Milan, Inzaghi: “Pareggio amaro, ma abbiamo dato tutto"

Il tecnico rossonero dopo il pari con la Fiorentina: "Torres? Bisogna dargli un po' di tranquillità e di tempo. Dobbiamo migliorare, cerchiamo di fare il massimo con le caratteristiche che abbiamo per tornare a essere grandi" Soddisfatto il tecnico dei viola

Milan, Inzaghi: “Pareggio amaro, ma abbiamo dato tutto"
Milan, Inzaghi: “Pareggio amaro, ma abbiamo dato tutto"

 Il tecnico del Milan ha parlato dopo il pari con la Fiorentina: “Dispiace solo per il risultato, essercela giocata con la Fiorentina penso sia un grosso passo avanti. C’è amarezza perché abbiamo avuto la palla del 2-0 con Menez, poi c’è stato l’1-1 sull’unica palla sbagliata. Pensiamo già mercoledì a Cagliari, non sarà una gara semplice. Non dobbiamo fare proclami, dobbiamo pensare partita dopo partita, ci siamo andati vicini a vincere la terza partita. Dal punto di vista difensivo è stata la partita migliore del Milan quest’anno. Purtroppo su un disimpegno nostro abbiamo preso il gol di Ilicic“.

Sulla corsa al terzo posto, valido per l’accesso al playoff di Champions League, si è così espresso: “Devo provare a fare il massimo delle possibilità di questa squadra, sono possibilità in evoluzione. Non ci avrebbe creduto nessuno ad un Milan davanti alle rivali per il terzo posto, siamo realisti, sono felice per questa squadra“.

Il tecnico rossonero ha poi parlato di una mancanza importante nella sua squadra: “Ci manca un giocatore fondamentale nella costruzione di gioco che è Montolivo. A questi ragazzi non rimprovero niente, danno tutto. C’è un po’ di rammarico perché quando vai in vantaggio e poi c’è qualche occasione in contropiede mal sfruttatata. Il Milan è stato all’altezza di una Fiorentina che dall’inizio ha detto di voler arrivare terza. Secondo me abbiamo fatto il massimo delle nostre possibilità. Siamo lì, continuiamo a lottare e crescere. Ci vuole del tempo, non si può in due mesi diventare una squadra da scudetto. Proviamo a crescere e migliorare“.

Infine Inzaghi ha parlato del momento poco felice di Fernando Torres: “Bisogna dargli un po’ di tranquillità e di tempo, viene da due anni dove ha giocato poco. Bisogna fare delle scelte, stasera ho puntato su Menez che ha fatto una buona gara. Torres ha dato tutto in quel quarto d’ora

Montella: “Grande partita contro un ottimo Milan"- Vincenzo Montella, tecnico della Fiorentina, è soddisfatto del punto guadagnato a San Siro contro il Milan: “Avere gli attaccanti a disposizione sarebbe un grandissimo vantaggio. Abbiamo fatto una grandissima partita, con grande personalità contro un’ottima squadra. E’ mancata un po’ di lucidità nei momenti topici, avessimo avuto qualche arma in più nelle zone decisive del campo avremmo potuto portare via il risultato pieno. L’importante è che la squadra crei, si può migliorare nella convinzione ma non nella qualità. Abbiamo fatto partite migliori, è stato un match molto tattico. Borja Valero? Lo sto vedendo in crescita nella continuità di pensiero. Gioca molto meglio con vicino Pizarro. Nella qualità può fare di più e lo farà“.