Seedorf: " Non possiamo permetterci il lusso di guardare oltre"

Clarence Seedorf ha rilasciato la consueta conferenza stampa della vigilia. Domani i rossoneri affronteranno il Livorno

Seedorf: " Non possiamo permetterci il lusso di guardare oltre"
Seedorf: " Non possiamo permetterci il lusso di guardare oltre"

“Abbiamo sempre continuato a lavorare con determinazione, il gruppo ha sempre voluto uscire dal momento negativo e ci è riuscito. Cercheremo di allungare le nostre vittorie e prestazione fino a fine stagione" Così inizia la conferenza stampa di Clarence Seedorf ,elogiando il momento buono del suo Milan.

  L'approccio sbagliato con il Catania?: "Non è stato sbagliato, non abbiamo giocato bene. La squadra ha messo lo spirito giusto per affrontare un avversario che l'anno scorso è arrivato settimo-ottavi. Il Livorno rappresenta la stessa cosa, la nostra squadra è giustificata ad avere una flessione dopo aver tirato la corda per un po'. A livello di spirito è questo quello che mi aspetto, cercando di migliorare la lucidità. Una squadra che deve rincorrere può soffrire fisicamente e psicologicamente".

Futuro rossonero, obiettivo della società, Europa League?  "A me è stato detto che noi vogliamo andare in Europa. Quinto posto? E' ovvio che da sportivo cerchiamo di arrivare più in alto possibile. Sono sicuro di essere l'allenatore del Milan anche il prossimo anno, a meno che non arriva una telefonata del presidente. Io vorrei parlare della partita. Se avete domande alla società, chiedete a Galliani che è qui. Il focus della squadra è l'Europa, non la mia posizione”

Capitolo infortunati:” "De Sciglio spero si possa allenare con la squadra, Honda non è ancora disponibile ma ha corso in linea retta: lo recupereremo per la prossima settimana. Avrà ancora la mia fiducia. Prima lo facciamo recuperare, poi vedremo cosa fare: con me ha giocato tantissimo. Muntari torna, Essien tornerà la prossima settimana. Petagna ed El Shaarawy sono con la Primavera".

Sorprese in formazioni: "Ho a disposizione tutti i giocatori, faremo un bell'allenamento e faremo le scelte come al solito".

Su domani: "Ogni partita che passa sarà sempre importante. L'avevamo definita un'occasione unica per raccogliere i punti, così è stato col Catania. I milanisti stanno dando energia alla squadra, ne abbiamo bisogno. Con sei punti in casa avremmo fatto il nostro massimo. Il nostro focus è fare bene domani. Non possiamo permetterci il lusso di guardare oltre. La concentrazione è sul Livorno

AC Milan