Diretta Milan - Parma, risultato live di Serie A

Diretta Milan - Parma, risultato live di Serie A
Jeremy Menez festeggia il gol del momentaneo 1-0 con i compagni
Milan
3 1
Parma
Milan: (4-4-2) Diego Lopez; Zaccardo, Alex, Rami, Bocchetti; Honda, Poli, van Ginkel (Essien dal 45'), Cerci; Menez (Pazzini dal 80'), Destro (Muntari dal 73').
Parma: (4-5-1) Mirante; Gobbi, Lucarelli, Costa, Santacroce (Rispoli dal 59'); Rodriguez, Galloppa, Mariga (J.Mauri dal 65'), Nocerino, Varela (Haraslin dal 77'); Palladino.
SCORE: Menez (min.17), Nocerino (min.24), Menez (min.56), Zaccardo (min.76).
ARBITRO: Daniele Doveri. Ammonizioni: Gobbi (min.19), van Ginkel (min.23), Lucarelli (min.30) Destro (min.37), Mariga (min.62). Esplusioni: -
NOTE: Serie A 2014/2015, 2°giornata girone di ritorno. Stadio San Siro in Milano

E' tutto dunque per questa sera e questo Live Match. Grazie per aver seguito questa diretta scritta tra Milan e Parma sul nostro sito. Un saluto dunque da tutta la redazione di Vavel Italia e dal vostro Andrea Panzeri, che vi aspettano per la prossima occasione.

FT - Triplice fischio a San Siro: Milan batte Parma 3-1! Una doppietta di Menez (intervallata dal pareggio di Nocerino) e un gol di Zaccardo regalano la prima vittoria del 2015 per i rossoneri. Dopo due mesi la squadra di Inzaghi torna a fare 3 punti in casa. Il Milan muove la classifica e rosicchia punti utili per l'Europa, nonostante una carenza ancora evidente nell'espressione del gioco. 

93' - Bocchetti rischia di segnare all'esordio ma la sua girata mancina finisce debole tra le braccia di Mirante.

91' - Milan vicinissimo alla prima vittoria del 2015.

90' - 3 minuti di recupero.

89' - Altro intervento importante di Zaccardo e applausi di San Siro per lui. Una bella soddisfazione personale per il terzino rossonero, dai margini del progetto a titolare (viste le assenze) questa sera.

87' - Passano i minuti: il Milan aspetta solo il fischio finale di Doveri.

85' - Bravo Zaccardo a fermare Gobbi in propensione offensiva. Ottima prova, al di là di qualsiasi aspettativa, per l'esperto difensore, tra l'altro ex illustre della partita.

83' - Destro di Galloppa e respinta di Diego Lopez, poi Rispoli gira pericolosamente verso il mezzo ma nessun compagno ci crede e il pallone finisce la sua corsa contro i cartelli pubblicitari.

82' - Ci crede ancora il Parma che preme sull'acceleratore.

80' - Esce il migliore in campo Menez ed entra al suo posto Pazzini. Sostituzioni esaurite per entrambe le squadre.

79' - Botta di Rodriguez, para Diego Lopez senza troppi problemi.

78' - Il Milan ora deve dimostrare di saper solo gestire.

77' - Ultima mossa per Donadoni: esce Varela, molto stanco, ed entra Haraslin.

76' - 3-1 Milan!!! Ha segnato Zaccardo! Il terzino lancia Menez sul filo del fuorigioco e detta il passaggio per chiudere il triangolo. Mancino e pallone nell'angolo dove Mirante non ci può arrivare. I rossoneri potrebbero aver chiuso il match.

74' - Opportunità per Cerci ma il suo tiro viene messo in corner da Mirante.

73' - Cambia idea Inzaghi: la sostituzione è Muntari per Destro. San Siro fischia la decisione del mister e l'attaccante non sembra gradire.

72' - Tiro dai 25 metri di Palladino. Pallone alto.

71' - Spazio per il Milan ma Honda sbaglia completamente la misura del cross. Azione che sfuma.

70' - Bocchetti in debito d'ossigeno. Inzaghi manda a scaldare Albertazzi.

68' - Recupero difensivo importante di Menez all'interno della propria area di rigore. Giocata generosa del francese che è uno dei pochi a stare bene fisicamente e mentalmente.

67' - Spunto tremendo di Cerci sulla fascia e cross in mezzo con l'esterno ma Destro è colpevolmente in ritardo.

66' - Destro allarga per Cerci che strozza troppo la conclusione col mancino quando l'attaccante numero 9 gli aveva chiesto il pallone in profondità.

65' - Seconda sostituzione per Donadoni: fuori Mariga, ammonito, e dentro Josè Mauri per supportare l'attacco.

64' - Esagera Essien che perde palla a centrocampo tentando un dribbling, Palladino non sfrutta il contropiede per il Parma ma il pallone finisce a Rodriguez che esplode un gran destro da fuori trovando l'opposizione del solito Diego Lopez.

62' - Numero di Menez e Mariga è costretto a stenderlo. Ammonito il centrocampista e punizione da posizione favorevole per il Milan.

61' - Punizione dai 30 metri di Alex ma questa volta la bomba rimane nel destro dell'ex PSG.

59' - Cambio nel Parma: Donadoni toglie Santacroce e inserisce un terzino di spinta come Rispoli.

58' - Il gol può ora permettere al Milan di giocare con maggiore serenità. I rossoneri però non sembrano in grado di far girare il pallone con fluidità e facilità.

56' - Meneeeeeezzzzz!!!! 2-1 Milan! Cerci va via sulla destra, converge e serve Menez che si sposta il pallone sul sinistro e, da fuori area, fulmina Mirante con un diagonale chirurgico. Ancora e sempre Jeremy Menez, trascinatore dei rossoneri.

55' - Fischi dalle tribune.

54' - Essien sbaglia un passaggio elementare e San Siro insorge! I tifosi sembrano aver perso la pazienza.

53' - Partita ora soporifera. Zero emozioni in questi primi dieci minuti della ripresa.

51' - Il Milan è quasi inguardabile. Inzaghi non si capacita e continua a cacciare urlacci verso i suoi che, però, non sembrano reagire.

49' - Ritmi bassissimi in questo avvio.

48' - Paradossalmente è il Parma a far girare la palla con il Milan rintanato all'indietro.

46' - A terra Santacroce che ha sbattuto la testa cadendo.

Si riparte: inizia il secondo tempo a San Siro.

Sostituzione nel Milan: van Ginkel rimane negli spogliatoi e, al suo posto, entra in campo Michael Essien.

Diretta Live Milan - Parma

HT - Finisce il primo tempo. Doveri non assegna recupero e manda le squadre negli spogliatoi sotto i fischi di San Siro. Il Milan era andato nuovamente in vantaggio con il rigore di Menez ma Nocerino ha dato una svolta alla partita pareggiando e dando così coraggio al Parma. Preoccupante il non-gioco dei padroni di casa... A tra poco per i secondi 45 minuti.

45' - Tiro della disperazione di Alex da quasi 40 metri. Per Mirante è quasi come un passaggio.

43' - Inzaghi e i tifosi cominciano a spazientirsi. Il Milan non ha proprio alcun furore agonistico.

41' - Honda apparecchia all'interno dell'area di rigore per Destro che non è velocissimo e si fa murare da Santacroce.

40' - Honda addormenta l'azione sprecando il contropiede e San Siro rumoreggia.

38' - Incredibile!!! Doppia occasione Parma: prima Diego Lopez respinge un destro ravvicinato di Varela poi, sulla respinta, Rami tenta un incomprensibile dribbling in area di rigore e regala la conclusione a Rodriguez che centra però il portiere del Milan da 5 metri. Che brivido per la squadra di Inzaghi...

37' - Troppo irruento Destro che stende Rodriguez con una scivolata scomposta. Cartellino giallo per l'ex Roma che, diffidato, salterà Juventus-Milan.

36' - Palla di Galloppa a Palladino che, spalle alla porta, si gira e calcia dal limite dell'area ma non trova la porta di poco.

35' - Palla tagliata in mezzo di van Ginkel dalla trequarti a pescare Destro che prova a superare Mirante, autore di una terribile uscita a vuoto. Il pallone però finisce sulla parte alta della rete.

33' - Sempre farraginosa la manovra del Milan che fa una fatica tremenda per guadagnare pochi metri. Non c'è movimento senza palla e chi ha il pallone tra i piedi non può dare sbocchi alla manovra.

31' - Calcia a sorpresa Alex: botta terrificante che sbatte sul palo e poi il tap-in di Rami finisce fuori di poco. Occasionissima Milan!

30' - Grandissima progressione di Cerci che si fa tutta la fascia di destra palla al piede, punta Lucarelli e viene steso a un passo dall'area di rigore. Giallo anche per il capitano del Parma e ottima punizione per il Milan.

29' - Il Parma ha preso coraggio. Il Milan invece non riesce a costruire gioco. Poche idee e tanta paura, i rossoneri avevano sbloccato la partita ma ora è tutto da rifare.

26' - Mirante anticipa di un nulla Cerci dopo un retropassaggio di un passaggio troppo corto.

25' - Impietrito Inzaghi in panchina. Il tecnico rossonero non sembra crederci: il Milan si è fatto nuovamente raggiungere dopo essere passato subito in vantaggio (era già successo con Sassuolo, Torino e Lazio nelle ultime partite).

24' - Nocerino!!! Incredibile, il gol dell'ex gela il Milan. Dal calcio di punizione il pallone arriva sul secondo palo dove c'è Rodriguez che fa da sponda e Nocerino è il più lesto di tutti a ribadire in rete da due passi. Pareggio del Parma ed ennesimo gol subito dai rossoneri da palla inattiva.

23' - Fallo di van Ginkel che viene ammonito. Punizione pericolosa per il Parma.

21' - I giocatori del Milan hanno protestato a lungo con Doveri ma il fuorigioco (seppur non molto evidente) sembra esserci.

20' - Gol annullato al Milan! Calcio di punizione di Cerci, prolunga Honda, pallone a van Ginkel che smarca di testa Zaccardo che fredda Mirante ma l'arbitro annulla per una posizione irregolare del terzino rossonero.

19' - Fallo da dietro di Gobbi su Honda e primo cartellino giallo del match.

17' - Gol del Milan!!!! Jeremy Menez non sbaglia e spiazza Mirante. Undicesimo gol per il numero 7 rossonero e vantaggio per i padroni di casa. Rete importantissima per il morale del Milan.

16' - Rigore per il Milan! Rodriguez intercetta con un braccio troppo largo un assist di testa di Zaccardo e Doveri assegna il penalty dopo essersi consultato con l'assistente di porta.

15' - Cross di Cerci fuori misura, Zaccardo ripropone e Destro prova la semi-rovesciata alla "calciatori Panini" ma Lucarelli gli soffia il pallone anticipandolo di testa.

14' - Non trova spazi il Milan. La manovra lenta e macchinosa non aiuta di certo...

13' - Pallone sanguinoso perso da Menez in mezzo al campo ma il Parma non ne approfitta. Il francese si abbassa molto e va ad aggiungersi alla linea dei 4 centrocampisti del Milan per iniziare l'azione.

12' - Rami porta palla, non trova uno scarico e ci prova da 30 metri. Pallone sul fondo. Nulla di fatto.

11' - Tanti errori, da una parte e dall'altra. La palla sembra scottare tra i piedi dei giocatori in campo.

10' - In apprensione il Milan. Inzaghi si sgola dalla sua area tecnica ma i suoi sono timidi e non riescono a guadagnare campo.

9' - Altro corner per il Parma che prova a mettere il Milan all'angolo.

8' - Fallo da dietro di Alex in scivolata su Varela. L'arbitro assegna il calcio di punizione ma non ammonisce il difensore brasiliano.

7' - Pallone innocuo tra i piedi di Bocchetti ma l'ex Spartak Mosca pasticcia e regala una rimessa al Parma. Non apprezza il pubblico di San Siro.

6' - Imbucata di Menez per Cerci in area di rigore ma il suggerimento è leggermente lungo! Sfuma una potenziale occasione da rete.

5' - Grande azione del Parma sulla fascia di sinistra, pallone in mezzo per trovare Nocerino che, solissimo, cicca clamorosamente la girata al volo col mancino. Incredibile. Pericolosissimi gli ospiti.

4' - Corner per il Parma: pallone in mezzo e Diego Lopez esce con sicurezza in presa alta.

3' - Bocchetti chiude su Varela e subisce fallo ma per Doveri non c'è irregolarità.

2' - Fa girare palla il Milan. Il Parma si chiude molto bene.

1' - Destro prova a partire da lontano, prende palla a centrocampo, allarga per Zaccardo e chiede la chiusura del triangolo ma il cross del terzino rossonero è pigro e facile preda di Mirante. Voglioso il neo-acquisto Destro.

0' - E' il Parma a giocare il primo pallone del match con Santacroce che cerca Varela e regala la prima rimessa laterale al Milan.

Si comincia!

20:44 - Doveri esce dal tunnel seguito dai 22 titolari. Manca ormai pochissimo al calcio d'inizio. Tutto pronto a San Siro.

LIVE match Milan - Parma

20.41 - Donadoni già seduto in panchina. Il tecnico del Parma mastica nervosamente il suo chewing-gum. Anche Inzaghi sembra più teso del solito. Fare bene questa sera è fondamentale per entrambi!

20.38 - Sarà Alex il capitano del Milan di questa sera, in assenza di Riccardo Montolivo e degli altri senatori.

20:32 - Squadre negli spogliatoi. Tra poco l'inizio del match.

20.25 - Curioso episodio in campo: Raffaele Palladino si è scontrato con il carrello che trasportava i cartelloni pubblicitari durante il riscaldamento e si è procurato una leggera abrasione. Medicato dai sanitari emiliani, sarà comunque in grado di scendere in campo senza particolari problemi.

Pippo Inzaghi, dopo l'eliminazione in Coppa Italia per mano per la Lazio e le due sconfitte consecutive per rilanciare il Milan e ritrovare i tre punti che mancano a San Siro dal 14 dicembre (2-0 contro il Napoli), propone un inedito 4-4-2 con tante novità. In difesa debutto dal primo minuto per Zaccardo, che contro la sua ex squadra presidierà la fascia destra, mentre sulla corsia opposta spazio a Bocchetti, arrivato in settimana dallo Spartak Mosca (anche se non gioca una partita da titolare da ottobre ndr). A centrocampo, viste le tante assenze, torna van Ginkel a fare coppia con Poli in mezzo con Cerci che svolgerà l'inedito ruolo di esterno sinistro di centrocampo e Honda ala destra. Menez e Destro infine comporranno l'attacco.

20:10 - Ecco che le due formazioni fanno il loro ingresso sul terreno di gioco per il riscaldamento pre-partita. Questa partita è stata chiamata "il posticipo della disperazione" e sembra che i giocatori di entrambe le squadre siano consapevoli dell'importanza di questo match, sia per il Milan che per il Parma.

Buonasera da Andrea PanzeriVavel Italia, e benvenuti a questa diretta scritta live e della sfida tra Milan- Parma, valevole per la 21esima giornata di Serie A, la seconda del girone di ritorno. Sfida tra squadre in crisi: da una parte il Milan  in carenza di risultati, per conquistare un successo fondamentale per risalire la classifica e dimenticare un avvio orribile di 2015. Il mercato ha portato volti nuovi e forze fresche, ora però è tempo di tornare a vincere. Contro i rossoneri ci sarà un Parma con poche certezze e tanti problemi: sulla carta niente di meglio per provare ad interrompere il digiuno da vittoria.

Le parole della vigilia

Pippo Inzaghi in conferenza ha assicurato di vedere una carica diversa nei suoi ragazzi e di aver eliminato i retropassaggi:" Dispiace per il mese di Gennaio fatto, ma ci sono mancati tanti giocatori. Perdiamo molti atleti per infortuni e tutti quanti assieme. Non c’è stata continuità, troppe circostanze che con i nostri demeriti, ci hanno influenzato. Dobbiamo svoltare, basta guardare il passato. Siamo stati all’altezza della Lazio e in alcuni casi siamo stati sfortunati. Tutto questo mi fa ben sperare. I miei giocatori sono arrabbiati, ma nel senso buono del termine”.Sul match di domani: ““Destro lo conosciamo bene. Penso che in quel ruolo sono ben coperto. Ho tante alternative in attacco. C’è l’imbarazzo della scelta. Al 4-4-2 ci saremo dovuti arrivare per gradi, ma visto le assenze di De Jong e Montolivo, dovrò accellerare l’adozione di questo sistema di gioco. Menez continuerà a fare la punta. Può giocare assieme con Pazzini o Destro. Honda continuerà a giocare largo a destra. De Jong e Montolivo non saranno della partita domani. Ho quattro centrocampisti e vedremo chi partirà dall’inizio. E’ un periodo così, ma adesso chi giocherà avrà l’opportunità di farsi vedere”.

Dall'altra parte, Donadoni i, tecnico del Parma, in vista del posticipo del match di questa sera contro il Milan. : "Anche loro non vivono un bel momento, non conosco i loro problemi e non mi metto a giudicare. Ne abbiamo tante, troppe anche noi, ma dico che il Milan si affronta con la testa sgombra da tutti questi accadimenti che ci coinvolgono fuori dal campo. Noi dobbiamo affrontarli come sappiamo. E' vero che sonoin crisi e che avranno voglia di rivalsa, ma noi - ha ammesso - dobbiamo scendere in campo nello stesso modo in cui abbiamo affrontato la Juventus. Abbiamo un solo modo di giocare e approcciarci alla gara, senza pensare a nulla. La strategia della società? Non ne abbiamo parlato. Il presidente ha lasciato lo stadio appena dopo la partita e rientrerà solo nelle prossime ore. Quindi non abbiamo avuto il tempo. Ripartiamo dalla partita con la Juventus, abbiamo tenuto testa alla squadra più forte del campionato, con spirito di coesione - ha dichiarato - e voglia di fare bene. 

I convocati

Come preannunciato dall'allenatore rossonero in conferenza stampa, sono stati convocati i due neo-acquisti Bocchetti e Destro. Out invece Armero, oltre ai preventivati Montolivo e De Jong. Assente anche Abate, torna invece Honda dopo gli impegni in Coppa d'Asia. Ecco l'elenco completo: Abbiati, Gori (66), Diego Lopez; Albertazzi, Alex, Bocchetti (19), Calabria (96), De Santis (97), Rami, Zaccardo; Essien, Muntari, Poli, Suso, Van Ginkel, Felicioli (37), Di Molfetta (38); Cerci, Destro (9), Honda, Menez, Pazzini.

I convocati di Roberto Donadoni: Portieri: Bajza, Iacobucci, Mirante. Difensori: Cassani, Costa, Rispoli, Gobbi, Lucarelli, Paletta, Santacroce. Centrocampisti: Galloppa, Haraslin, Lodi, Mariga, Mauri, Nocerino, Rodriguez, Varela. Attaccanti: Palladino, Pozzi

Moltissimi gli indisponibili: in porta Agazzi, in difesa Armero (situazione in stand-by), De Sciglio, Abate, Bonera, Zapata e Mexes (squalfiicato), a centrocampo De Jong e Montolivo, davanti Bonaventura ed El Shaarawy. Inzaghi convoca quindi cinque Primavera: Gori, Felicioli, De Santis, Calabria e Di Molfetta.  il Milan deve provare a fare con le forze a propria disposizione. Per dimostrare in un momento difficile che la squadra c’è, che il gruppo è compatto e ha voglia di uscire tutto unito da questa situazione.  Quindi subito titolari gli ultimi due nuovi arrivi: Bocchetti e Destro. I padroni di casa scendono in campo con il solito 4-2-3-1 Con Lopez in porta da destra verso sinistra, Abate, Alex, Rami ed il neo acquisto Salvatore Bocchetti. A centrocampo Andrea Poli e Marco Van Ginkel al posto dell’infortunato dell’ultima ora Riccardo Montolivo mentre Honda, Menez e Cerci saranno i trequartisti dietro l’altro nuovo arrivo, il centravanti Destro.

Il Parma orfano di Cassano,  Lucarelli torna a disposizione di Mister Donadoni. Due i dubbi, in difesa Costa-Lucarelli e a centrocampo Lodi-Mariga.  Ma dovrebbe essere un 4-3-3 e piazza Mirante in porta, Cassani e Gobbi sulle fasce della difesa che vede Costa e Lucarelli centrali, Mauri, Mariga e Nocerino saranno a centrocampo, Varela, Palladino e Rodriguez. 

Probabili formazioni:

MILAN (4-2-3-1): D. Lopez; Abate, Alex, Rami, Bocchetti; Poli, Muntari; Honda, Menez, Cerci; Destro.
All. Inzaghi
Squalificati: Mexes (4)
Indisponibili: Zapata, De Sciglio, Bonera, Bonaventura, El Shaarawy, De Jong, Montolivo

PARMA (4-3-3): Mirante; Cassani, Costa, Lucarelli, Gobbi; J. Mauri, Mariga, Nocerino; Varela, Palladino, Rodriguez.
All.: Donadoni
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Biabiany, Coda, Ghezzal, Jorquera, Acquah, Belfodil, Lila

Il direttore di gara sarà Daniele Doveri.

I precedenti - E' questo l’incontro numero 21 tra il Milan ed il Parma. Nei precedenti ci sono 12 vittorie di casa, 6 pareggi e solo 2 vittorie esterne, con 37 gol rossoneri e 16 degli ospiti. L’ultima vittoria gialloblu risale a 15 anni fa e precisamente al 22 dicembre 1996, quando il neoacquisto Mario Stanic con un perfetto colpo di testa tarpa le ali al Milan dello sfortunato Sacchi-bis (appena subentrato all’esonerato Tabarez). I ducali a Milano hanno segnato solamente 24 goal, contro i 49 subiti.La prima sfida si disputò il lontano 6 dicembre 1925 ed i rossoneri ebbero la meglio per 4 a 2; quella volta ancora il campionato di A non era a girone unico, ma diviso in raggruppamenti. L’ultima sfida, giocata il 16 marzo 2014, si chiuse con la netta e meritata vittoria dei ducali per 4 a 2.

AC Milan