Lazio - Pochi dubbi per Inzaghi verso il Genoa

Il tecnico piacentino ha preservato i titolari nella gara di Europa League contro il Vitesse ed ora sono pronti a riprendersi il posto. Qualche dubbio a centrocampo ed in difesa.

Lazio - Pochi dubbi per Inzaghi verso il Genoa
Lazio - Pochi dubbi per Inzaghi verso il Genoa

L'Europa League ha permesso ad Inzaghi di far riposare, almeno per un'ora di gioco, i giocatori fondamentali della sua Lazio, i cosiddetti titolarissimi. Immobile, Lulic, Radu, Milinkovic-Savic e Dusan Basta hanno risparmiato un po' di forze in Olanda ed ora sono pronti a riprendersi il posto nell'undici di partenza contro il Genoa. 

Le idee di Inzaghi per sfondare il muro del Grifone ripartono proprio da loro cinque e dagli altri due titolarissimi: Strakosha a difesa della porta e Stefan de Vrij come colonna portante della retroguardia biancoceleste. L'albanese è ormai il portiere titolare della Lazio e dopo il trio difensivo improvvisato schierato in Europa League, tornerà ad avere davanti a sé i giocatori che meglio lo hanno difeso in stagione, ovvero Radu, de Vrij e Bastos. Il terzetto di difensori centrali è praticamente obbligato per Inzaghi, poiché Wallace è ancora alla presa con i problemi al polpaccio e Luiz Felipe ha palesato tutti i suoi difetti nella gara contro il Vitesse, quindi tocca all'olandese fare gli straordinari fino al rientro del brasiliano che garantirà un po' di respiro. 

A centrocampo tornano i titolari sulle fasce, Basta a destra e Lulic sulla sinistra, mentre in mezzo è sicuro del posto solo Lucas Leiva. Infatti, dopo i novanta minuti giocati contro il Vitesse, Marco Parolo lascerà spazio ad uno tra Murgia e Di Gennaro a causa dell'espulsione subito contro il Milan. Il favorito a prendere la maglia da titolare è il gioiello della primavera, nonché uomo decisivo in Supercoppa e giovedì scorso, Alessandro Murgia che ormai è ritenuto pronto da Inzaghi ed è la terza scelta per la mediana biancoceleste. Per l'ex Cagliari ci sarà quindi spazio solo a gara in corso, forse anche da sostituto di Luis Alberto e dovrà essere abile a mettersi in mostra per guadagnare punti nelle gerarchie di Inzaghi. In attacco torna titolare Ciro Immobile con il supporto di Luis Alberto, come preannunciato sopra, e di un imprescindibile Sergej Milinkovic-Savic.