trasformare in gol, sfruttandole al massimo".

E c'è anche un commento sui neo-acquisti, infine, e si tratta ovviamente di complimenti: "Sono ragazzi splendidi, si sono integrati benissimo. Domani chi giocherà penso che darà il massimo, è normale che sia così, siamo pagati per questo: io non mi fermerò, giocherò al massimo".

Società Sportiva Lazio