Il nuovo Milan di Inzaghi : contatti per Nani e ritorno di fiamma per Ljajic

il Milan punta sul portoghese Nani. Sempre più vicini Criscito e Cerci, ma piace anche Ljajic

Il nuovo Milan di Inzaghi : contatti per Nani e ritorno di fiamma per Ljajic
Il nuovo Milan di Inzaghi : contatti per Nani e ritorno di fiamma per Ljajic

Il Milan si muove con decisione sul mercato, seppur siano ancora poche le operazioni ufficialmente concluse  e Galliani in questo senso vuole iniziare a velocizzare il tutto in modo da permettere a Pippo Inzaghi di effettuare la preparazione con tutti gli effettivi della prossima stagione. I rossoneri si stanno muovendo su diverse piste in questo momento. Il Milan sta valutando diversi giocatori e non può permettersi di puntare solo su un obiettivo. I due giocatori in ballo sono Nani e Alessio Cerci. Nani, ovviamente, costa di meno. In uscita, intanto, si lavora alla cessione di Robinho. Lunedì arriva il suo procuratore: con i soldi della sua cessione (e quelli risparmiati per il suo ingaggio), può arrivare il portoghese Nani. Kakà spinge per portare Robinho a Orlando, il Milan chiede 3-4 milioni di euro. Ma il problema è la squadra in cui farlo giocare fino al 2015, quando Orlando inizierà a giocare.  

Contatti in corso per Nani- Il Milan si fionda sul portoghese Nani (27), esterno offensivo destro in rotta col Manchester Utd e ormai ex obiettivo dei bianconeri. L'ala del Manchester United piace molto ed ha un costo del cartellino abbordabile. Il problema semmai, come riferisce Sky Sport, è l'ingaggio da 3,5 milioni di euro a stagione che percepisce il portoghese. Tramite il procuratore italiano del calciatore Pastorello, Galliani ha contattato il Manchester e ha richiesto informazioni per l'acquisto. L'esterno di centrocampo gioca poco al Manchester e ha chiesto il trasferimento, al momento starebbe trattando col club di Premier addirittura una risoluzione consensuale del contratto, che altrimenti scadrebbe nel 2018. Il costo per averlo era stato fissato intorno ai 15 milioni, una cifra elevata, che i rossoneri proveranno a limare verso i 10 milioni. Possibile anche la formula del prestito. Il nazionale portoghese ha disputato 82 gare e realizzato 15 gol con la sua selezione. Allo Utd invece, la scorsa stagione, ha collezionato appena 13 presenze e un gol, nemmeno tutte come titolare. 

Criscito ammette: “c’è una trattativa con i rossoneri”- Domenico Criscito, terzino sinistro dello Zenit San Pietroburgo, potrebbe essere uno dei nuovi rinforzi per il Milan di Inzaghi, orientato verso un laterale offensivo ma anche a rinforzare il pacchetto degli esterni bassi. Il ventisettenne partenopeo è tornato a parlare, questa volta ai microfoni di Antenna 3 durante la trasmissione "Azzurro Italia". Questa volta, direttamente dalla bocca di Criscito, è arrivata addirittura la conferma della trattativa con il club rossonero:"Quando il mio nome viene accostato a grandi squadre fa piacere. Il mio agente ha parlato con il Milan e sta lavorando su questa cosa. Ora sono allo Zenit e mi sto allenando bene, sto lavorando e sono in un buon club ma se dovesse esserci qualcosa il mio agente mi chiamerà. Il Milan resta una dello società più importanti del mondo, con Inzaghi la squadra avrà più grinta, esattamente come la aveva da calciatore"

Milan, pressing su Ljajic-  Con l’arrivo di Juan Manuel Iturbe alla Roma, gli spazi per Adem Ljajic nella squadra di Garcia sembrano essere diventati davvero pochi e così il Milan si è subito informato sulla situazione del giocatore serbo che potrebbe essere utile al 4-3-3 di Inzaghi.La dirigenza milanista ha provato ad imbastire una trattativa sulla base del prestito con diritto di riscatto. Proposta rispedita al mittente dai capitolini che hanno pagato il serbo 11 milioni di euro più 4 di bonus, con la Fiorentina che si è anche riservata il 20% del maggior valore tra quanto la Roma ha pagato Ljajic ed incasserà per la cessione.

Intanto continua la trattativa per Alessio Cerci - Ma il nome che piace di più è quello di Alessio Cerci, che piace anche ad Atletico Madrid e Monaco. Il giocatore preme per lasciare Torino, i rossoneri hanno già fatto un’offerta: 13 milioni di euro. Cairo, però, ne vuole 18. Dopo lunedì sono attesi sviluppi, in quanto Galliani si incontrerà con Robinho per decidere il suo futuro. Il club nerazzurro di Erick Thoir torna a puntare forte su Alessio Cerci. L’Inter cercherà di approfittare dei tentennamenti dei rossoneri per sferrare l’attacco sul granata, scaturendo, cosi, il primo vero derby dell’anno. Oltre al trequartista, i nerazzurri, tengono vive anche le piste Lamela e Jovetic.

Idea Isco- Con il sempre più imminente arrivo di James Rodriguez al Real Madrid, che sborserà 70 milioni di euro e Casemiro come contropartita tecnica per convicere il Monaco a cedere il proprio fuoriclasse, si ridurranno ulteriormente gli spazi per Isco, che potrebbe chiedere la cessione. il talento spagnolo sarebbe una nuova idea delMilan, che ha dato mandato ad Ernesto Bronzetti di sondare il terreno con i Merengues per capire la fattibilità dell'operazione, comunque non inferiore ai 20-25 milioni di euro. 

AC Milan