Europa League, Vitesse-Lazio 2-3: le parole di Simone Inzaghi nel post gara

Il tecnico biancoceleste ha commentato la vittoria in rimonta contro gli olandesi nella prima giornata della fase a gironi di Europa League

Europa League, Vitesse-Lazio 2-3: le parole di Simone Inzaghi nel post gara
simone inzaghi applaude la sua squadra dopo la prestazione di questa sera (fonte foto calcio news 24)

Spettacolare rimonta della Lazio che vince 3-2 a Vitesse iniziando alla grande la fase a gironi di Europa League. I biancocelesti subiscono la pressione e l'entusiasmo degli olandesi per 65 minuti dove faticano a rendersi pericolosi, poi i cambi e la stanchezza del Vitesse incanalano la gara verso i giusti binari per la Lazio che riesce a rimontare e vincere una partita molto importante in ottica qualificazione.

Ha commentato il match ai microfoni di Sky Sport il tecnico della Lazio Simone Inzaghi che mostra la sua soddisfazione per la prova della sua squadra e per la grande reazione dei suoi ragazzi nel secondo tempo.

"Abbiamo fatto una buona gara, anche nel primo tempo dove abbiamo creato diverse occasioni che potevamo e dovevamo sfruttare meglio. Sapevamo che affrontavamo una squadra forte con giocatori veloci in attacco che ci potevano mettere in difficoltà e infatti alla prima occasione ci hanno puniti. Nonostante lo svantaggio siamo stati bravi a reagire e a rimontare, sono contento per la prova caratteriale dei miei ragazzi". 

Decisivi il cambio di modulo e le sostituzioni nella ripresa: "Nel secondo tempo abbiamo cambiato modulo per avere maggiore ampiezza in zona offensiva dove gli attaccanti hanno sfruttato le loro doti atletiche per fare male al Vitesse".

Inzaghi difende le seconde linee dalle quali stasera forse ci si attendeva qualcosa in più: "Quest'anno per noi sarà dura perché abbiamo la doppia competizione. Dovremo essere bravi ad alternare i giocatori. Sono contento di chi aveva giocato meno. Mi è piaciuto Di Gennaro, ha dato geometrie e l'ho tolto perché era stanco. Sono felice anche per Caicedo, era la prima volta che faceva i 90'. Sono soddisfatto della nostra prestazione. Adesso aspettiamo Felipe Anderson e Nani, avremo bisogno anche di loro. Luis Alberto? Adesso è fondamentale, non posso farne a meno. Ha sempre giocato e sempre per 90 minuti".