Lazio, accordo con il Milan per Paletta. Adesso si tratta con il difensore

I biancocelesti puntano sul difensore del Milan per sostituire Hoedt, volato in Premier League

Lazio, accordo con il Milan per Paletta. Adesso si tratta con il difensore
Gabriel Paletta, zimbio.com

La Lazio di Tare e Lotito si muove rapida e con decisione sul mercato per trovare il sostituto di Hoedt. Inzaghi puntava sul centrale olandese, ma l'offerta arrivata dalla Premier League e dal Southampton era irrinunciabile sia per la società che per il ragazzo. Hoedt è già in Inghilterra, pronto a sostenere le visite mediche per i Saints, mentre in Italia la Lazio non ha perso tempo e si è fiondata con decisione su Gabriel Paletta, in uscita dal Milan ormai da diverse settimane e in attesa di trovare nuova sistemazione.

La trattativa fra i club procede spedita, tanto che si parla già di un accordo di fatto già raggiunto. La Lazio, così, può ora concentrarsi sulla trattativa con il difensore ex Parma, profilo di esperienza da inserire nella batteria dei difensori a disposizione di Inzaghi. Paletta può anche essere impegnato senza grosse difficoltà in una difesa a tre e nella scorsa stagione ha fatto vedere cose buone e cose meno buone con la maglia del Milan. Certo a pochi giorni dalla fine del mercato è difficile trovare giocatori importanti in giro, ma Paletta potrebbe rappresentare per Tare la classica occasione di mercato da cogliere al volo. Il difensore, poi, sarebbe in grado di continuare la propria avventura italiana in una squadra che al pari del Milan giocherà in Europa League nella prossima stagione e lotterà per un posto in Europa in campionato.

Per tante settimane il nome di Paletta è stato accostato con forza al Torino, con Mihajlovic che aveva avuto una telefonata con lo stesso giocatore per provare a convincerlo del tutto. Cairo e Fassone avevano un principio di accordo intorno al milione di euro per il cartellino, mentre il Torino sembrava essere vicino a trovare l'accordo anche con il giocatore. Le titubanze di Paletta, però, hanno convinto Petrachi e Mihajlovic a mollarlo per andare a prendere N'Koulou dal Lione. Lo stesso Mihajlovic nel post partita della gara con il Bologna ha ammesso di averci messo ormai una pietra sopra. La Lazio, così, si è potuta inserire con decisione. Il messaggio del Milan per Paletta è ormai chiaro da diverse settimane: un anno solo di contratto, che non verrà rinnovato e fuori a ripetizione dalla lista dei convocati di Montella. Una chiara indicazione di cercarsi un'altra sistemazione. Con la Lazio pronta ad aprire le porte di Formello a Paletta.